02/05/2021
Russia - Nella festa della Risurrezione di Cristo


Mosca, 2 maggio 2021 – Nella notte tra l’1 e il 2 maggio presso la Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha celebrato i servizi pasquali - Ufficio di mezzanotte, Processione, Mattutino pasquale e Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo.

Hanno concelebrato con Sua Santità: il metropolita Dionisij di Voskresenskij, direttore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca, vicario del Monastero stavropegico di Novospassky; il vescovo Feofilakt di Mytishchi, vicario del Monastero stavropegico di Sant’Andrea; il vescovo Foma di Sergiev Posad e Dmitrov, vicario della Lavra della Trinità di San Sergio; il vescovo Sava di Zelenograd, vicedirettore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca; l’arciprete Mikhail Ryazantsev, decano della Cattedrale di Cristo Salvatore; il clero di Mosca.





Al servizio di Pasqua nella Cattedrale di Cristo Salvatore hanno partecipato il presidente della Federazione Russa V.V. Putin e il sindaco di Mosca S.S. Sobyanin.

Al servizio festivo erano presenti anche: il presidente della Commissione della Duma di Stato dell'Assemblea Federale della Federazione Russa per gli Affari Internazionali L.E. Slutsky, il presidente della Commissione della Duma di Stato dell'Assemblea Federale della Federazione Russa per lo Sviluppo della società civile, le questioni delle associazioni pubbliche e religiose S.A. Gavrilov, il segretario di Stato dell'Unione di Stato di Russia e Bielorussia D.F. Mezentsev, il presidente del consiglio di fondazione del Fondo dell'Apostolo Andrea il primo chiamato V.I. Jakunin, il presidente del consiglio di vigilanza del movimento ortodosso panrusso «Russia ortodossa» M.M. Ivanov, il capo del Dipartimento sinodale per le relazioni ecclesiali con la società e i media V.R. Legojda, il nunzio apostolico nella Federazione Russa, arcivescovo Giovanni D'Agiello, l’ordinario dell'Arcidiocesi della Madre di Dio a Mosca, arcivescovo Paolo Pezzi, i rappresentanti delle organizzazioni statali e pubbliche, personalità del mondo della cultura.

I canti liturgici sono stati eseguiti dal coro patriarcale della Cattedrale di Cristo Salvatore (diretto da I.B. Tolkachev) e dal coro da camera della Cattedrale di Cristo Salvatore (diretto da S.N. Sokolovskaya).

Il servizio divino patriarcale è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Primo», «Russia 1» e «Il Salvatore». Con il supporto tecnico del canale televisivo «Il Salvatore», il servizio divino patriarcale è stato trasmesso sul sito ufficiale della Chiesa ortodossa russa, Patriarhiya.ru. La trasmissione televisiva è stata commentata dal vicecapo del Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ N.I. Derzhavin. Sul canale televisivo «Il Salvatore» e sul portale Patriarhiya.ru, la trasmissione è stata effettuata con la traduzione nella lingua dei segni.





Prima dell'inizio del servizio divino, il Primate della Chiesa ortodossa russa si è congratulato in diretta con i telespettatori per la festa della luminosa Risurrezione di Cristo: «Cari fratelli e sorelle!

Secondo la tradizione, prima dell'inizio del servizio pasquale, ogni volta mi rivolgo a voi dall'altare della Cattedrale di Cristo Salvatore. E quando mi sono rivolto lo scorso anno, ho detto che la mia parola risuonava in una chiesa in cui non c’erano persone - il silenzio ne è stato testimone, un silenzio così insolito nella chiesa dove si suppone che venga celebrato il servizio pasquale. E sappiamo perché è stato così: un'epidemia, una terribile infezione, in larga misura ha paralizzato la vita delle persone, e questo ha influenzato, tra le altre cose, la vita religiosa e le visite ai templi.

Ma oggi sentiamo un rumore: il rumore delle persone che riempiono il tempio e il cuore si rallegra. Qualcosa è ancora accaduto durante questo anno, e nonostante il fatto che la minaccia di contrarre un'infezione virale rimanga ancora, essa si sta gradualmente ritirando sotto l'assalto degli sforzi comuni - sia dei medici che delle autorità, e di ognuno di noi che ha imparato a vivere durante una pandemia e che utilizza tutti i mezzi necessari per la protezione personale e la protezione del prossimo.

In questo giorno di Pasqua, vorrei augurare di tutto cuore a tutti voi, a tutto il nostro popolo, una pronta e completa liberazione dall'infezione da coronavirus, ma non solo. L'infezione da coronavirus infetta il corpo umano, ma noi sappiamo che ci sono molte infezioni invisibili che infettano l'anima umana. E se la malattia del corpo è evidente, la persona stessa ne soffre, e quelli intorno a lei vedono che soffre, ma della malattia spirituale non sempre sorgono alcune manifestazioni visibili che aiuterebbero sia le persone che la persona stessa a riconoscere l’esistenza di una tale malattia. Una malattia dello spirito è quella malattia che nasce dal peccato umano. Sì, sì, proprio dal peccato, di cui la persona oggi non ha una corretta comprensione, e talvolta si fa beffa di questo concetto. In realtà, il peccato è una malattia spirituale. Proprio come un virus è una malattia fisica terrena, così il peccato è una malattia spirituale e molto più pericolosa di una malattia fisica.

Cristo è venuto nel mondo, ha sofferto ed è risorto proprio per darci la vittoria sul peccato con la sua vita, morte e Risurrezione. Ci ha portato questa vittoria e, per poter diventare eredi di questa vittoria, dobbiamo mantenere la fede nei nostri cuori, qualunque cosa accada. Dobbiamo crescere facendo buone azioni in modo che noi stessi possiamo cambiare e che il mondo intorno a noi cambi in meglio. E se tutto è così, allora la guarigione arriverà davvero, quella stessa guarigione spirituale, che non è meno importante della guarigione fisica da una malattia.

Possa Dio concedere che il nostro popolo goda pienamente della salute spirituale e allo stesso tempo che la salute fisica del nostro popolo non sia esposta a tali pericoli come è stata esposta e, purtroppo, è ancora esposta sotto l'influenza di una pericolosa infezione. Auguro a tutti voi buona salute, mentale e fisica, pace, prosperità e, soprattutto, ferma fede e convinzione che il Cristo risorto ci apre una reale opportunità per cambiare la nostra vita in meglio, il che significa crescere nel benessere spirituale, che nel semplice linguaggio umano si chiama felicità.

Mi congratulo di cuore con voi per la festa della Risurrezione di Cristo. E che la luce della stessa grotta in cui si è svolto questo misterioso e grande evento, la luce spirituale del Vangelo tocchi ciascuno di noi, rafforzandoci nella fede, nella pietà, nella saggezza e nella purezza.

Buona Pasqua a tutti voi, miei cari, congratulazioni».

Secondo la tradizione, nella notte di Pasqua, è stato portato nella Cattedrale di Cristo Salvatore il Fuoco Sacro dalla Cattedrale della Risurrezione di Cristo (Santo Sepolcro) a Gerusalemme, disceso oggi sul Santo Sepolcro. Il Fuoco Sacro è stato consegnato da una delegazione guidata dal presidente del consiglio di fondazione del Fondo dell'Apostolo Andrea il primo chiamato, V.I. Jakunin. Prima dell'inizio della processione religiosa, Sua Santità il Patriarca Kirill ha acceso le candele dal Fuoco Sacro e le ha consegnate ai partecipanti al servizio pasquale dicendo: «Secondo l'usanza, che è già diventata una tradizione, prima dell'inizio del servizio pasquale, i nostri devoti pellegrini, che sono tornati oggi da Gerusalemme, hanno portato dal Santo Sepolcro il Fuoco Sacro, con il quale abbiamo acceso queste candele. Questo fuoco sarà distribuito a tutti coloro che lo desiderano.

Buone feste in arrivo! Invoco su tutti voi la benedizione di Dio. Celebriamo la Pasqua del Signore con gioia, con fede e speranza per la misericordia di Dio, che è riversata dalla generosità del Salvatore sul mondo intero, sulla nostra Patria e sul nostro popolo, sulla nostra Chiesa e su tutti coloro che si rivolgono con fede al Salvatore risorto. Con l'imminente festa della Risurrezione di Cristo!».

Dalla Cattedrale di Cristo Salvatore, il Fuoco Sacro sarà trasferito in 25 città e regioni della Russia. Nella capitale i credenti potranno riceverlo in 15 chiese.

Al canto dello stichera «La Tua Risurrezione, Cristo Salvatore», è stata eseguita una processione religiosa lungo lo stilobate intorno alla Cattedrale di Cristo Salvatore.

Durante il Mattutino di Pasqua, il Primate della Chiesa Russa ha letto il discorso di San Giovanni Crisostomo sulla Santa Pasqua.

Al termine del Mattutino, Sua Santità il Patriarca Kirill, V.V. Putin e S.S. Sobyanin si sono scambiati gli auguri di Pasqua e i regali per la festa.

Il Vangelo di Pasqua (Gv 1, 1-17) è stato letto in 9 lingue. Sua Santità Vladyka ha iniziato a leggere il Vangelo, che racconta l'incarnazione del Verbo di Dio, in greco e latino, il Vangelo è stato letto anche in slavo ecclesiastico, russo, ucraino, gagauz, francese, inglese e tedesco.

Dopo il versetto sacramentale, l'arciprete Mikhail Ryazantsev ha letto il Messaggio di Pasqua di Sua Santità il Patriarca Kirill agli arcipastori, ai pastori, ai monaci e a tutti i figli fedeli della Chiesa ortodossa russa.

Con la preghiera finale dall'ambone, il Primate della Chiesa Russa ha benedetto gli artos.

Al termine del servizio divino, Sua Santità il Patriarca Kirill si è nuovamente congratulato con i fedeli per la Pasqua: «Cristo è risorto! Cristo è risorto! Cristo è risorto!

Carissime Eminenze e reverendissimi Vescovi! Cari padri, fratelli e sorelle!

Mi congratulo di cuore con tutti voi per la festa salvifica della Risurrezione di Cristo! Il Signore, attraverso la Sua Risurrezione, ha stabilito la Sua autorità in cielo e sulla terra, nel mondo visibile e invisibile. Ha schiacciato il capo e fondatore del male, il che significa che il male non ha potere onnipotente. Il male è potente solo nella misura in cui noi umani siamo pronti a sottometterci ad esso, e nessun altro fattore determina il potere del male e la sua influenza sull’umanità. E affinché la persona abbia la capacità e la forza di resistere al male, il Signore ha creato la Sua Chiesa, attraverso la quale prendiamo parte al potere dello Spirito Santo, in cui prendiamo parte al Corpo e al Sangue del Salvatore - il Vincitore sulla morte e sul diavolo, in cui apprendiamo la parola di Dio.

Ecco perché è così importante mantenere la fede nel cuore, e sono lieto che sempre più persone nel nostro Paese si rendano conto di quanto sia importante per ogni persona e per tutti noi insieme essere credenti, credere in Dio e glorificare il Suo Figlio risorto. E noi crediamo: finché la fede non lascia la vita del nostro popolo, finché ad ogni generazione vengono sempre più persone che entrano nelle file dei discepoli del Salvatore, abbiamo speranza per la nostra salvezza personale e per la trasformazione della vita del nostro popolo, del nostro intero Paese e di tutta la storica Santa Rus’.

Possa il Salvatore risorto rafforzarci tutti nella fede ortodossa, nella pace, nell'amore, nella purezza, nella disponibilità ad aiutarci a vicenda e a portare i pesi gli uni degli altri, in modo che il nome del Salvatore risorto possa essere glorificato nei nostri cuori e nei nostri pensieri e nelle nostre anime e nei nostri corpi. Amin».

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)




<<Torna Indietro

Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Mosca - Servizio patriarcale nella festa della Risurrezione luminosa di Cristo nella Cattedrale di Cristo Salvatore.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono