Agosto 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
LINK
COMMUNITY
PASSAPAROLA
SPONSOR
CONTATTI

ELEOUSA magazine
Agosto '17

Bielorussia Russia Ucraina. Il Festival internazionale


Il Patriarca di Mosca e di tutta la Russia
Kirill, durante la visita primaziale
nella diocesi di Bryansk, il 25 giugno
2011 ha visitato il distretto di Klimov al
confine tra Russia, Bielorussia e Ucraina,
dove ha partecipato all’apertura del Festival
Internazionale “Unità slava 2011”.
Dinanzi alla croce, posta accanto al
Monumento dell’Amicizia, Sua Santità ha
tenuto una preghiera pubblica. Poi il Primate
della Chiesa ortodossa russa ha raggiunto il
palco d’onore, allestito presso il Monumento
dell’Amicizia.
Il governatore della regione di
Bryansk, NV Deneen ha annunciato l’apertura
del festival, sono stati ascoltati gli inni
nazionali di Russia, Bielorussia e Ucraina e poi
sono state innalzate le bandiere nazionali.
Quindi il Patriarca di Mosca e di tutta
la Russia Kirill ha rivolto al pubblico il suo
discorso.
“Sono lieto di vedere “un mare di
persone”, riunite presso i confini di tre paesi
fratelli. So che questo festival, a differenza
di molti altri, è nato dal bisogno interiore
delle persone di incontrarsi ogni anno in
questo luogo per sentirsi vicine le une alle
altre, testimoniando la nostra unità.
“Unità” è una parola che quando viene
utilizzata dai tre popoli fratelli spesso causa
una serie di commenti politici. Questo non è
giusto, è stupido, crudele e pericoloso.
Qual è la nostra unità? Noi sappiamo
che questa unità è nata quando ha avuto
inizio la Santa Rus’. Questa unità è nata dal
fonte battesimale di Kiev, quando il Santo
Principe Vladimir battezzò la Rus’, gettando
le fondamenta di uno Stato cristiano,
multinazionale, che comprendeva diverse
tribù, unite da una sola fede e, al tempo
stesso da una sola lingua.
Oggi ci sono tre stati sovrani - Bielorussia,
Russia, Ucraina. Nel pieno rispetto di ogni
singola sovranità, questi tre stati hanno
una comune tradizione spirituale, religiosa
e culturale, hanno una base comune, e su
questa base comune hanno costruito tre case.
Tutti sanno che il benessere dipende dalle
fondamenta dell’edificio. Se miniamo queste
fondamenta, se esse vengono costellate di
crepe pericolose, i tre edifici non reggono.
Nessuno può mettere in dubbio che c’è
una base comune nella vita dei tre popoli
fratelli, e oggi nella vita dei tre stati fraterni.
E noi siamo forti quando non intacchiamo
questa base comune con il desiderio di
indebolirla, ma ci amiamo e la proteggiamo,
in modo che tutti e tre gli edifici non
perdano la forza, indipendentemente da
ogni evento naturale.
Come Patriarca di Mosca e di tutta la
Russia ho una responsabilità davanti a Dio
per la vita spirituale delle tre nazioni e posso
dire che il mio cuore è ugualmente aperto a
tutti. Per me non c’è distinzione. E nel pieno
rispetto delle scelte di ogni singola nazione,
ogni giorno prego per mantenere l’unità
della nostra fede, l’unità della nostra Chiesa,
l’unità culturale, spirituale, l’unità dei tre
popoli fratelli.
La festa di oggi vede la partecipazione
straordinaria di molte decine di migliaia di
persone in questo luogo e dimostra che c’è
una ragione in tutto questo: il benessere
di ogni popolo e di ogni paese dipende da
quanto è forte la capacità di rimanere fedeli
a questo fondamento storico.
La Chiesa Madre, la Chiesa ortodossalla mappa in verde chiaro
russa, promuove la prosperità spirituale e
materiale della vita dei popoli fratelli e dei
paesi fraterni e ricorda che la protezione
della Madre di Dio è mistica, ma si rivela
nell’esperienza storica della realtà.
Meritiamo di stare sotto questa protezione.
Che il Signore conservi la Bielorussia, la
Russia e l’Ucraina - tre paesi fraterni e tre
popoli fratelli! Congratulazioni a tutti voi”.
La cerimonia si è conclusa con il saluto
del presidente della Duma BV Gryzlov.
Hanno rappresentato le tre regioni
i governatori di Bryansk e Smolensk,
i presidenti del comitato esecutivo
della regione di Gomel e Mogilev, il
capo dell’Amministrazione regionale di
Chernigov, l’ispettore capo federale della
regione di Bryansk, gli arcivescovi di
Gomel e Zhlobin, di Chernigov e Novgorod-
Seversky, il vescovo di Mogilev e Mstislavl,
il vescovo di Bryansk e Sevsk, il vescovo di
Sumy e Akhtyrsky Eulogio.
Dopo l’inaugurazione ufficiale, il
Patriarca Kirill ha visitato l’area del festival.



<< Torna Indietro

Bandiere di Bielorussia Russia Ucraina
Bryansk - Sulla mappa in verde chiaro
Bryansk - Cerimonia presso la Croce ortodossa
Agosto '17