01/01/2022
Russia - Gli auguri ai Capi di Stato e di Governo


Mosca, 31 gennaio 2021 – Il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato con i Capi di Stato e di Governo esteri, nonché con i capi di organizzazioni internazionali, per il Natale e il Nuovo Anno 2022.
Nel messaggio di congratulazioni per il Nuovo Anno e il Natale al presidente della Repubblica di Abkhazia, Aslan Bzhania, Vladimir Putin ha osservato che nell'anno in corso le relazioni tra i due Paesi, basate sui principi di alleanza e partenariato strategico, si sono sviluppate molto dinamicamente. Il Capo dello Stato russo ha espresso fiducia nella continuazione del lavoro congiunto attivo per rafforzare la cooperazione bilaterale reciprocamente vantaggiosa in vari campi a beneficio dei popoli della Russia e dell'Abkhazia, nell'interesse del rafforzamento della pace e della stabilità nella Transcaucasia.

Nelle congratulazioni rivolte al presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev è stato notato che gli incontri dei Capi dei due Stati a Mosca e a Sochi nell'anno in corso hanno confermato pienamente la forza del partenariato strategico tra Russia e Azerbaigian. È stata espressa la speranza per la continuazione di un dialogo costruttivo e uno stretto lavoro congiunto per costruire ulteriormente l'intera gamma di legami russo-azero - questo, come viene sottolineato, soddisfa gli interessi fondamentali dei popoli dei due Stati.

Il Capo di Stato russo si è congratulato con il presidente della Repubblica di Armenia Armen Sarkissian e con il primo ministro della Repubblica di Armenia Nikol Pashinyan per le prossime feste di Capodanno e Natale. È stato notato che la regolare comunicazione tra i leader dei due Stati nell'anno in uscita ha confermato pienamente la natura alleata delle relazioni russo-armene, basate sulle buone tradizioni di amicizia, vicinanza culturale e spirituale. Vladimir Putin ha espresso la speranza che con sforzi congiunti sarebbe possibile garantire l'ulteriore sviluppo dinamico della cooperazione bilaterale in vari campi, nonché la cooperazione di partenariato nel quadro della Comunità economica eurasiatica, della Csto, della Csi e di altre strutture multilaterali. «Questo soddisfa gli interessi fondamentali dei popoli fraterni di Russia e Armenia, è in linea con il rafforzamento della sicurezza e della stabilità nella regione transcaucasica», ha osservato il Presidente della Russia.

Nelle sue congratulazioni al presidente della Repubblica di Bielorussia Alexander Lukashenko, è stato sottolineato che negli ultimi anni, nonostante le forti pressioni esterne e le restrizioni causate dalla pandemia di coronavirus, Russia e Bielorussia hanno lavorato a stretto contatto ed efficacemente per risolvere compiti su larga scala all'ordine del giorno delle relazioni bilaterali, e hanno saputo portare lo Stato dell’Unione a un livello qualitativamente nuovo. Il leader russo ha espresso fiducia che l'attuazione delle disposizioni dei documenti adottati alla fine della riunione di novembre del Consiglio di Stato supremo dello Stato dell'Unione consentirà di avvicinare il più possibile la legislazione dei due Paesi, di avanzare nella creazione di uno spazio economico unico e anche di coordinare con successo gli sforzi per contrastare le sfide e le minacce attuali.

Nel telegramma di congratulazioni al presidente della Repubblica del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev e al Primo Presidente della Repubblica del Kazakistan, presidente onorario del Consiglio economico eurasiatico supremo Nursultan Nazarbayev, Vladimir Putin ha osservato che, nonostante la difficile situazione epidemica, i due Paesi nell'anno in corso sono riusciti ad ottenere significativi successi nello sviluppo delle relazioni bilaterali e nella promozione dei processi di integrazione eurasiatica. Un evento molto significativo in questo contesto, si sottolinea nelle congratulazioni, è diventato il 17° Forum di cooperazione interregionale tra Russia e Kazakistan: gli accordi conclusi a seguito di esso hanno aperto nuove opportunità per una cooperazione reciprocamente vantaggiosa. Il Capo dello Stato russo ha espresso fiducia che con sforzi congiunti sarebbe possibile garantire un ulteriore rafforzamento globale del partenariato strategico e dell'alleanza a beneficio dei popoli fraterni della Russia e del Kazakistan, nell'interesse della stabilità e della sicurezza regionali.

Nei saluti di Capodanno indirizzati al presidente della Repubblica del Kirghizistan Sadyr Japarov, è stato posto l’accento sulle dinamiche positive delle relazioni russo-kirghise, basate sui principi di amicizia, alleanza e partenariato strategico. Vladimir Putin ha sottolineato che lo scorso anno sono stati rafforzati i legami commerciali, economici, umanitari e interregionali, l'interazione nel quadro dei processi di integrazione eurasiatica e il coordinamento degli sforzi nella lotta contro la pandemia di coronavirus. Il Presidente russo ha espresso la speranza che nel prossimo anno venga intensificata la multiforme cooperazione bilaterale a beneficio dei popoli russo e kirghiso, nonché nell'interesse del rafforzamento della stabilità e della sicurezza nella regione dell'Asia centrale.

Vladimir Putin si è congratulato con il presidente della Repubblica di Moldova Maia Sandu, rilevando che lo sviluppo costruttivo delle relazioni russo-moldove, la cooperazione reciprocamente vantaggiosa in varie aree soddisferebbero gli interessi dei popoli della Russia e della Moldova.

Nel messaggio al presidente della Repubblica del Tagikistan Emomali Rahmon è stato rilevato lo sviluppo dinamico delle relazioni nello spirito di partenariato strategico e alleanza tra Mosca e Dushanbe. «I nostri Stati interagiscono con successo nel quadro della Csi, della Csto, della Ssco e di altre strutture multilaterali», ha affermato Vladimir Putin. Il Capo dello Stato russo ha espresso fiducia che nel prossimo anno gli sforzi congiunti garantiranno l’ulteriore sviluppo della cooperazione bilaterale reciprocamente vantaggiosa in vari campi, nonché il coordinamento degli sforzi nell'affrontare questioni urgenti dell'agenda regionale e internazionale.

Nelle congratulazioni rivolte al presidente del Turkmenistan Gurbanguly Berdimuhamedov è stato sottolineato che, nonostante la difficile situazione epidemica nel mondo, l'anno in uscita è stato caratterizzato dallo sviluppo dinamico delle relazioni russo-turkmene, basate sui principi del partenariato strategico. Vladimir Putin ha espresso fiducia che con sforzi congiunti Russia e Turkmenistan saranno in grado di garantire l'ulteriore sviluppo dei legami bilaterali in tutti i settori, nonché l'interazione costruttiva negli affari internazionali a beneficio dei popoli amichevoli di entrambi i Paesi, nell'interesse di rafforzare la pace e la stabilità nelle regioni dell'Asia centrale e del Caspio.

Nel suo saluto di Capodanno al presidente della Repubblica dell'Uzbekistan Shavkat Mirziyoyev, Vladimir Putin ha espresso la speranza che nel prossimo anno 2022 prosegua un dialogo fruttuoso e uno stretto lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale e internazionale. «Ciò senza dubbio soddisfa gli interessi fondamentali dei popoli amici della Russia e dell'Uzbekistan, è in linea con la garanzia di pace, sicurezza e stabilità nella regione dell'Asia centrale», ha affermato il Presidente della Russia. Inoltre, il Capo dello Stato russo ha sottolineato che la recente visita a Mosca di Shavkat Mirziyoyev ha confermato la forza delle relazioni russo-uzbeke di partenariato strategico e alleanza, ha permesso di delineare nuovi promettenti progetti congiunti e aree di interazione.

Rivolgendosi al presidente della Repubblica dell'Ossezia del Sud Anatoly Bibilov, Vladimir Putin ha sottolineato che le relazioni tra Russia e Ossezia del Sud si stanno sviluppando nello spirito di alleanza e amicizia. Ha espresso fiducia che nel prossimo anno la Russia e l'Ossezia del Sud continueranno il lavoro congiunto sistematico al fine di rafforzare l'intera gamma di legami bilaterali, nonché di garantire la sicurezza e la stabilità nella Transcaucasia.

Nelle sue congratulazioni al presidente della Repubblica Argentina Alberto Fernandez, Vladimir Putin ha osservato che l'anno in corso ha confermato pienamente la forza del partenariato strategico globale tra Russia e Argentina, mentre l'interazione dei due Stati nella lotta contro l'infezione da coronavirus è stata di particolare importanza ed ha portato risultati positivi molto tangibili. Ha espresso fiducia che Russia e Argentina, attraverso sforzi congiunti, garantiranno l'ulteriore sviluppo della cooperazione bilaterale costruttiva in vari campi, nonché il coordinamento degli sforzi per contrastare le minacce e le sfide moderne.

Nel suo messaggio al presidente della Repubblica Federativa del Brasile, Jair Bolsonaro, il presidente della Federazione Russa ha sottolineato che nell'anno in corso le relazioni di partenariato strategico tra Mosca e Brasilia si sono sviluppate con successo. Vladimir Putin ha espresso la speranza per la continuazione del dialogo costruttivo e del lavoro congiunto sia a livello bilaterale che nel formato BRICS, G20, Onu e altre associazioni e organizzazioni multilaterali.

Congratulandosi per la festa della Natività di Cristo e per il Nuovo Anno con il Papa di Roma Francesco, il Presidente ha richiamato l'attenzione sul fatto che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, la Russia e la Santa Sede hanno continuato a condurre un dialogo costruttivo, basato sulla somiglianza di approcci ai principali problemi del nostro tempo. Vladimir Putin ha espresso la speranza che la Russia e il Vaticano intensifichino gli sforzi congiunti per proteggere i valori umanistici e i principi morali nella politica mondiale, nonché per sviluppare la comunicazione interreligiosa nell'interesse del rafforzamento della pace e della stabilità sul pianeta.

Nelle congratulazioni rivolte alla regina Elisabetta II del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e al primo ministro del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord Boris Johnson, Vladimir Putin ha osservato che lo sviluppo delle relazioni russo-britanniche, basate sui principi di uguaglianza e di rispetto reciproco, soddisferebbero gli interessi fondamentali dei popoli dei due Paesi. , contribuirebbero al rafforzamento della stabilità e della sicurezza in Europa e nel mondo nel suo insieme.

Nel messaggio di congratulazioni inviato al primo ministro ungherese Viktor Orban, Vladimir Putin ha sottolineato che nell'ultimo anno è stato fatto molto per sviluppare i legami russo-ungheresi e l'interazione dei due Paesi nella lotta contro l'infezione da coronavirus è stata di particolare importanza. «Spero che continueremo a lavorare a stretto contatto su temi di attualità nell'agenda bilaterale e internazionale. Spero di vederVi presto nel prossimo anno», - si afferma nel messaggio.

Nelle sue congratulazioni al presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Nicolas Maduro, Vladimir Putin ha affermato che l'anno in uscita ha confermato l'importanza delle relazioni di partenariato strategico tra i due Paesi, lo sviluppo della cooperazione bilaterale in vari campi, l'interazione nella lotta contro la diffusione dell'infezione da coronavirus. Il Capo dello Stato russo ha espresso fiducia che l'ulteriore sviluppo dell'intero complesso dei legami russo-venezuelani soddisfi pienamente gli interessi di garantire la stabilità e la sicurezza regionali.

Il leader russo ha inviato le congratulazioni per l'imminente Capodanno 2022, nonché per la tradizionale festa del Tet, al presidente della Repubblica Socialista del Vietnam Nguyen Xuan Phuk e al Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista del Vietnam Nguyen Phu Chong. Nei messaggi, Vladimir Putin ha notato che, nonostante le restrizioni associate alla pandemia di coronavirus, il partenariato strategico globale russo-vietnamita è ad alto livello, come evidenziato dai recenti colloqui russo-vietnamiti a Mosca. È stato sottolineato che i due Paesi stanno attuando promettenti progetti congiunti in molti settori ed è stata espressa la fiducia che gli sforzi congiunti di Russia e Vietnam saranno in grado di garantire l'ulteriore sviluppo di una fruttuosa cooperazione bilaterale in vari campi, un'interazione costruttiva negli affari regionali, che soddisfi pienamente gli interessi dei popoli amici dei due Paesi, è in linea con il rafforzamento della pace, della sicurezza e della stabilità nella regione Asia-Pacifico.

Il Presidente della Federazione Russa si è congratulato con il presidente federale della Repubblica Federale di Germania Frank-Walter Steinmeier e il cancelliere federale della Repubblica Federale di Germania Olaf Scholz per il Natale e il Nuovo Anno. Nei messaggi si nota che le numerose sfide che l'Europa e il mondo intero stanno affrontando richiedono una reale unificazione degli sforzi da parte della comunità internazionale. A questo proposito, il Presidente della Russia ha espresso la speranza per l'instaurazione nel 2022 di un dialogo costruttivo e di una cooperazione reciprocamente vantaggiosa in vari settori, che soddisfi gli interessi fondamentali dei popoli russo e tedesco e contribuisca al rafforzamento della stabilità e della sicurezza globali.

Nel messaggio di congratulazioni per il Natale e il Nuovo Anno 2022 al primo ministro della Repubblica Ellenica Kyriakos Mitsotakis, Vladimir Putin ha affermato che, nonostante le difficoltà associate alla pandemia, molto è stato fatto di recente per sviluppare le relazioni bilaterali. «Il successo del lancio dell'Anno della storia Russia-Grecia sotto il nostro patrocinio è stato di particolare importanza. È simbolico che molti degli eventi previsti dal suo ampio programma siano dedicati al 200° anniversario dell'inizio della lotta di liberazione nazionale del popolo greco, al cui successo ha contribuito anche la Russia», - ha sottolineato il Presidente della Russia. Il Capo di Stato russo ha anche osservato che i recenti colloqui a Sochi hanno confermato buone prospettive per la costruzione di una cooperazione russo-greca reciprocamente vantaggiosa in vari campi e ha espresso la speranza per la continuazione del lavoro congiunto.

Congratulandosi con il presidente dello Stato di Israele Yitzhak Herzog e il primo ministro dello Stato di Israele Naftali Bennett per il Nuovo Anno, Vladimir Putin ha sottolineato che la Russia attribuisce grande importanza alle relazioni con Israele basate su buone tradizioni di amicizia e partenariato. Il Capo dello Stato russo ha espresso la speranza per la continuazione del lavoro congiunto costruttivo su questioni di attualità dell'agenda bilaterale, regionale e internazionale, che senza dubbio soddisfa gli interessi fondamentali dei popoli dei due Stati ed è in linea con il rafforzamento della stabilità e della sicurezza in Medio Oriente.

Nei messaggi di congratulazioni indirizzati al presidente della Repubblica dell'India Ram Nath Kovind e al primo ministro della Repubblica dell'India Narendra Modi, il Presidente della Russia ha osservato che le relazioni di partenariato strategico particolarmente privilegiato tra Russia e India sono ad alto livello - questo è stato pienamente confermato dai risultati dei recenti colloqui a Nuova Delhi. «L'attuazione degli accordi raggiunti contribuirà all'ulteriore espansione della produttiva cooperazione russo-indiana in varie aree», - è convinto Vladimir Putin. Il Capo dello Stato russo ha espresso la speranza che nel Nuovo Anno i Paesi continuino un dialogo costruttivo - sia a livello bilaterale che all'interno dei BRICS, Sco, G20, Onu, nonché di altre strutture multilaterali - a beneficio dei popoli amici di Russia e India, nell'interesse del rafforzamento della sicurezza e della stabilità nel continente eurasiatico e nel mondo.

Il Presidente della Federazione Russa ha inviato gli auguri di Natale e per il Nuovo Anno al re Filippo VI di Spagna e alla regina Letizia, sottolineando che lo sviluppo costruttivo delle relazioni russo-spagnole andrebbe incontro agli interessi fondamentali dei popoli di entrambi i Paesi e dell'intero continente europeo.

Rivolgendosi al presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e al primo ministro della Repubblica Italiana Mario Draghi, Vladimir Putin ha sottolineato che la Russia valorizza le relazioni con l'Italia, che hanno una ricca storia e si basano sui principi del rispetto reciproco. «Nel 2021, la comunità mondiale ha affrontato numerose sfide. La ricerca di risposte a molte di esse è stata facilitata dall'effettiva presidenza italiana del G20, si dice nelle congratulazioni. Vladimir Putin ha anche osservato che sarebbe lieto di incontrare Mario Draghi a Mosca nel Nuovo Anno per discutere approfonditamente di questioni di attualità nell'agenda bilaterale e delineare modalità di interazione costruttiva negli affari internazionali. «Questo, senza dubbio, soddisfa gli interessi dei popoli della Russia e dell'Italia, è in linea con il rafforzamento della sicurezza e della stabilità a livello regionale e globale», - ha sottolineato il presidente della Russia.

Congratulandosi per il Natale e il Nuovo Anno, così come per il 50° compleanno del primo ministro del Canada Justin Trudeau, il presidente russo ha augurato a lui, alla sua famiglia e all'intero popolo canadese felicità, prosperità e successo.

Nel telegramma di congratulazioni al presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping in occasione del nuovo anno e in occasione del prossimo Festival di Primavera, Vladimir Putin ha sottolineato che il 2021 è passato sotto il segno del 20° anniversario della firma del Trattato russo-cinese di buon vicinato, amicizia e cooperazione, che funge da base affidabile per le relazioni bilaterali. Nonostante le difficoltà associate alla pandemia, Russia e Cina hanno interagito in modo molto produttivo: è continuato il dialogo politico attivo a tutti i livelli, sono stati raggiunti indicatori record nel commercio, buoni risultati pratici sono stati portati dagli anni incrociati di cooperazione scientifica, tecnica e innovativa. È stato preso atto dell'efficace coordinamento degli sforzi nell'affrontare questioni chiave dell'agenda regionale e internazionale ed è stata espressa la fiducia che i due Paesi sarebbero in grado di realizzare un ulteriore sviluppo dell'intera gamma di legami bilaterali e il nuovo progetto interstatale - l'Anno di cooperazione nel campo della cultura fisica e dello sport - sarebbe attuato con piena dedizione. «Non ho dubbi che i nostri amici cinesi assicureranno l'organizzazione di successo delle Olimpiadi invernali. Attendo con impazienza il nostro incontro alla cerimonia di apertura di questo festival sportivo», - si afferma nel messaggio di congratulazioni.

Congratulandosi con il Presidente della Repubblica di Corea Moon Jae-in per la festa del Natale e per il Nuovo Anno, il Capo dello Stato russo ha sottolineato che anche nel contesto della pandemia i due Paesi hanno sviluppato una cooperazione in vari campi: in particolare, il successo dell'Anno degli scambi reciproci, un progetto interstatale su larga scala programmato in concomitanza con il 30° anniversario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche. «Non vedo l'ora di continuare il nostro dialogo e il lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale e internazionale a beneficio dei nostri popoli amici, nell'interesse del rafforzamento della pace e della sicurezza nella penisola coreana e nell'Asia nordorientale nel suo insieme», ha aggiunto Vladimir Putin.

Il presidente della Russia ha inviato le congratulazioni al presidente della Repubblica di Cuba Miguel Diaz-Canel Bermudez e al generale dell'esercito Raul Castro in occasione della festa nazionale della repubblica - Festa della Liberazione, così come per il Natale e il Nuovo Anno, in cui ha preso atto dello sviluppo delle relazioni russo-cubane nello spirito di un partenariato strategico globale. Vladimir Putin ha affermato che Russia e Cuba stanno costantemente implementando promettenti progetti congiunti nei settori commerciale, economico, scientifico, tecnico e umanitario. Il capo di Stato russo ha anche espresso la speranza per la continuazione di uno stretto lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale e internazionale a beneficio dei popoli russo e cubano.

Nel suo messaggio di congratulazioni al principe regnante di Monaco Alberto II, Vladimir Putin ha espresso la speranza che la situazione epidemica renda possibile l'attuazione di nuovi promettenti progetti bilaterali in vari campi e che le relazioni tradizionalmente amichevoli tra Russia e Monaco vengano ulteriormente sviluppate.

Il presidente della Russia ha inviato le congratulazioni per il Nuovo Anno al presidente della Mongolia Ukhnagiin Khurelsukh, in cui ha sottolineato l'importanza del fatto che nel contesto della pandemia, entrambi gli Stati stanno attivamente sviluppando la cooperazione in vari campi: in particolare, è di grande importanza l'attuazione riuscita del piano d'azione congiunto dedicato al centenario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche. Vladimir Putin ha inoltre espresso fiducia nella continuazione del proficuo lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale e internazionale a beneficio dei popoli di Russia e Mongolia, nell'interesse del rafforzamento della pace e della sicurezza nel continente, rilevando che la recente visita di Ukhnagiin Khurelsukh in Russia ha permesso di delineare nuove aree promettenti di cooperazione bilaterale.

Il Capo di Stato russo ha augurato al presidente della Repubblica di Serbia Aleksandar Vučić
per il Nuovo Anno e per il Natale e ha sottolineato che i recenti colloqui ad alto livello a Sochi hanno confermato pienamente la forza del partenariato strategico tra Russia e Serbia e hanno permesso di delineare nuove prospettive di cooperazione reciprocamente vantaggiosa in molti settori. Vladimir Putin ha espresso la speranza per la continuazione di un dialogo costruttivo e uno stretto lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale, regionale e internazionale, che soddisfi gli interessi fondamentali dei popoli fraterni di Russia e Serbia oltre a garantire la stabilità e la sicurezza sul continente europeo.

Nel messaggio di congratulazioni indirizzato al presidente della Repubblica araba siriana Bashar al-Assad, il leader russo ha espresso la speranza che il Nuovo Anno sia caratterizzato dal rafforzamento della pace e della stabilità sul suolo siriano. Vladimir Putin ha confermato che la Russia continuerà a fornire sostegno a tutto tondo alla amichevole Siria nella lotta al terrorismo internazionale, nonché nell'assicurare una soluzione politica globale e la ricostruzione postbellica.

Rivolgendosi al presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor, il capo dello Stato russo ha sottolineato l'importanza del fatto che nell'ultimo anno, nonostante la pandemia di coronavirus, sia stato mantenuto un dialogo costruttivo tra i due Paesi. Rilevando il significato simbolico della decisione di istituire la Giornata dell'amicizia russo-slovena, Vladimir Putin ha espresso la speranza per un continuo lavoro congiunto su tutte le questioni di attualità delle relazioni bilaterali.

Nel messaggio di congratulazioni per il Nuovo Anno e per il Natale al presidente degli Stati Uniti Joseph Biden, Vladimir Putin ha osservato che la Russia e gli Stati Uniti, in quanto Paesi che hanno una responsabilità speciale per la stabilità internazionale e regionale, possono e devono interagire in modo costruttivo, unendo gli sforzi di fronte a numerosi sfide e minacce, con cui si confronta l'umanità. «Sono convinto che nello sviluppo dei nostri accordi raggiunti durante il vertice di giugno a Ginevra e nei successivi contatti, possiamo andare avanti e stabilire un dialogo russo-americano efficace basato sul rispetto reciproco e sulla considerazione dei reciproci interessi nazionali», - si afferma nel messaggio.

Nel congratularsi con il presidente della Repubblica di Turchia Recep Tayyip Erdogan per il Nuovo Anno 2022, Vladimir Putin ha osservato con soddisfazione che, nonostante le difficoltà associate alla pandemia di coronavirus, molto è stato fatto di recente per sviluppare le relazioni russo-turche, principalmente nel settore commerciale, economico, energetico e tecnico-militare. Il Presidente della Russia ha sottolineato che la cooperazione nell'esplorazione pacifica dello spazio e nella produzione di vaccini antivirali ha buone prospettive. È stata espressa la fiducia che mediante sforzi congiunti sarebbe possibile garantire l'ulteriore sviluppo di una fruttuosa cooperazione bilaterale, nonché uno stretto partenariato negli affari internazionali a beneficio dei popoli amichevoli di Russia e Turchia, nell'interesse del rafforzamento della stabilità e della sicurezza regionali .

Congratulandosi con il presidente della Repubblica di Finlandia Sauli Niinistö, Vladimir Putin ha sottolineato che il recente incontro dei due leader a Mosca ha confermato pienamente la natura costruttiva e di buon vicinato delle relazioni russo-finlandesi. Il Capo di Stato russo ha anche espresso la speranza per il proseguimento del lavoro congiunto su questioni di attualità dell'agenda bilaterale e internazionale.

Vladimir Putin ha inviato gli auguri per il Nuovo Anno e per il Natale al presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, osservando che sebbene l'anno in uscita non sia stato facile, molto è stato fatto per sviluppare le relazioni russo-francesi. «Abbiamo mantenuto stretti contatti, le attività dei gruppi di lavoro bilaterali su temi di attualità dell'agenda internazionale hanno dato buoni risultati. L'Anno incrociato della cooperazione interregionale si è svolto con successo. L’apertura della mostra «Collezione Morozov – icona dell’Arte contemporanea» è diventata un evento di riferimento, - ha sottolineato Vladimir Putin. È stata espressa la fiducia che con sforzi congiunti sarà possibile garantire l'ulteriore espansione del dialogo costruttivo e dell'interazione tra Russia e Francia a beneficio dei popoli dei due Paesi, nell'interesse del rafforzamento della stabilità e della sicurezza in Europa e nel mondo.

Nelle sue congratulazioni al presidente della Repubblica di Croazia, Zoran Milanovic, il Presidente della Russia ha sottolineato che il progressivo sviluppo della cooperazione russo-croata soddisfa pienamente gli interessi dei popoli della Russia e della Croazia, nonché dell'intero continente europeo.

Il Capo dello Stato si è congratulato con il presidente della Repubblica Ceca Milos Zeman per il Natale e per il Nuovo Anno, augurandogli buona salute e prosperità, e a tutto il popolo ceco felicità e prosperità.

Nel suo messaggio di congratulazioni al primo ministro del Regno di Svezia Magdalena Andersson, il Presidente della Russia ha sottolineato che lo sviluppo costruttivo del dialogo politico bilaterale, dei rapporti commerciali, economici e umanitari soddisferà gli interessi fondamentali dei popoli della Russia e della Svezia.

Nelle congratulazioni al presidente della Repubblica del Sudafrica Cyril Ramaphosa, il Presidente della Federazione Russa ha osservato che le relazioni russo-sudafricane, basate sulle tradizioni di amicizia e rispetto reciproco, si stanno sviluppando con successo. «Spero che nel prossimo anno, il 2022, continueremo a lavorare a stretto contatto per rafforzare l'interazione multiforme tra Russia e Sudafrica, sia a livello bilaterale che nel formato BRICS, G20, Onu e altre strutture multilaterali. Ciò soddisfa pienamente gli interessi dei nostri popoli, ed è in linea con il rafforzamento della stabilità e della sicurezza internazionali», - si dichiara nel messaggio di congratulazioni.

Rivolgendosi al primo ministro del Giappone Fumio Kishida, il presidente della Russia ha rilevato l'importanza di continuare il dialogo tra i due Paesi nell'anno in uscita, nonostante le difficoltà e i limiti causati dalla pandemia. Come ha sottolineato il Capo dello Stato russo, di grande rilievo in questo contesto è stato il colloquio telefonico tra i due leader tenutosi in ottobre, che ha permesso di delineare modalità di interazione nell'agenda bilaterale e internazionale. Vladimir Putin ha ribadito il suo impegno per ulteriori contatti con Fumio Kishida e ha espresso fiducia che lo sviluppo costruttivo della cooperazione russo-giapponese soddisferà gli interessi dei popoli di Russia e Giappone e contribuirà a rafforzare la stabilità e la sicurezza regionali.

Il Presidente della Federazione Russa si è congratulato per il Nuovo Anno e il Natale con alcuni capi di organizzazioni internazionali, in particolare il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, l'amministratore delegato del Fondo Monetario Internazionale Kristalina Georgieva, il presidente del Gruppo della Banca Mondiale David Malpass, il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach e il membro onorario del Comitato Olimpico Internazionale Jean-Claude Killy. Il capo di Stato russo ha anche inviato le congratulazioni al presidente della Federazione internazionale di judo Marius Wieser, al presidente della Federazione internazionale delle associazioni calcistiche Gianni Infantino, al presidente della Federazione internazionale di hockey su ghiaccio Luc Tardif e al presidente dell'Unione delle associazioni calcistiche europee Alexander Čeferin.

Inoltre, Vladimir Putin si è congratulato con un certo numero di ex capi di Stato e di governo stranieri, tra cui Shinzo Abe, Silvio Berlusconi, George W. Bush, Robert Kocharian, Angela Merkel, Benjamin Netanyahu, Romano Prodi, Serzh Sargsyan, Nicolas Sarkozy, Francois Fillon, Tarja Halonen, re Juan Carlos I e Gerhard Schroeder.

(Fonte: kremlin.ru)


<<Torna Indietro

Cremlino di Mosca.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono