Marzo 2024
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


05/02/2024
Russia - Impedito attacco terroristico in Crimea


Mosca, 5 febbraio 2023 – Il servizio di sicurezza federale (FSB) ha impedito un attacco terroristico organizzato dal Servizio di sicurezza ucraino (SBU) contro uno dei leader della Crimea, ha riferito il Centro per le pubbliche relazioni dei servizi segreti.
«In Crimea, gli agenti dell'FSB russo hanno arrestato un gruppo di persone composto da cittadini russi V.A. Bodnar, O.V. Shevchenko e V.V. Ananyev, che, su istruzioni della SBU di Simferopol, si preparavano a far saltare in aria un'auto appartenente a uno dei rappresentanti delle autorità di Crimea e i detenuti hanno confessato», - si legge nella pubblicazione.

Ai sospettati è stato sequestrato un ordigno esplosivo improvvisato radiocomandato con effetto cumulativo, costituito da una mina antiaerea anticarro DM22 modificata prodotta in Germania con una carica di esplosivo ad alto potenziale basato su RDX del peso di 1,9 chilogrammi. Inoltre, hanno trovato:

• dispositivo di trasmissione radio, macchina treppiede per posizionare un lanciamine, stabilizzatore per mine a piuma;
• un ordigno esplosivo a frammentazione ad alto potenziale esplosivo, costituito da una mattonella esplosiva al plastico di fabbricazione estera a base di esogeno C-4 del peso di 3,05 chilogrammi, un detonatore elettrico EDP-r e un relè radio;
• fusibile remoto tramite codice DTMF, che richiede la connessione di un telefono cellulare.

Il detenuto Bodnar ha detto che nel garage, trovato su istruzioni della SBU, era conservata una mina.
«La mina ora si trova in questo garage con un telecomando. Era destinata ad attaccare il corteo di automobili (di uno dei leader della Crimea - ndr)», - ha detto il sospettato.
A sua volta, il sospettato Shevchenko ha ammesso che l'ordine della SBU è stato ricevuto nell'ottobre 2023, i preparativi per l'attacco terroristico si sono svolti dalla fine di gennaio all'inizio di febbraio di quest'anno.

È stato aperto un procedimento penale per tentato attentato terroristico, nonché per acquisizione, trasferimento, vendita, deposito, trasporto, spedizione o porto illegali di esplosivi o dispositivi esplosivi. Come ha poi comunicato a RIA Novosti il dipartimento dell'FSB di Crimea, i detenuti sono stati arrestati per due mesi.

A dicembre, il direttore dell’FSB Alexander Bortnikov ha affermato che Kiev, sullo sfondo dei fallimenti militari, ha iniziato a inviare più attivamente spie e sabotatori in Russia, oltre a stabilire contatti «con quelle persone che si trovano sul nostro territorio per farci del male, come dicono, nel retro».
Egli ha sottolineato che i servizi segreti identificano attivamente queste persone. Secondo Bortnikov è anche possibile agire in modo proattivo. Il direttore del dipartimento ha aggiunto che molti dei risultati di questo lavoro non sono ancora stati resi pubblici, ma se ne parlerà sicuramente in seguito.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono