20/09/2022
Russia - Incontro tra Putin e Milorad Dodik


Mosca, 20 settembre 2022 – Il presidente Vladimir Putin ha ricevuto al Cremlino Milorad Dodik, membro serbo del Presidium della Bosnia ed Erzegovina.
Inizio dell'incontro con il membro della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodik
Vladimir Putin: Vorrei ribadire quanto ho detto all'inizio: presto ci saranno le elezioni nel vostro Paese e Vi auguro successo. Spero che i risultati rafforzino la posizione delle forze patriottiche nel Paese, consentendoci di continuare a sviluppare una cooperazione produttiva e reciprocamente vantaggiosa.

Milorad Dodik (come tradotto): Grazie mille, signor Presidente, per i Vostri auguri. Grazie per avermi invitato ad essere qui oggi, questo è il secondo incontro di quest'anno.

Vorrei porgerVi i saluti del mio popolo, della Republika Srpska, la gratitudine per l'attenzione e il sostegno che ci fornite a livello multilaterale, in primo luogo al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, per aver compreso le circostanze specifiche in cui operiamo, il Vostro impegno a preservare l'accordo di Dayton, che ha mantenuto la Bosnia ed Erzegovina fino ad oggi. D'altra parte, abbiamo anche persone che vogliono essere un veicolo per cambiare le regole e il sistema internazionale. È importante che abbiamo amici che capiscono la nostra situazione specifica.

Ora abbiamo le elezioni, si terranno il 2 ottobre. Ho presentato la mia candidatura alla carica di Presidente della Republika Srpska, e ora sono membro del Presidium della Bosnia ed Erzegovina. Sono convinto che andremo bene. I sondaggi dicono che non ci saranno problemi e speriamo che il risultato sia buono.

Vorrei dire che i nostri incontri sono sempre molto importanti per me. Abbiamo già discusso di alcune questioni. Vorrei dire che rimango impegnato a continuare a portare avanti la nostra cooperazione, che è molto importante per noi, perché siamo una piccola comunità, e il fatto è che, soprattutto, rimaniamo in comunicazione con Voi, questo è ciò che rafforza le nostre posizioni.

Diversi giorni fa – vorrei dirvelo, vantarmi, appunto – abbiamo avuto l'opportunità di assicurarci che la Bosnia Erzegovina giocherà un'amichevole con la Vostra squadra di calcio a San Pietroburgo il 19 novembre. Il nostro popolo si è assicurato questa decisione per la nazionale di calcio della Bosnia ed Erzegovina, e speriamo di mantenere questa data, il 19 novembre, anche se una parte della Bosnia ed Erzegovina non la vuole. In ogni caso ce l'abbiamo fatta nelle circostanze in cui ci troviamo.

Vladimir Putin: Lo sport deve unire, non dividere le persone, quindi mi auguro che un evento sportivo, compreso quello da Voi citato, svolga il suo ruolo nello sviluppo dello sport e delle relazioni tra le persone.

Ci tengo a sottolineare ancora una volta: Vi conosciamo come amico del nostro Paese. Sono lieto di vederVi e di avere l'opportunità di discutere con Voi della situazione nella regione e delle nostre relazioni bilaterali.

(Fonte: kremlin.ru)



<<Torna Indietro

Mosca – Il presidente Vladimir Putin riceve al Cremlino il membro serbo del Presidium della Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodik.
Mosca – Il membro serbo del Presidium della Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodik.
Mosca – Il presidente Vladimir Putin durante l’incontro con il membro serbo del Presidium della Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodik.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono