Agosto 2021
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


19/07/2021
Russia - Mosca conduce negoziati in Afghanistan


Mosca, 19 luglio 2021 - La Russia, mantenendo contatti con i talebani* e sollecitandoli a negoziare con il governo afghano, sta rispettando le disposizioni della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ha affermato la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

In precedenza Zamir Kabulov, l'inviato speciale del Cremlino per l'Afghanistan e direttore del secondo dipartimento dell'Asia del Ministero degli Esteri russo, ha dichiarato in un'intervista a Sputnik che la Russia sette anni fa ha iniziato ad instaurare contatti con i talebani per trasmettere le preoccupazioni di Mosca per la sicurezza nella regione; al momento la Russia si trova in contatto con tutte le parti afghane in conflitto.

La Zakharova ha ricordato che nel marzo 2020 è stata adottata una risoluzione in cui «si mettevano nero su bianco la priorità, la necessità e l'incoraggiamento di condurre negoziati inter-afghani - di cui la Russia parla da molti anni - e un appello ai Paesi per facilitare questi negoziati».

«Sì, effettivamente il movimento dei talebani è vietato come organizzazione nel nostro Paese. Il fatto è che la Russia ha più volte sottolineato che non solo non supporta l'estremismo, ma riafferma in ogni modo la sua determinazione nella lotta al terrorismo internazionale e nel rifiuto di qualsiasi attività terroristica. Ma c'è un particolare in questo caso: i talebani* fanno parte del dialogo inter-afghano, lo stesso dialogo a cui il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha invitato tutti i Paesi a promuovere», ha detto la Zakharova intervenendo durante una trasmissione sul canale Rossiya 1.
«Implementiamo la risoluzione del Consiglio di Sicurezza. L'abbiamo sostenuta come Paese, la stiamo attuando nella pratica. Non c'è contraddizione in questo», ha aggiunto Zakharova.
In Afghanistan c'è uno scontro tra le forze governative ed i talebani, che hanno conquistato vasti territori nelle zone rurali e lanciato un'offensiva contro le grandi città. Il 12 settembre 2020 sono iniziati i colloqui di pace tra il governo afghano ed i talebani* nella capitale del Qatar. L'amministrazione statunitense ha promesso di completare il ritiro delle truppe dall'Afghanistan in pieno coordinamento con gli alleati entro l'11 settembre.

*Organizzazione terroristica vietata in Russia e in molti altri Paesi

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Delegazione talebana ai colloqui a Mosca. © Sputnik.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono