Settembre 2023
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


28/05/2023
Russia - Liturgia patriarcale a Surgut


Surgut, 28 maggio 2023 - Nella settima domenica dopo Pasqua, dei Santi Padri del Primo Concilio Ecumenico, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill ha celebrato il rito della grande consacrazione della Cattedrale della Santa Trinità a Surgut e la Divina Liturgia nella chiesa appena consacrata.
Sono stati consacrati tre altari: quello centrale in onore della Santa Trinità, quello meridionale in onore del giusto Simeone e della profetessa Anna, e quello settentrionale in onore della martire Galina.

All'ingresso del tempio, il Primate della Chiesa ortodossa russa è stato accolto dal metropolita Pavel del Khanty-Mansijsk e Surgut e dagli studenti del ginnasio ortodosso nel nome di San Nicola Taumaturgo.

Hanno concelebrato con Sua Santità: il metropolita Dionisij di Voskresensk, direttore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca; il metropolita Dimitrij di Tobolsk e Tjumen; il metropolita Kirill di Kazan e del Tatarstan; il metropolita Sergij di Singapore e del Sud-est asiatico; il metropolita Pavel del Khanty-Mansijsk e Surgut; il metropolita Aleksij di Cheljabinsk e Miass; l’arcivescovo Nikolaj di Salekhard e Novo-Urengoj; il vescovo Mstislav di Tikhvin e Lodejno Pole; l'arciprete Nikolaj Matvijchuk, decano del distretto di Neftejugansk; l’archimandrita Aleksij (Turikov), segretario personale di Sua Santità il Patriarca Kirill; l'arciprete Sergij Kravtsov, decano del Circondario del Khanty-Mansijsk; l’igumeno Antonij (Kirpichev), segretario della diocesi di Khanty-Mansijsk; il clero della metropolia del Khanty-Mansijsk.

Nel tempio erano presenti: il rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto Federale degli Urali V.V. Jakushev; il governatore del Circondario Autonomo del Khanty-Mansijsk - Jugra N.V. Komarova; il capo della città di Surgut A.S. Filatov; il direttore generale e comproprietario della società «Surgutneftegaz» V.L. Bogdanov.

Durante la Liturgia hanno pregato la badessa del Monastero in onore dell'icona della Madre di Dio «Tenerezza» nella città di Surgut, igumena Giorgija (Alginina) e le suore gli del monastero, i membri della Confraternita ortodossa della diocesi di Khanty-Mansijsk, gli studenti del ginnasio ortodosso intitolato ai santi Cirillo e Metodio uguali agli apostoli a Khanty-Mansiysk e il ginnasio ortodossa di Nizhnevartovsk in onore dell'icona di Kazan della Madre di Dio, i parrocchiani e i pellegrini.

Gli inni liturgici sono stati eseguiti dal coro del clero della metropolia del Khanty-Mansijsk (diretto dal sacerdote Grigorij Beljanin), dall’ensemble del coro «Svetilen» a Surgut (diretta da A.V. Zagrotskaya) e dal coro della Cattedrale della Santa Trinità a Surgut sotto la direzione di Ju.V. Manujlova.

Il servizio divino è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Unione», «Il Salvatore», «Jugra», nonché sul sito ufficiale della Chiesa ortodossa russa Patriarkhija.ru e sul sito web della diocesi di Khanty-Mansijsk. La trasmissione è stata proiettata su un grande schermo installato davanti alla cattedrale.

Alla litania della «supplica intensa» sono state elevate petizioni speciali, il Primate della Chiesa russa ha letto la preghiera per la Santa Rus'.

Il sermone prima della comunione ai Santi Misteri di Cristo è stato pronunciato dall'arciprete Nikolaj Gamm, chierico della Chiesa di San Nicola di Myra a Surgut.

Al termine della Liturgia, il metropolita Pavel del Khanty-Mansijsk ha rivolto parole di benvenuto a Sua Santità il Patriarca e ha presentato in dono a Sua Santità il Patriarca il pastorale del Patriarca.

Il Primate della Chiesa russa si è rivolto ai fedeli con la parola primaziale.

In segno di gratitudine per le sue opere a beneficio della Santa Chiesa, Sua Santità Vladyka ha presentato in dono al metropolita Pavel una croce commemorativa e una panagia.

Quindi Sua Santità il Patriarca Kirill ha annunciato il suo decreto: «In connessione con il completamento della costruzione della Cattedrale della Santa Trinità nella città di Surgut, del Circondario Autonomo del Khanty-Mansijsk - Ugra, assegnare alla suddetta cattedrale lo status di cattedrale, con il diritto di celebrare in essa la Divina Liturgia con le porte regali aperte al Padre Nostro». La Cattedrale della Trasfigurazione della città di Surgut, che in precedenza aveva lo status di cattedrale, dovrebbe essere una cattedrale parrocchiale con la conservazione del nome “Cattedrale della Trasfigurazione della città di Surgut« e con il diritto di celebrare in essa la Divina Liturgia con le porte regali aperte al Padre Nostro».

Come dono alla chiesa, Sua Santità Vladyka ha presentato un'antica immagine dell'apostolo Paolo. Il Primate ha benedetto i partecipanti al culto per la distribuzione delle icone della Santa Trinità con la benedizione patriarcale.

Quindi sono stati consegnati i premi della Chiesa in considerazione dell'aiuto e del lavoro nella costruzione della Cattedrale della Santa Trinità a Surgut.

Il cofondatore del gruppo di società «Sibpromstroj» N.K. Storozhuk è stato insignito dell'Ordine di Sant'Andrea iconografo, I grado.

A nome della società, N.K. Storozhuk ha consegnato a Sua Santità un reliquiario del 1876, tornato dall'estero. Sua Santità Vladyka ha benedetto di lasciare questo reliquiario nella Cattedrale della Santa Trinità.

Poi sono stati premiati:

il rettore della Chiesa del Grande Martire Giorgio il Vittorioso a Surgut, decano del distretto urbano di Surgut della diocesi di Khanty-Mansijsk, arciprete Antonij Isakov – l’Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca, II grado;

il cofondatore del gruppo di società «Sibpromstroj» V.A. Kozhaev - l'Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca II grado;

il direttore generale della società di costruzioni «Yuvis» V.Ju. Bashkov – l’Ordine di San Serafino di Sarov, II grado;

il direttore generale della società «Gazprom Transgaz Surgut» O.V. Vakhovskij - l'Ordine di San Serafino di Sarov, III grado;

il vicedirettore generale della società di costruzioni «Yuvis» A.Ju. Bashkov – l’Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca, III grado;

l’ingegnere capo della società di costruzioni «Yuvis» A.N. Vikharev – l’Ordine del Santo Principe Daniele di Mosca, III grado;

il direttore di «Sibpromstroj № 18» S.V. Nemberg – l’Ordine di San Serafino di Sarov, III grado;

il vicedirettore per l'architettura della società «Proektstrojkonstruktsija» D.A. Shestakov - il distintivo patriarcale di costruttore di templi.

Al termine del servizio divino, Sua Santità il Patriarca Kirill ha dichiarato:

«Desidero ringraziare tutti coloro che non solo hanno preso parte materialmente, ma hanno aiutato con la loro preghiera, il loro sostegno, il loro aiuto.

E vorrei ringraziare il governatore del Circondario Autonomo del Khanty-Mansijsk, Natalja Vladimirovna, per il suo immancabile buon atteggiamento nei confronti della vita della Chiesa. Ricordiamo tutte le cose buone che avete fatto e state facendo, e possa il Signore rafforzarVi nelle Vostre ulteriori opere...

La costruzione del tempio è la prova della cosa più importante: che la nostra fede è una fede viva. E finché sarà così, i templi di Dio saranno costruiti e la Russia sarà invincibile!

Ancora una volta, mi congratulo con tutti voi, miei cari, per questa festa! La benedizione di Dio sia con tutti voi. Amin».

______


La Cattedrale della Santa Trinità, Cattedrale di Grado di Surgut, come veniva chiamata nel XVII secolo, è stata riproposta nel XXI secolo in un nuovo aspetto unico. Fu costruita nel 1594. Nel 1780 fu eretta la Cattedrale della Trinità in pietra. All'inizio del XX secolo c'erano tre troni nella Cattedrale della Trinità: in onore della Santa Trinità, della Presentazione della Santissima Madre di Dio al Tempio e di San Nicola Taumaturgo.

Il luogo per la costruzione del tempio, nel centro della città, all'incrocio tra le vie Mira e Ostrovsky, è stato benedetto durante una visita a Ugra nel 2013 da Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill.

Il 3 aprile 2016, il metropolita Pavel di Khanty-Mansijsk e Surgut ha benedetto la prima pietra nel cantiere della cattedrale.

Il 16 novembre 2019, il metropolita Pavel di Khanty-Mansijsk e Surgut ha celebrato il rito di benedetto le cupole e le croci della cattedrale in costruzione.

La Cattedrale della Santa Trinità è per molti versi unica. Per la prima volta in Russia, le volte della cupola della cattedrale sono state realizzate in fabbrica con pannelli. Il tamburo centrale con un diametro di 13 metri è stato assemblato da otto di questi pannelli. L'ordine speciale è stato fatto esclusivamente per l'attuazione del progetto di Surgut. L'altezza del tempio dal pavimento al punto più alto è di 40 metri.
L'installazione della tenda a cupola principale con un'altezza di oltre 13 metri e di tutte le altre cupole della cattedrale, ovvero 9 principali e 8 decorative, è stata effettuata senza l'ausilio di un elicottero, solo con una gru a torre.

Per il clero e i laici della parrocchia della cattedrale sono previsti laboratori e un refettorio, una sala conferenze è stata attrezzata per eventi.

La decorazione della cattedrale è stata eseguita da pittori di icone di Tomsk, che hanno lavorato alla pittura della Cattedrale della Risurrezione a Khanty-Mansijsk, della Chiesa di Santa Tatiana a Kogalym, della Chiesa della Natività della Madre di Dio a Berezovo e della Chiesa di San Giorgio a Surgut.

La cattedrale è stata costruita grazie alle donazioni di imprese e cittadini. Il principale curatore della cattedrale è la società «Surgutneftegaz». Il tempio è stato costruito dalla compagnia «Sibpromstroj».

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus'; www.patriarkhija.ru)



<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono