Agosto 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
LINK
COMMUNITY
PASSAPAROLA
SPONSOR
CONTATTI

24/10/2021
Russia - Liturgia patriarcale a Mosca


Mosca, 24 ottobre 2021 – Nella 18ª domenica dopo la Pentecoste, giorno della memoria dei santi padri del VII Concilio ecumenico (787), Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha celebrato la Divina Liturgia nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Hanno concelebrato con Sua Santità: il vescovo Foma di Odintsovo e Krasnogorsk, capo della Segreteria amministrativa del Patriarcato di Mosca; il vescovo Foma di Sergiev Posad e Dmitrov, vicario della Lavra della Trinità di San Sergio; l'arciprete Mikhail Ryazantsev, decano della Cattedrale di Cristo Salvatore; l'archimandrita Aleksej (Turikov), segretario personale di Sua Santità il Patriarca Kirill; il clero della città di Mosca.

Nel tempio erano presenti: il primo vice primo ministro della Federazione Russa A.R. Belousov; il rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto Federale Centrale I.O. Shchegolev; il presidente del Comitato della Duma di Stato dell'Assemblea federale della Federazione russa per gli affari internazionali L.E. Slutskij; il primo viceministro della Cultura della Federazione Russa S.G. Obryvalin; il deputato della Duma di Stato dell'Assemblea federale della Federazione Russa, consigliere del Sindaco di Mosca, consigliere del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ sulle questioni edilizie, curatore del Programma per la costruzione di chiese ortodosse a Mosca V.I. Resin.

I canti liturgici sono stati eseguiti dal coro patriarcale della Cattedrale di Cristo Salvatore (diretto da I.B. Tolkachev).

Il servizio divino è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Unione» e «Il Salvatore» e sul sito ufficiale della Chiesa ortodossa russa Patriarhyia.ru.







Durante il servizio divino ha avuto luogo la glorificazione dell'archimandrita Gennady (Parfentiev) come santo.

Al piccolo ingresso, l'arciprete Andrej Bondarenko ha annunciato il decreto sull'inclusione dell'archimandrita Gennady (Parfentiev) nel Concilio dei nuovi martiri e confessori della Chiesa russa: «Sulla base della decisione del Consiglio dei Vescovi della Chiesa ortodossa russa nel 2000, che ha stabilito: "Nel periodo post-conciliare, l'inclusione dei nomi nel già glorificato Concilio dei nuovi martiri e confessori della Russia dovrebbe avvenire con la benedizione di Sua Santità il Patriarca e del Santo Sinodo, sulla base delle ricerche preliminari svolte dalla Commissione sinodale per la canonizzazione dei santi" (paragrafo 14 degli Atti sulla glorificazione conciliare dei nuovi martiri e confessori della Russia del XX secolo) in relazione alla risoluzione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa del 23-24 settembre 2021

1. Includere il nome dell'archimandrita Gennady (Parfentiev) nell'elenco dei nomi del Concilio dei nuovi martiri e confessori della Chiesa russa;

2. Commemorare il santo martire Gennady (Parfentiev) il 28 ottobre secondo il vecchio stile / il 10 novembre secondo il nuovo stile nel giorno della sua morte;

3. Le spoglie del santo martire Gennady (Parfentiev), in caso di loro acquisizione, saranno considerate sante reliquie e dare loro la dovuta venerazione;

4. Scrivere icone per il culto al santo appena glorificato, secondo la definizione del VII Concilio ecumenico».

L'arciprete Mikhail Ryazantsev e l'archimandrita Aleksej (Turikov) hanno preso dall'altare l'icona del santo martire Gennady di Yaransk e l'hanno consegnata a Sua Santità il Patriarca Kirill. Mentre il coro cantava il tropario e la magnificenza al santo, il Primate della Chiesa ortodossa russa ha benedetto il popolo di Dio con l'icona del santo appena glorificato. L'icona è stata posta su un leggio al centro del tempio per il culto.

Alla litania della «supplica intensa» sono state elevate preghiere per l’eliminazione dell’infezione da coronavirus.

Al termine della litania, Sua Santità Vladyka ha pregato per la diffusione dell'epidemia dannosa.

Nel corso della Liturgia, Sua Santità il Patriarca Kirill ha ordinato al grado di presbitero il diacono Arsenij Avanesyan, chierico della Chiesa di Sant’Andrej Rublev nel distretto Ramenki di Mosca.

Il sermone prima della comunione ai Santi Misteri di Cristo è stato tenuto dal sacerdote Nazarij (Vajdas) Ejvazov, candidato in Teologia, chierico della Chiesa del Santo Principe Alexander Nevsky presso l’Istituto statale per le relazioni internazionali di Mosca del Ministero degli Esteri della Federazione Russa.

Dopo il sermone, l'arciprete Mikhail Ryazantsev ha letto la biografia dello ieromartire Gennady (Parfentiev).

Al termine della Liturgia, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill si è rivolto ai fedeli con la parola primaziale.

Poi Sua Santità il Patriarca Kirill ha consegnato i premi della Chiesa. In considerazione dell'aiuto alla Chiesa ortodossa russa e del contributo allo sviluppo delle relazioni Chiesa-Stato, sono stati premiati:

^ il primo vice primo ministro della Federazione Russa A.R. Belousov – Ordine di San Serafino di Sarov, II grado;

^ il rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto Federale Centrale I.O. Shchegolev – Ordine di San Serafino di Sarov, II grado;

^ il direttore generale - presidente del consiglio di amministrazione delle Ferrovie russe O.V. Belozerov – Ordine di San Serafino di Sarov, II grado;

^ il capo dell'Ufficio del Presidente della Federazione Russa per la politica interna A.V. Yarin – Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca, III grado;

^ il capo della direzione principale dell'Ufficio del Procuratore generale della Federazione Russa per la supervisione dell'esecuzione della legislazione federale D.Yu. Danilov – Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca, III grado;

^il direttore del Dipartimento di Supporto Legale del Governo della Federazione Russa K.Yu. Panferov – Ordine di San Sergio di Radonezh, III grado;

^ il direttore del Dipartimento di cultura, sport, turismo e politica nazionale del Governo della Federazione Russa D.V. Molchanov – Ordine di San Sergio di Radonezh, III grado.

In conclusione, Sua Santità Vladyka si è rivolto ai premiati: «Ciascuno dei premiati al suo posto lavora onestamente per il bene della Patria e della Chiesa di Dio. Possa Dio concedere che il maggior numero possibile di uomini di Stato, rappresentanti della comunità imprenditoriale, della nostra intellighenzia, seguano questo sentiero lungo il quale hanno camminato i nostri più illustri uomini di Stato del passato, costruendo la forza della Patria, la sua difesa e, allo stesso tempo, consapevoli della loro responsabilità per lo sviluppo spirituale e culturale della nazione. Credo che nelle condizioni attuali sia possibile combinare tutto questo a beneficio del nostro popolo. Ancora una volta, mi congratulo con tutti voi per questa festa!».


***

Nella riunione del Santo Sinodo del 23-24 settembre 2021 (verbale № 68), è stata ascoltata la relazione del presidente della Commissione sinodale per la canonizzazione dei santi, il vescovo Pankraty di Troitsky, in merito alla richiesta del metropolita Mark di Vyatka e Sloboda di includere il nome dell'archimandrita Gennady (Parfentiev) nel Concilio dei Nuovi Martiri e Confessori della Chiesa russa.
Il Santo Sinodo ha deciso di includere il nome dell'archimandrita Gennady (Parfentiev) nell'elenco dei nomi del Concilio dei nuovi martiri e confessori della Chiesa russa. La memoria dello ieromartire Gennady sarà celebrata il 28 ottobre / 10 novembre, giorno della sua morte. Il Sinodo ha decretato che le spoglie del santo martire Gennady (Parfentiev), qualora acquisite, devono essere considerate sante reliquie e devono ricevere la dovuta venerazione, così come scrivere icone del santo appena glorificato per il culto, secondo la definizione del VII Concilio ecumenico.


***

L'archimandrita Gennady (nel mondo Grigory Sergeevich Parfentiev), abate del Monastero del profeta di Yaransk, nacque nel 1864 nella provincia di Kursk, in una famiglia di contadini.

Nel 1886 entrò nell'Eremo di Sofroniev-Molchenskaya Pechersk della Natività della Madre di Dio. Nel 1895, il novizio Grigorij entrò nel Monastero di Alexander Nevsky a Filejka, dove nel 1896 prese i voti monastici e fu ordinato ierodiacono. Nel 1897, lo ierodiacono Gennadij fu trasferito al Monastero della Dormizione di Trifonov, dove fu ordinato ieromonaco nel 1900.

Nel 1902, lo ieromonaco Gennady fu nominato abate del Monastero del profeta di Yaransk. Nel suo «Diario di un monaco» il vescovo Venjamin (Milov) annotò l'atteggiamento pacifico, pieno di grazia e divino che si era sviluppato nel monastero del profeta di Yaransk sotto la guida dell'abate Gennady, che godeva di autorità tra la popolazione locale, aveva cura delle monache dei monasteri femminili locali e prese parte alla creazione del Monastero femminile dell’Intercessione del distretto di Kotelnichesky. Nel 1918, padre Gennady fu elevato al grado di archimandrita.

A causa dell'alto prestigio del monastero del profeta di Yaransk tra la popolazione contadina locale, il governo sovietico decise di far sparire il monastero, a partire dal 10 settembre 1918 con la confisca di una parte significativa della proprietà del monastero. Nel novembre 1918, padre Gennady fu arrestato e inviato a Vyatka, ma nel gennaio 1919 tornò al monastero.

Presto le autorità ordinarono ai monaci di lasciare il monastero entro il 2 febbraio 1919. L'archimandrita Gennady cercò di preparare tutto il necessario affinché i fratelli potessero continuare la loro vita monastica nelle nuove condizioni di emergenza. All'inizio di febbraio 1919 si cercò di preservare la chiesa del monastero consegnandola alla comunità dei credenti, che comprendeva i parrocchiani dei villaggi circostanti.

Il 16 febbraio 1919 padre Gennady fu nuovamente arrestato. Durante l'interrogatorio, i dipendenti della Chela di Yaransk hanno cercato di sapere dall'abate dove erano nascosti la segale e i gioielli del monastero. Padre Gennady rispose brevemente a tutte le domande: «Non posso mostrarvi nulla di segale e cereali, ma i tesori del monastero sono nella chiesa». Nell'aprile 1919, mentre era già nella prigione di Vyatka, l'archimandrita Gennady fu condannato a morte per il fatto che, essendo responsabile dell'intero monastero, nascondeva grano e cereali per i rituali della chiesa.

L'archimandrita Gennady fu fucilato il 10 novembre 1919.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)





<<Torna Indietro

Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Mosca - Servizio patriarcale nella 18ª domenica dopo la Pentecoste nella Cattedrale di Cristo Salvatore. Glorificazione dell'archimandrita Gennadij (Parfentiev) dinanzi ai santi.
Agosto '17