Luglio 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


07/01/2022
Russia - Servizio di Natale a Mosca


Mosca, 8 gennaio 2022 - Nella notte tra il 6 e il 7 gennaio, nella festa della Natività di nostro Signore Dio e Salvatore Gesù Cristo, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha celebrato il servizio di Natale nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca - Grande Compieta, Mattutino e Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo.

Il servizio di Natale del Patriarca è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Primo» e «Russia 1» e sul sito web del canale televisivo «Il Salvatore», nonché sul portale ufficiale della Chiesa ortodossa russa Patriarhiya.ru. La trasmissione è stata commentata dal vicecapo del Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ N.I. Derzhavin.

Secondo la tradizione, prima dell'inizio del servizio festivo, il Primate della Chiesa ortodossa russa si è rivolto ai telespettatori con gli auguri di Natale: «Mi congratulo di cuore con tutti voi, miei cari fratelli e sorelle, per la grande e luminosa festa della Natività di Cristo!






La festa del Natale è ricca di significato, che si estende a tutti noi. Questo significato non appartiene solo al passato, è sempre attuale, ed è per questo: venuto nel mondo, il Signore ha liberato le persone da quella responsabilità e da quei debiti che erano loro imposti dal peccato un tempo commesso dai loro antenati.

Sappiamo che il reato commesso dai genitori comporta talvolta la necessità di un risarcimento economico. E se i genitori non ci sono più, allora il risarcimento materiale può essere effettuato a spese dei figli, coloro che hanno ereditato la proprietà dei genitori. Più o meno la stessa cosa è accaduta con il peccato. Agli albori della storia umana, il peccato è stato commesso, ma non è stato perdonato, non è stato redento, e quindi le conseguenze del peccato si sono estese all'intero genere umano.

Il giorno che celebriamo oggi - il giorno della venuta nel mondo di Cristo Salvatore - significa che è venuto Colui che ha davvero salvato l'intero genere umano dalla responsabilità e dalla necessità di compensare le perdite subite dal peccato. E chi ha compensato tutto questo? Il Signore Gesù Cristo stesso. Egli, venuto nel mondo, prese su di Sé, essendo senza peccato, i peccati dell'intero genere umano. Li espiò con una terribile punizione - un'esecuzione dolorosa e infausta, che portò non solo tormenti fisici e morali, ma fu anche una disgrazia per l'intero genere umano, specialmente per quella cultura orientale in cui si svolse il mostruoso crimine - la crocifissione di Cristo Salvatore.

Il Signore ha espiato i nostri peccati. Ha portato la liberazione all'intero genere umano attraverso la nascita a Betlemme del Dio-Uomo - il Bambino che divenne il Salvatore dell'umanità. Questo è il grande evento epocale - forse il più importante di tutta la storia umana - che celebriamo oggi. E vorrei, rivolgendomi a voi, prima di tutto, augurarvi dal Signore grazia, pace, tranquillità, amore, salute, tutto ciò che è tanto necessario nella nostra vita quotidiana. Che cessino le guerre, i conflitti interni, anche sul territorio della Rus’ storica, in modo che pace, giustizia e tranquillità regnino nella vita delle persone e nella vita di ogni persona... Abbiamo diritto a tale pace, perché il Signore stesso ha sofferto proprio per espiare i peccati e dare alle persone l'opportunità di godere della pace, della gioia, della pace e della felicità. Abbiamo solo bisogno di diventare eredi di questa grande vittoria di Cristo sul peccato - attraverso la nostra fede, attraverso le buone azioni che dobbiamo fare, attraverso la preghiera.

Auguro a tutti voi, miei cari, ancora e ancora pace mentale, salute, gioia, guarigione dalle malattie, armonia nelle famiglie e, naturalmente, pace e prosperità per tutta la Rus’ storica e il nostro Paese - la Russia. Possa la benedizione di Dio essere su tutti noi, affinché attraverso questo servizio di Natale possiamo entrare nel nuovo anno, che, speriamo, sarà più sereno e calmo rispetto all'anno precedente.

Buon Natale a tutti voi, mi congratulo di cuore con voi!».






Nella notte di Natale hanno concelebrato con Sua Santità: il metropolita Dionisij di Voskresensk, direttore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; il metropolita Feognost di Kashira, presidente del Dipartimento sinodale per i monasteri e il monachesimo, vicario del Monastero stavropegico del Don; il vescovo Feodorit di Zvenigorod, rettore dell'Accademia Teologica di Mosca; il vescovo Sava di Zelenograd, vicedirettore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca; il protopresbitero Vladimir Divakov, segretario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; l'archimandrita Aleksej (Turikov), segretario personale di Sua Santità il Patriarca Kirill; il clero metropolitano.

I canti liturgici sono stati eseguiti dal coro patriarcale della Cattedrale di Cristo Salvatore (diretto da I.B. Tolkachev).

Al servizio festivo hanno partecipato: il segretario dello Stato dell’Unione di Russia e Bielorussia D.F. Mezentsev; il capo della fazione Russia Unita alla Duma di Stato dell'Assemblea Federale della Federazione Russa V.A. Vasiliev; il presidente del Dipartimento sinodale per i rapporti della Chiesa con la società e i media, capo ad interim del Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ V.R. Legojda; il vicepresidente del Consiglio di amministrazione dell’azienda «Phosagro» A.G. Guryev; il vicepresidente senior della società mineraria e metallurgica «Norilsk Nickel» S.G. Malyshev; il capo del distretto urbano di Odintsovo della regione di Mosca A.R. Ivanov; il presidente del consiglio di vigilanza del movimento pubblico panrusso «Russia ortodossa» M.M. Ivanov; l’ordinario dell'Arcidiocesi della Madre di Dio a Mosca, arcivescovo Paolo Pezzi e altri

Alla litania della «supplica intensa» sono state elevate preghiere per l’eliminazione dell'infezione da coronavirus.

Il messaggio di Natale di Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ agli arcipastori, pastori, diaconi, monaci e a tutti i fedeli figli della Chiesa ortodossa russa è stato annunciato dal chierico della Cattedrale di Cristo Salvatore, arciprete Andrej Marushchak.

Nel suo intervento al termine della Liturgia, Sua Santità Vladyka si è nuovamente congratulato con i fedeli per la festa e ha toccato, in particolare, il tema dei tragici eventi che stanno avvenendo in questi giorni in Kazakistan: «Vostre Eminenze e Grazie! Cari padri, fratelli e sorelle!

Mi congratulo di cuore con tutti voi per la grande e salvifica festa della Natività di Cristo.

Gli angeli annunciarono la venuta nel mondo del Salvatore con le parole “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che Egli ama” (Lc 2, 14). Questa è la rivelazione divina. Gli angeli dissero che il Salvatore, nato nella grotta di Betlemme, avrebbe portato al mondo “pace e buona volontà tra gli uomini”. E sappiamo che se vivi secondo la legge di Dio, semplice e chiara per qualsiasi persona, allora ci sarà pace nella tua anima e la pace sarà intorno a te. E se tutti noi viviamo secondo la legge di Dio, allora ci sarà pace nel mondo, tutte le guerre e tutte le ingiustizie umane si ritireranno.

È noto che nel corso della storia, le menti migliori hanno creato determinati insegnamenti, in base ai quali le persone potrebbero raggiungere la pace e la prosperità generale. Sappiamo che nel nostro Paese, molto recentemente, molti erano convinti che se si seguono alcune visioni filosofiche prevalenti nella società, si possono raggiungere sia la pace che la prosperità. Tutte le forze della superpotenza erano dirette a questo, e sappiamo che non è successo niente. E non ci può essere né vera pace, né vera prosperità, se la pace di Dio non scende nell'anima umana. Ma se la pace divina, proclamata dagli angeli, discende nell'anima umana, si incarna nelle azioni umane, allora, naturalmente, verranno “pace e benevolenza negli uomini”.

Oggi vediamo qualcosa di completamente opposto. Sappiamo tutti che sul territorio del nostro grande Paese un tempo unito si stanno verificando gli eventi più difficili. Le persone si sono scontrate nel conflitto civile più duro, il sangue viene davvero versato. E questo è molto vicino, questo è sul territorio della Rus’ storica, e quindi non possiamo essere indifferenti a questo spargimento di sangue, a questi scontri, a questo disordine umano. E oggi, con tutte le mie forze, ho pregato che il Signore inclinasse la Sua misericordia verso il popolo del Kazakistan, in modo che i conflitti interni si fermassero, in modo che la pace fosse ristabilita.

Crediamo che per grazia di Dio questo accadrà. Ma in risposta al favore di Dio, le persone devono, da parte loro, fare uno sforzo per essere degne di questo favore. Pertanto, stabilire la pace dove non c'è pace richiede sforzi enormi, principalmente da parte di coloro che sono coinvolti nel conflitto. Richiede una sorta di autocontrollo nelle loro richieste, nelle loro aspirazioni. E se le parti opposte sono in grado di assumersi obblighi per tale autocontrollo, allora la pace può essere raggiunta, altrimenti è solo un tiro alla fune, a chi è più forte.

Possa Dio concedere che nella terra del Kazakistan, segnata dalle gesta di tanti nuovi martiri e confessori della nostra Chiesa, si stabilisca la vera pace. Pregheremo per questo, lavoreremo sodo e speriamo che sia così.

Desidero ringraziare dal profondo del mio cuore tutti voi, miei cari, che oggi siete venuti e, insieme al vostro Patriarca, avete pregato rivolgendo la mente al Salvatore appena nato.

Vorrei ringraziare i nostri ospiti, compreso l'arcivescovo cattolico Paolo Pezzi, che sta qui a Mosca. Grazie per il messaggio di papa Francesco che mi avete trasmesso. Apprezzo molto le buone relazioni che si sono sviluppate tra noi e voglia Dio che queste relazioni si riflettano in molte buone azioni congiunte, comprese quelle volte a raggiungere la pace dove oggi non c'è pace.

Desidero ringraziare ancora una volta tutti i reverendissimi vescovi, che oggi hanno svolto il servizio divino con me, il nostro clero e tutti voi, miei cari. La benedizione di Dio, la Protezione della Regina del Cielo, possa rimanere sulla nostra Patria e sul nostro popolo. Possa il Signore effondere la Sua misericordia su tutti coloro che oggi sono coinvolti in conflitti, guerre intestine, nei cui cuori si sono stabilite amarezza, rabbia e desiderio di sconfiggere il nemico con la forza. La voce angelica "Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace sulla terra agli uomini che Egli ama» è la vera chiave per l'instaurazione della pace e del benessere umano. Voi ed io possediamo questo segreto del piano divino. Dobbiamo solo sforzare le nostre forze per affermare nella nostra vita personale, familiare, sociale la grande verità e il grande valore proclamati dagli angeli nella luminosa notte di Natale.

Ancora una volta, mi congratulo sinceramente con tutti voi. Possa la benedizione di Dio dimorare su tutti noi, affinché la fede e la speranza nel Signore non svaniscano mai nei nostri cuori, la forza della preghiera, con la quale attiriamo la potenza divina nella nostra vita, non diminuisca mai. Mi congratulo con voi per la festa, miei cari!».

Come previsto, la sera del 7 gennaio, nella festa della Natività di Cristo, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ celebrerà i Vespri presso la Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)


<<Torna Indietro

Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Natività di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono