Agosto 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
LINK
COMMUNITY
PASSAPAROLA
SPONSOR
CONTATTI

03/05/2022
Russia - Colpite 39 strutture militari ucraine


Mosca, 3 maggio 2022 - L'aviazione operativa-tattica e dell'esercito delle Forze aerospaziali russe ha attaccato 39 strutture militari in Ucraina. Lo ha annunciato martedì il rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa della Federazione Russa, il maggiore generale Igor Konashenkov.
«L'aviazione operativa-tattica e dell'esercito delle Forze aerospaziali russe ha colpito 39 strutture militari dell'Ucraina. Tra queste: due posti di comando e 36 aree di concentrazione di manodopera ed equipaggiamento militare delle Forze armate ucraine», - ha affermato Konashenkov.
Inoltre, secondo Konashenkov, nelle aree degli insediamenti di Krasny Liman, Kramatorsk e Kamyshevakha, quattro stazioni radar per il rilevamento di bersagli aerei, sei depositi di munizioni e armi missilistiche e di artiglieria, nonché un radar controbatteria di fabbricazione statunitense sono stati distrutti.
Inoltre durante il giorno, aerei russi hanno distrutto tre radar di difesa aerea ucraini S-300, il complesso «Tochka-U», il sistema di difesa aerea «OSA-AKM» e tre «Grad MLRS».
«Durante il giorno, i missili ad alta precisione delle Forze aerospaziali russe nelle aree degli insediamenti di Nikolaevka, Volcheyarovka e Lisichansk hanno distrutto tre stazioni radar ucraine per l'illuminazione e la guida dei sistemi missilistici antiaerei S-300, il sistema missilistico tattico «Tochka-U», il sistema missilistico antiaereo «OSA-AKM» e tre lanciarazzi multipli BM-21 «Grad», - ha affermato.

L'artiglieria colpisce le postazioni di tiro delle Forze armate ucraine

Allo stesso tempo, l'artiglieria delle Forze armate della Federazione Russa ha neutralizzato 11 posti di comando e 54 postazioni di tiro delle unità di artiglieria ucraine.
«Le unità di artiglieria hanno colpito 11 posti di comando, 54 postazioni di tiro di unità di artiglieria ucraine, due depositi di carburante e lubrificanti, nonché 342 punti di forza, aree di concentrazione di manodopera e attrezzature militari delle Forze armate ucraine. Fino a 190 nazionalisti e 31 unità di armi ed equipaggiamento militare delle Forze armate ucraine sono stati distrutti» - ha affermato Konashenkov.

(Fonte: Tass)


<<Torna Indietro
Agosto '17