23/07/2021
Russia - Riunione del Consiglio di Sicurezza


Novo Ogaryovo, 23 luglio 2021 – Il presidente Vladimir Putin ha tenuto una riunione operativa con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza in videoconferenza.
All'incontro hanno partecipato il primo ministro Mikhail Mishustin, il presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko, il presidente della Duma di Stato Vjacheslav Volodin, il vicepresidente del Consiglio di Sicurezza Dmitrij Medvedev, il capo dell’Amministrazione presidenziale Anton Vajno, il segretario del Consiglio di Sicurezza Nikolaj Patrushev, il ministro dell’Interno Vladimir Kolokoltsev, il ministro degli Esteri Sergej Lavrov, il ministro della Difesa Sergej Shojgu, il direttore del Servizio di Sicurezza federale Aleksandr Bortnikov, il direttore del Servizio di Intelligence estera Sergej Naryshkin.

* * *

Vladimir Putin: Cari colleghi, buon pomeriggio!

Oggi parleremo dello sviluppo delle nostre relazioni con i partner più vicini della Csi, ma prima vorrei dire qualche parola su temi di attualità.

Primo. Voi sapete che una pioggia pesante e abbastanza anomala ha danneggiato una sezione, o entrambe le sezioni della Ferrovia Transiberiana in Estremo Oriente e distrutto un ponte. Per fortuna nessuno è rimasto ferito, ma un treno passeggeri e decine di treni merci su entrambi i lati del ponte, in direzione est e ovest, sono stati fermati.

A questo proposito, vorrei chiedere al Governo di esaminare molto attentamente questo problema. Il supporto vitale delle regioni corrispondenti deve, ovviamente, essere assicurato.
Mi riferisco alle consegne di cibo e a tutto il necessario per il funzionamento delle imprese, delle strutture comunali, dei servizi abitativi e di pubblica utilità.

Proprio ora mi hanno riferito sia il capo del Ministero delle Emergenze [E. Zinichev], che il capo delle Ferrovie russe. Si prevede di ripristinare il primo ramo entro due o due giorni e mezzo e il secondo entro circa cinque giorni.

Vorrei chiedere a tutti i nostri colleghi di tenerne conto e di garantire, nell'ambito delle loro competenze specifiche, un lavoro di squadra coordinato di tutti i servizi interessati, in un modo o nell'altro, per normalizzare la situazione e creare le condizioni necessarie per gli sforzi sul campo. Questo è il mio primo punto.

Secondo. So che il Primo Ministro [M. Mishustin] partirà presto per una visita di lavoro in Estremo Oriente, a Irkutsk.

Vorrei, Mikhail Vladimirovich, chiederti – mi hai detto che avrai un'agenda fitta lì, tra cui l'ispezione di abitazioni fatiscenti in alcune regioni, questioni sanitarie e simili – tuttavia vorrei chiederti di prestare particolare attenzione alla situazione nelle Isole Curili.

Tu sai che con i nostri partner giapponesi stiamo organizzando da tempo il lavoro per creare le condizioni necessarie per coloro che sono coinvolti nelle attività economiche. Tu ed io ne abbiamo discusso, ci sono buoni sviluppi, hai ottime proposte.

Vorrei solo aggiungere che le cose di cui abbiamo discusso sono assolutamente uniche e senza precedenti. Lo dico ora per incuriosire gli operatori economici, e mi auguro che dopo il tuo viaggio, durante il quale valuterai la situazione sul campo, potremo formulare e sicuramente attuare queste proposte.

Iniziamo a lavorare sul tema che oggi è in agenda.

Per favore.

(Fonte: kremlin.ru)


<<Torna Indietro

Novo Ogaryovo – Il presidente Vladimir Putin incontra i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza in videoconferenza.
Novo Ogaryovo – Il presidente Vladimir Putin durante la riunione con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (in videoconferenza).
Novo Ogaryovo – I partecipanti all'incontro con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (in videoconferenza).
Novo Ogaryovo – Vladimir Putin durante la riunione con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (in videoconferenza).
Agosto '17