Febbraio 2023
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


04/01/2023
Russia - Operazione militare speciale in Ucraina


Mosca, 4 gennaio 2023 - Il numero di soldati russi uccisi nell’attacco delle truppe ucraine alla vigilia di Capodanno nella città di Makeyevka, nella DPR, è salito a 89, ha dichiarato il tenente generale Sergej Sevryukov, primo vice capo della principale direzione politico-militare delle Forze armate russe .
Ha osservato che è in corso un'indagine sulle circostanze della tragedia, in base ai suoi risultati, gli autori saranno ritenuti responsabili.

Avanzamento dell'operazione speciale

Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha riferito che più di 40 militari ucraini sono stati distrutti in un giorno nella direzione di Kupyansk e un gruppo di sabotaggio e ricognizione nemico è stato distrutto nella regione di Kharkov.
Nella direzione Krasno-Limansky, sono stati effettuati attacchi su due distaccamenti d'assalto, accumuli di manodopera e attrezzature, cinque gruppi di sabotaggio e ricognizione nemici sono stati distrutti; in questa direzione le perdite nemiche superano i 150 militari uccisi e feriti.
Nella direzione di Donetsk, le truppe russe continuano le operazioni offensive, il nemico ha perso più di 100 soldati al giorno. Nella direzione di Sud Donetsk, il nemico ha tentato senza successo di contrattaccare le posizioni nell'area di Dorozhnyanka della DPR, tutti i contrattacchi sono stati respinti.
Oltre 180 soldati ucraini, cinque depositi di artiglieria nemica e un deposito di missili e armi di artiglieria di un'unità mercenaria straniera sono stati distrutti da attacchi nella DPR e nella regione di Zaporizhya.
Mi G-29 e Su-25 ucraini sono stati abbattuti vicino a Kramatorsk e Novopavlovka.
Due droni sono stati abbattuti dalla difesa aerea sopra il mare nella zona di Belbek, ha detto il governatore di Sebastopoli, Mikhail Razvozhaev.

Indagine sul bombardamento di Makeyevka

Il numero di soldati russi uccisi a Makeyevka durante l'attacco delle truppe ucraine è salito a 89, ha affermato il tenente generale Sergej Sevryukov, primo vice capo della principale direzione politico-militare delle Forze armate russe.
Secondo lui, il 1 gennaio alle 00.01 ora di Mosca, l'artiglieria dell'esercito ucraino ha sparato sei razzi del sistema missilistico a lancio multiplo HIMARS nel punto di dispiegamento temporaneo di una delle unità militari russe. Due proiettili sono stati intercettati dalla difesa aerea in servizio. Quattro razzi con una testata a frammentazione altamente esplosiva hanno colpito l'edificio dove erano di stanza i militari russi.
Il motivo principale dell'incidente è stato l'uso massiccio, contrario al divieto, da parte del personale di telefoni cellulari alla portata delle armi nemiche, ha affermato.

Altri attacchi da Kiev

Come risultato del bombardamento ucraino di Vasilyevka, nella regione di Zaporizhya, cinque persone sono state uccise, 15 sono rimaste ferite di varia gravità, ha detto il governatore ad interim della regione di Zaporizhya Yevhen Balitsky.
L'ex capo di Roskosmos e capo della squadra speciale di consiglieri militari «I lupi dello zar» Dmitry Rogozin, ferito nel Donbass il 21 dicembre , ha inviato un frammento di proiettile estratto dal suo collo all'ambasciatore francese in Russia Pierre Levy con la richiesta di consegnarlo al presidente Emmanuel Macron.
In precedenza, il comitato investigativo ha affermato che il bombardamento sarebbe stato effettuato da obici francesi Caesar.

La situazione in Ucraina

Un avviso di raid aereo è stato annunciato in tutta l'Ucraina, secondo i dati delle mappe online. Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha affermato che i preparativi per il trasferimento dei sistemi Patriot a Kiev sono già iniziati e sono in attesa di dispiegamento «il prima possibile».
Mercenari stranieri ubriachi hanno provocato un conflitto con le forze di sicurezza controllate da Kiev, uccidendo tre soldati ucraini a un posto di blocco nella regione di Mykolaiv, ha detto una fonte a RIA Novosti. Si nota che i mercenari stranieri sono al di fuori del controllo anche della SBU.

Mediazione Internazionale

Il presidente turco Tayyip Erdogan, in una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin, intende offrire nuovamente la mediazione della Turchia in Ucraina, e si aspetta anche di discutere il tema di un «hub del gas», ha detto una fonte a RIA Novosti.
Il Ministero degli Esteri russo ha affermato che l'Italia non può essere un intermediario tra Mosca e Kiev, in quanto aiuta il regime di Kiev e assume una posizione anti-russa aggressiva. In precedenza, il presidente del Consiglio dei ministri italiano Giorgia Meloni ha annunciato la disponibilità di Roma ad agire come garante di una soluzione pacifica in Ucraina.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono