13/06/2021
Russia - Visita alla Galleria Tretyakov


Mosca, 12 giugno 2021 - Nel giorno della Russia, il presidente della Federazione Russa V.V. Putin e Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill hanno visitato la mostra «Storia della Russia attraverso gli occhi degli artisti. Nell'800° anniversario della nascita di Alexander Nevsky» nell'edificio della Nuova Galleria Tretyakov su Krymsky Val a Mosca.

La grande esposizione, la cui idea appartiene al Consiglio patriarcale per la Cultura, è organizzata dalla Galleria statale Tretyakov, dalla Fondazione «La mia storia» e dal Museo statale e Centro espositivo «Rosizo» con il sostegno del Ministero della Cultura della Federazione Russa.

Tra i reperti presentati alla mostra ci sono tele nel genere dei dipinti storici della fine del XVIII - inizi del XX secolo, dedicati agli eventi più importanti della storia del Paese: dal Battesimo della Rus’ alla Prima guerra mondiale.

Il Capo dello Stato e il Primate della Chiesa ortodossa russa hanno anche visitato la mostra «Sogni di libertà. Romanticismo in Russia e Germania» - uno dei più grandi progetti espositivi internazionali nella storia della Galleria Tretyakov.

Durante l'escursione, sono state fornite spiegazioni dal presidente del Consiglio patriarcale per la Cultura, metropolita Tikhon di Pskov e Porkhov, e dal direttore generale della Galleria Tretyakov Z.I. Tregulova.

***

La mostra «Storia della Russia attraverso gli occhi degli artisti. Nell'800° anniversario della nascita di Alexander Nevsky», in preparazione da oltre un anno e mezzo, è dedicata all’immagine storica della pittura russa della fine del XVIII - inizi del XX secolo. L'allestimento della mostra è un esempio di fruttuosa cooperazione intermuseale, che ha riunito reperti provenienti da 40 musei russi e collezioni private provenienti da diverse regioni del Paese.

Tra le opere presentate nell'esposizione ci sono dipinti che in precedenza non hanno mai lasciato i musei e non sono stati esposti a Mosca, tra cui un ritratto di Alexander Nevsky dal Museo d’arte di Chelyabinsk, tele dal Museo di ricerca scientifica presso l'Accademia Russa delle Arti, dal Museo storico militare dell’artiglieria, delle truppe di ingegneria e dei corpi di segnalazione, dal Museo-riserva statale «Pavlovsk», dal Museo d'arte regionale di Samara, dalla Galleria d'arte statale di Kursk e da molte altre collezioni.

I dipinti inclusi nella mostra raccontano gli eventi più importanti della storia del Paese: dal Battesimo della Rus’ alla Prima guerra mondiale. L'esposizione contiene opere di eccezionali maestri di diverse epoche: dai fondatori del genere storico nell'arte russa, dai primi allievi dell'Accademia Imperiale delle Arti alle figure di spicco che facevano parte dell'Associazione delle mostre d'arte itineranti. V.I. Surikov, V.M. Vasnetsov, I.E. Repin, V.V. Vereshchagin, S.V. Ivanov, K.V. Lebedev, A.D. Litovchenko, K.E. Makovsky, V.G. Perov, G.I. Semiradsky e molti altri artisti riflettevano nei loro dipinti le idee del passato remoto e recente della Russia caratteristici di quel tempo.

La mostra si apre con una sala dedicata al santo principe Alexander Nevsky, la cui immagine personifica l'idea di servire la Patria. In questo spazio, insieme al celebre trittico di P.D. Korin, vengono presentate rare immagini iconiche e pittoresche di Alexander Nevsky, principe, guerriero e santo, create nel XVIII e XIX secolo. I reperti più preziosi di questa sezione sono rari manufatti storici: la spada del principe Dovmont (nel battesimo Timofey) del XIII secolo dalla Riserva-museo integrato di Pskov-Izborsk e l'elmo del principe del XIII - prima metà del XIV secolo dal Complesso museale storico e artistico di Gorodets, che non hanno mai lasciato i loro musei prima.

L'esposizione è ospitata nelle sale più grandi dell'ala ovest della Nuova Galleria Tretyakov ed è strutturata secondo il principio tematico. Comprende sei sezioni: «Antica Rus’. Leggende e storia vera», «Moscovia. Ivan il Terribile», «Gli eroi del Periodo dei Torpidi. Primi Romanov», «I boiardi russi del XVII secolo. Usi e costumi », «Da Pietro il Grande a Caterina la Grande», «Storia militare della Russia nel XVIII - inizio XX secolo».

Nell'anticamera è esposta l'opera del pittore contemporaneo Yevgeny Emelyanov: panorama «Battaglia sul ghiaccio», progettato per introdurre lo spettatore nell'atmosfera delle interpretazioni artistiche degli eventi storici.

La mostra apre una nuova fase di cooperazione tra la Fondazione «La mia storia» e la Galleria Tretyakov con i principali musei russi e continua a sviluppare la direzione delle mostre presentate nel 2018 e nel 2019 nella Sala espositiva centrale «Il Maneggio»: «Tesori dei Musei russi», e «Memoria di generazioni: La Grande Guerra Patriottica nelle arti visive».

***

La mostra «Sogni di libertà. Romanticismo in Russia e Germania» è uno dei più grandi progetti espositivi internazionali nella storia della Galleria Tretyakov e la prima esperienza nella pratica museale russa e straniera di confrontare i capolavori dell'era del romanticismo di due Paesi su un'unica piattaforma. Più di 300 opere, tra cui circa 200 dipinti, oltre a disegni, materiali d'archivio e reperti unici provenienti da dozzine di collezioni tedesche e russe, rivelano questa direzione artistica in tutta la sua versatilità, indicano punti di convergenza e differenze nell'arte di Russia e Germania. L'esposizione riunisce le opere dei più grandi artisti del primo quarto del XIX secolo: Kaspar David Friedrich, Philip Otto Runge, Johann Overbeck, Aleksandr Ivanov, Aleksej Venetsianov, Orest Kiprensky, Karl Bryullov e altri. Il progetto su larga scala comprende due mostre, una a Mosca e l'altra a Dresda.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)


<<Torna Indietro

Mosca - Il presidente russo Vladimir Putin e Sua Santità il Patriarca Kirill visitano la mostra dedicata all'800° anniversario di Alexander Nevsky.
Mosca - Il presidente russo Vladimir Putin e Sua Santità il Patriarca Kirill visitano la mostra dedicata all'800° anniversario di Alexander Nevsky.
Mosca - Il presidente russo Vladimir Putin e Sua Santità il Patriarca Kirill visitano la mostra dedicata all'800° anniversario di Alexander Nevsky.
Mosca - Il presidente russo Vladimir Putin e Sua Santità il Patriarca Kirill visitano la mostra dedicata all'800° anniversario di Alexander Nevsky.
Mosca - Il presidente russo Vladimir Putin e Sua Santità il Patriarca Kirill visitano la mostra dedicata all'800° anniversario di Alexander Nevsky.
Agosto '17