11/05/2022
Russia - Appello della regione di Kherson


Mosca, 11 maggio 2022 - I residenti della regione di Kherson dovrebbero decidere da soli se richiedere o meno l'adesione della regione alla Russia, inoltre, tale possibilità dovrebbe avere una chiara giustificazione legale, ha detto ai giornalisti Dmitry Peskov, addetto stampa del Presidente della Federazione Russa mercoledì.
«Certamente, se ci sia o meno un tale appello [di entrare a far parte della Federazione Russa] dovrebbe essere deciso dai residenti della regione di Kherson, e anche i residenti della regione di Kherson dovrebbero determinare il loro destino», - ha detto Peskov.
Secondo lui, inoltre, «questa è una questione che deve essere chiaramente e attentamente verificata e valutata da avvocati e giuristi». «Una decisione così importante deve avere un background legale assolutamente chiaro, una giustificazione legale, essere assolutamente legittima, come è avvenuto con la Crimea», - ha aggiunto il portavoce.
In risposta a una domanda chiarificatrice se, secondo il Cremlino, sarebbe giusto indire un referendum nella regione, Peskov ha osservato: «Ho detto quello che volevo dire. Non ho detto nulla sul referendum».
Mercoledì scorso, è stato riferito che la leadership della regione di Kherson intende fare appello al presidente russo Vladimir Putin con la richiesta di accettare la regione nella Federazione Russa.

(Fonte: Tass)


<<Torna Indietro

Dmitrij Peskov, portavoce del Presidente della Federazione Russa. © Vitaly Nevar/TASS.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono