08/05/2022
Russia - Fermare la diffusione del nazionalismo


Mosca, 8 maggio 2022 – I russi, in quanto eredi della generazione dei vincitori della Grande Guerra Patriottica, non hanno il diritto di perdonare la diffusione del nazionalismo e della xenofobia, ha affermato Valentina Matvienko, presidente del Consiglio della Federazione.
«Oggi, nella retorica occidentale, si manifesta chiaramente il desiderio di riscrivere le cronache militari, distorcere i fatti e interpretare gli eventi di quegli anni per i propri scopi. Noi, come eredi della generazione dei vincitori, semplicemente non abbiamo il diritto di connivenza», - si legge nelle congratulazioni di Matvienko per il Giorno della Vittoria.
Ella ha sottolineato che in questo i cittadini della Russia sono solidali e irremovibili.
«Non dimenticheremo l'impresa senza precedenti dei liberatori e dei lavoratori del fronte interno. Il nostro dovere comune è custodire l'eredità dei veterani, essere degni figli della nostra Patria e fare di tutto per la sua prosperità», - ha osservato il parlamentare.

(Fonte: RIA Novosti)



<<Torna Indietro

Consiglio della Federazione Russa.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono