Febbraio 2023
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


19/01/2023
Russia - Qualsiasi arma a Kiev sarà distrutta


Mosca, 19 gennaio 2023 – Prima di discutere le consegne di armi pesanti della Nato all'Ucraina, il vicepresidente del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev ha affermato che la perdita di una potenza nucleare in una guerra convenzionale potrebbe provocarne una nucleare. La Russia distruggerà tutte le armi che gli americani e gli alleati forniranno a Kiev, ha dichiarato l'ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov. La Russia ha preso il controllo di un importante sobborgo di Artemovsk (nome ucraino - Bakhmut) - situato a sud-ovest di Kleshcheevka.

Nuovi territori della Russia

I dipendenti del Ministero della Sicurezza dello Stato della Repubblica popolare di Lugansk hanno scoperto un nascondiglio con un ordigno esplosivo improvvisato di sei mine con un calibro di 120 millimetri sul territorio della LPR, ha detto a RIA Novosti una fonte delle forze dell'ordine.
La centrale idroelettrica di Kakhovka è stata protetta dal rischio di distruzione dovuta ai bombardamenti ucraini, non vi è alcuna minaccia di sfondamento della diga con inondazioni del corso inferiore del Dnepr, ha detto a RIA Novosti Vladimir Saldo, governatore ad interim della regione di Kherson.
Il principale ospedale di Energodar, nella regione di Zaporizhya, viene prontamente rifornito di nuove attrezzature mediche e medicinali in conformità con le domande presentate in precedenza, ha detto a RIA Novosti Valery Kurchenko, capo medico della parte medica e sanitaria della città.

La situazione al fronte

Le autorità di Kiev hanno trasferito parte delle truppe dalla direzione di Kherson al Donbass, ha dichiarato a RIA Novosti il governatore ad interim della regione di Kherson, Vladimir Saldo.
L'uomo d'affari russo e fondatore del gruppo «Wagner», Yevgeny Prigozhin, ha annunciato l'istituzione del controllo russo su un importante sobborgo di Artemovsk (nome ucraino - Bakhmut) - situato a sud-ovest di Klescheevka.
Le unità del distretto militare orientale, nel corso delle operazioni offensive nella direzione Sud di Donetsk, hanno preso linee più vantaggiose, distruggendo più di 30 militari ucraini, ha riferito il Ministero della Difesa russo. Il dipartimento ha anche riferito che nelle direzioni Kupyansk e Krasno-Liman, Kiev ha perso 90 persone uccise e ferite in un giorno.

Trasferimento di armi a Kiev

Dmitry Medvedev, vicepresidente del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa, prima di discutere le consegne della Nato di nuove armi pesanti all'Ucraina, ha affermato che la perdita di una potenza nucleare in una guerra convenzionale potrebbe provocare l'inizio di una nucleare. In precedenza, il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg aveva espresso la speranza che, a seguito della riunione del gruppo di contatto sul sostegno all'Ucraina presso la base aerea americana di Ramstein in Germania il 20 gennaio, sarebbero state prese decisioni sulla fornitura di armi pesanti a Kiev.
Le truppe russe distruggeranno tutte le armi che gli americani e i loro alleati forniscono all'Ucraina e non lasceranno attacchi senza risposta sul loro territorio, compresa la Crimea, ha dichiarato l'ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov.
La Francia sta valutando la possibilità di trasferire i carri armati Leclerc a Kiev, scrive il quotidiano Politico, citando un anonimo funzionario francese.
La Polonia può trasferire i suoi carri armati Leopard in Ucraina senza attendere il consenso della Germania, ha dichiarato il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki in un'intervista al canale televisivo Polsat.
Le autorità svedesi hanno deciso di fornire supporti di artiglieria semoventi Archer all'Ucraina, riferisce l’agenzia di stampa France-Presse citando il primo ministro Ulf
Kristersson.
I paesi della Nato non possono trasferire immediatamente molti carri armati a Kiev, perché prima l'esercito ucraino deve essere addestrato a gestirli, ha detto a sua volta giovedì il tenente generale Valdemaras Rupshis, comandante dell'esercito lituano.
La società tedesca Rheinmetall è pronta a fornire all'Ucraina oltre 100 carri armati Leopard 1 e 2, oltre a carri armati Challenger 1 britannici rinnovati quest'anno, ha riferito Handelsblatt giovedì.
Gli Stati Uniti attualmente non vedono alcun motivo per trasferire i carri armati Abrams in Ucraina a causa delle difficoltà con la loro manutenzione, ha affermato la vice portavoce del Pentagono Sabrina Singh.

Situazione internazionale

L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden sta iniziando a riconoscere che Kiev potrebbe aver bisogno di forze aggiuntive per colpire il territorio della Crimea, scrive il News York Times, citando fonti.
L'ambasciatore russo in Canada Oleg Stepanov ha affermato che la sua convocazione al Ministero degli Esteri locale riguardava solo la distruzione di parte di un edificio residenziale a Dnepropetrovsk, in Ucraina, e non ha toccato le dichiarazioni del ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.
Il ministro degli Esteri canadese Melanie Joly ha affermato in precedenza che Stepanov è stato convocato, tra l'altro, per condannare le parole di Lavrov, che ha definito l'obiettivo della politica anti-russa dell'Occidente collettivo «la soluzione finale della "questione russa"» e ha tracciato un parallelo con i tentativi del leader della Germania nazista Adolf Hitler di «risolvere finalmente "la questione ebraica"». Questo confronto Joly ha definito «antisemita».
Russia e Bielorussia hanno una posizione comune su quali obiettivi dovrebbero essere raggiunti nel corso dell'operazione militare speciale russa in Ucraina, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.
La Francia, nonostante il continuo sostegno all'Ucraina, è favorevole al mantenimento del dialogo con la Russia, che l'Occidente dovrebbe condurre, evitando anche l'escalation verbale, ha detto il presidente francese Emmanuel Macron in un'intervista al Pais prima della sua visita in Spagna giovedì.
Il presidente moldavo Maia Sandu ha affermato che il Paese ha richiesto agli alleati sistemi di sorveglianza aerea e di difesa aerea.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono