Luglio 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


ELEOUSA magazine
Agosto '17

Consiglio di Stato Supremo dell'Unione degli Stati


I Presidenti di Russia e Bielorussia, Vladimir Putin e Aleksandr Lukashenko, hanno preso parte alla riunione del Consiglio di Stato Supremo dell’Unione degli Stati di Russia e Bielorussia, che si è tenuta al Cremlino il 3 marzo 2015.
Prima dell'incontro, i due leader hanno discusso le questioni riguardanti la cooperazione bilaterale e lo sviluppo dei processi di integrazione. Putin, in particolare, ha detto: «Ci siamo incontrati spesso e regolarmente, ma questa volta per parlare di uno dei temi chiave della nostra collaborazione - la costruzione dell'Unione degli Stati. Molto è stato fatto negli anni precedenti per la creazione di un mercato comune, di uno spazio economico comune tra Kazakistan, Bielorussia e Russia. Ma all’interno dell'Unione degli Stati ci sono altri problemi, che noi risolveremo soprattutto se riguardano la sfera sociale, nell'interesse dei nostri cittadini. Sono sicuro che avrà successo. Noi siamo pronti».
Da parte sua, Lukashenko ha ringraziato Putin per l’incontro, ricordando che nel mese di dicembre dello scorso anno, insieme con il Kazakistan è stato affrontato il tema delle relazioni in campo economico. «Abbiamo ampliato la nostra Unione Economica Eurasiatica (UEE), con l’entrata del Kirghizistan e dell’Armenia. Abbiamo discusso di questi temi nell'incontro a Sochi. Poi, naturalmente, abbiamo dovuto prestare maggiore attenzione ai problemi dell’Ucraina, quando con Poroshenko avete partecipato alla riunione dei "Quattro della Normandia" a Minsk. Molti schernivano, scherzavano, ma oggi tutti sono convinti che questo incontro era necessario e le decisioni che Voi - i quattro Presidenti - avete preso ora sono in fase di attuazione.
I mass media hanno riferito che Petr Poroshenko ha firmato un decreto per l'istituzione di una commissione per lo studio della Costituzione su quello che Voi avete detto a Sochi. In questo processo è possibile risolvere tutti i problemi, si tratta di un enorme passo avanti.
Abbiamo avuto molte conversazioni in quella notte di febbraio a Minsk. E oggi, come Voi avete giustamente detto, abbiamo l'opportunità di formalizzare tutte le nostre conversazioni e prendere decisioni concrete».
Al termine dell’incontro, il Presidente della Bielorussia, che è anche Presidente del Consiglio di Stato Supremo dell’Unione degli Stati, è stato insignito dell'ordine di Alexander Nevskij per il suo grande contributo allo sviluppo delle relazioni tra la Russia e la Bielorussia e della cooperazione bilaterale in campo politico, della difesa, dell’economia e della sfera sociale.
Nel presentare l’alta onorificenza, Putin ha ringraziato il leader bielorusso per il riavvicinamento dei due Paesi nell’Unione degli Stati e nello spazio economico comune. «Senza questo riavvicinamento non ci sarebbero né l’Unione degli Stati, né la nostra Unione Economica Eurasiatica. Questo è un processo molto importante per le nostre nazioni», - ha detto il capo del Cremlino.
Poi i due Presidenti hanno preso parte alla riunione del Consiglio di Stato Supremo dell’Unione degli Stati, durante la quale sono stati discussi gli aspetti fondamentali della cooperazione russo-bielorussa. Particolare attenzione è stata rivolta alle prospettive di sviluppo della cooperazione commerciale, economica e interregionale, al rafforzamento dei legami di integrazione nei settori dell'energia, dei trasporti e delle infrastrutture, alla cooperazione nei settori sociali e dell’informatica. É stato affrontato anche il problema del rafforzamento e del coordinamento della politica estera dei due Paesi. Un pacchetto di documenti è stato firmato prima di dare inizio alla conferenza stampa.



<< Torna Indietro

 Mosca - Conferenza stampa al termine del Consiglio di Stato Supremo
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono