Agosto 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
LINK
COMMUNITY
PASSAPAROLA
SPONSOR
CONTATTI

12/05/2022
Russia - Biden si è sbagliato su Putin


Mosca, 12 maggio 2022 – La situazione in Ucraina ha mostrato un profondo abisso tra l'Occidente e il resto del mondo, scrive Le Monde.
Pertanto, l'autore richiama l'attenzione sul rifiuto dei leader di molti Stati democratici di voltare le spalle al presidente russo Vladimir Putin, contrariamente alle aspettative del suo collega americano Joe Biden.Il professore tedesco ha spiegato perché l'Europa non danneggerà la Russia
«Ma Putin non è mai diventato una 'piaga', come immaginava Biden. La Russia ha beneficiato delle sue relazioni con i paesi dell'Asia, del Medio Oriente, dell'Africa e dell'America Latina», - afferma l'articolo.

La pubblicazione indica che gli Stati Uniti, insieme a Europa, Giappone e Canada, hanno deciso di sostenere Kiev per indebolire Mosca. Ma, ad esempio, il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha incolpato la Nato per la situazione, l' India e il Messico aderiscono a una posizione neutrale e l'Indonesia ha invitato Putin al vertice del G20, per non parlare della posizione di Cina e India, aggiunge l'autore.

Dal 24 febbraio, la Russia sta conducendo un'operazione militare speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina. Come ha sottolineato Vladimir Putin, il suo obiettivo è «proteggere le persone che sono state oggetto di persecuzione e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni».
La Cina scopre una trappola Usa per l'Ucraina
In questo contesto, gli Stati Uniti e i loro alleati della Nato continuano a pompare armi in Ucraina. L'altro giorno, il presidente Joe Biden ha firmato la legge sul prestito, che le semplifica la fornitura dell'assistenza militare. La Camera dei Rappresentanti del Congresso ha approvato l'assegnazione di un pacchetto aggiuntivo per un importo senza precedenti di quasi 40 miliardi di dollari. Secondo il capo del Pentagono Lloyd Austin, gli Stati Uniti cercano di indebolire la Russia in modo che in futuro «non possa intraprendere azioni come in Ucraina».
Mosca ha ripetutamente affermato che la fornitura di armi occidentali non fa che prolungare il conflitto e il trasporto di armi diventa un obiettivo legittimo.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro

Il presidente russo Vladimir Putin.
Agosto '17