11/07/2021
Russia - Aerei militari Usa nel Mar Nero


Mosca, 11 luglio 2021 – Secondo il Ministero della Difesa della Federazione Russa, l'11 luglio i dispositivi di controllo dello spazio aereo radar sul Mar Nero hanno rilevato velivoli in avvicinamento verso i confini nazionali.
«Per identificare gli obiettivi aerei e prevenire la violazione del confine di stato della Federazione Russa, i caccia Su-30SM e Su-27 delle forze di difesa aerea del Distretto Militare Meridionale sono stati fatti decollare», si legge nella nota.
Si osserva che gli equipaggi dei caccia russi hanno identificato gli obiettivi aerei come l'aereo da ricognizione elettronico e da guerra elettronica EP-3E «Ares» e l'aereo da ricognizione CL-600 «Challenger» dell'Aviazione militare americana e li hanno scortati sul Mar Nero.
«Non sono state permesse violazioni dei confini della Russia», si afferma nel messaggio.
Si aggiunge che dopo che gli aerei stranieri hanno invertito la rotta allontanandosi dai confini, i caccia russi sono tornati in sicurezza alle loro basi di dislocazione permanente. I voli dei caccia russi sono stati effettuati in stretta conformità con le regole internazionali per l'uso dello spazio aereo.

Ieri la Russia ha messo in guardia gli Stati Uniti ed i suoi alleati dalle provocazioni militari vicino al confine, che sono notevolmente aumentate negli ultimi mesi, sottolineando che le manovre militari nel Mar Nero, contrariamente alle affermazioni ufficiali, minano la sicurezza nella regione. Allo stesso tempo, la Russia ha affermato che i tentativi di mettere alla prova Mosca sulla difesa dei suoi confini sono «destinati al fallimento».

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Caccia russo Su-27 nel Mar Nero. © Sputnik. Vitaly Timkiv.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono