Agosto 2021
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


11/01/2021
Russia - Putin incontra il Primo Ministro armeno


Mosca, 11 gennaio 2021 – Il presidente Vladimir Putin ha incontrato al Cremlino il primo ministro della Repubblica dell’Armenia Nikol Pashinyan.
Vladimir Putin: Caro Nikol Vladimirovich!
Vorrei darVi il benvenuto ancora una volta, al nostro incontro bilaterale. Vorrei ringraziarVi per aver accettato di venire a Mosca oggi.

A mio avviso, infatti, nonostante i problemi da Voi citati, che rimangono tuttora irrisolti, mi auguro che sarà ancora possibile concordare tutti i problemi, comprese le questioni umanitarie, in generale, a mio avviso, l’incontro è utile, in modo che possiamo decidere sul futuro della regione e sulla costruzione di relazioni nella regione, soprattutto, ovviamente, tra Armenia e Azerbaigian.

Voglio dire che le nostre relazioni, ovviamente, sono state e resteranno e saranno alleate sotto tutti gli aspetti, siamo stretti partner di molte organizzazioni internazionali.

Ma oggi abbiamo parlato molto di economia. A questo proposito, vorrei sottolineare che, nonostante il difficile anno appena trascorso, nel periodo gennaio-ottobre dello scorso anno, nonostante tutte queste difficoltà, abbiamo aumentato gli scambi di quasi il 4%, del 3,9%.

Tutto ciò fa sperare che, una volta risolta la situazione intorno al Nagorno-Karabakh, troveremo soluzioni che indubbiamente andranno a vantaggio del popolo armeno, dello Stato armeno e delle nostre relazioni bilaterali.

Nikolai Pashinyan: Grazie, Vladimir Vladimirovich.

Oggi abbiamo trascorso praticamente l'intera giornata lavorativa insieme. Da più di quattro ore stiamo negoziando in un formato trilaterale e sono molto lieto che come risultato di questi negoziati abbiamo almeno qualche risultato, e non è insignificante.

Come ho detto, ne sono certo: l'attuazione degli accordi formulati nella nostra Dichiarazione congiunta può cambiare seriamente l'immagine economica della nostra regione e aumentare in modo significativo il potenziale di investimento e l'attrattiva degli investimenti.

Ma, come ho detto, a mio parere, queste questioni economiche sono complicate dalla mancanza di risoluzione delle questioni umanitarie. E, naturalmente, ho già detto che per noi la questione più delicata - e penso per tutti noi - la questione più delicata e dolorosa sono le questioni umanitarie relative ai prigionieri di guerra, alle persone scomparse, allo scambio dei corpi dei morti, e vorrei ringraziarVi per aver difeso e sostenuto questa posizione.

Certo, il Vostro contributo personale al processo di pace è sempre stato molto tangibile, adesso - soprattutto, si può dire, dopo i noti eventi. E mi auguro che sullo sfondo di tutti questi eventi, sono certo che le relazioni tra Armenia e Russia si approfondiranno. La Russia è stata e rimane il nostro principale alleato strategico nella sfera della sicurezza. E dobbiamo ancora discutere, ovviamente, non solo del futuro della nostra regione, ma anche dell'agenda che abbiamo nelle relazioni bilaterali.

Sono lieto di avere questo incontro e questa opportunità per discutere di tutto questo oggi.

Vladimir Putin: Grazie.

(Fonte: kremlin.ru)


<<Torna Indietro

Mosca - Vladimir Putin incontra al Cremlino il primo ministro armeno Nikol Pashinyan.
Mosca - Incontro con il primo ministro armeno Nikol Pashinyan.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono