13/05/2022
Ossezia del Sud - Adesione alla Russia


Tskhinvali, 13 maggio 2022 - Il presidente dell'Ossezia del Sud, Anatoly Bibilov, ha dichiarato sul suo canale Telegram che la data del referendum sull'adesione alla Russia, prevista per il 17 luglio, è la prova che la repubblica «ha fatto un passo fatidico e sta tornando a casa».
Venerdì, Bibilov ha programmato un referendum sull'ingresso dell'Ossezia del Sud nella Federazione Russa per il 17 luglio.
"Ce l'abbiamo fatta! Abbiamo fatto un passo fatidico: stiamo andando a casa, stiamo andando in Russia», - ha scritto.
Il Presidente ha sottolineato di essere orgoglioso di partecipare a questo processo. «Come cittadino e come presidente, ho mantenuto la mia parola davanti al mio popolo», - ha detto.
Bibilov ha anche ricordato che la Russia e l'Ossezia del Sud sono legate da una storia comune.
«Questa non è solo una collaborazione o un'amicizia. È piuttosto una relazione di fiducia tra due fratelli, in cui il fratello maggiore capirà e sosterrà sempre le parole e i fatti, e il fratello minore onorerà e aiuterà il maggiore. Allo stesso tempo, pienamente consapevole dell'autosufficienza e dell'uguaglianza dei diritti di tutti. È tempo di unirci una volta per tutte. Diventare più forti in questa unione ormai ufficiale», - ha affermato il Presidente.
Bibilov ha detto in precedenza a RIA Novosti che la sua iniziativa di tenere una votazione a livello nazionale su questo tema non era collegata al desiderio di segnare punti prima delle elezioni: questo è un passo verso «l'obiettivo strategico» del popolo. Bibilov ha osservato che Tskhinvali ha avuto l'opportunità di realizzare questo obiettivo nel 2014, quando la Crimea è stata riunita alla Federazione Russa a seguito di un referendum, ma poi non è stato realizzato.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono