Luglio 2022
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


ELEOUSA magazine
Agosto '17

Mostra sul «Patrimonio del Nord» a Mosca


Si terrà nella capitale della Russia dal 23 maggio al 30 giugno 2014 la mostra «Patrimonio del Nord», dedicata alla storia sacra e ai santuari, agli asceti ortodossi e alla cultura dell'antica città di Kargopol'. L'esposizione sarà allestita presso l'Università di San Giovanni Evangelista.
L’iniziativa è stata programmata per celebrare il 700° anniversario della nascita di San Sergio di Radonež, i cui discepoli hanno portato l'illuminazione spirituale e culturale nel Nord della Russia.
Obiettivo principale della mostra, organizzata dal consiglio di fondazione del monastero di Sant’Alexander di Oshevensk e dalla fondazione «Patrimonio del Nord», è quello di richiamare l'attenzione del pubblico su Kargopol', una terra un tempo prospera, ricca di tradizioni culturali e spirituali.
«Crediamo che il nostro Governo dovrebbe essere interessato a fermare l'esodo da Kargopol e dintorni, - ha detto il vicepresidente del consiglio di fondazione del monastero di Oshevensk, Elena Kutukova. - Non è solo perché questa terra senza le persone non sarà più in grado di mantenere la sua bellezza, ma anche perché gli antichi templi e i monasteri dovrebbero rivivere. Lo Stato dovrebbe capire che il Nord della Russia ha un ruolo strategico importante e noi potremmo trovarci di fronte a problemi economici, politici e anche geopolitici se Kargopol', come una parte significativa del Nord della Russia, si trasformasse in una regione depressa e abbandonata dalla popolazione».
La mostra presenta icone originali, foto, video e materiali stampati, modelli 3D, che raccontano la «colonizzazione spirituale» e poi il fiorire di Kargopol'. I visitatori potranno conoscere la storia dei monasteri di Alexander di Oshevensk e Cirillo di Chelmogorsk, i santi dell'antica Rus’, che sono arrivati nella terra di Kargopol da Mosca e Novgorod.
Nei vari stand della mostra è possibile vedere riproduzioni di icone dei santi Alexander di Oshevensk, Cirillo di Chelmogorsk, Pacomio di Kensuke, Antonio di Siya, Diodoro di Yur’egorsk, Macario di Unzhensk e altri santi del Nord della Russia. Alla cerimonia di apertura della mostra, per la rinascita del monastero di Alexander di Oshevensk saranno portate le icone originali di San Sergio di Radonež, Cirillo di Belozersk, Alexander di Oshevensk e Cirillo di Chelmogorsk. Uno degli stand racconta la repressione durante l'era sovietica di monaci e sacerdoti dei monasteri di Oshevensk e Chelmogorsk: per due di loro è stata presentata la documentazione alla commissione per le canonizzazioni del Sacro Sinodo della Chiesa ortododossa russa. L’archimandrita Dosifej e l’igumeno Teodoreto sono stati già canonizzati nel XX secolo.
I visitatori potranno anche visitare gli stand con le icone di Kargopol' dei secoli XVII-XIX, recuperate negli ultimi anni grazie alle attività di restauro presso il consiglio di fondazione del monastero di Sant'Alexander di Oshevensk e la fondazione «Patrimonio del Nord». Questa meravigliosa mostra è l’unico «cielo» del Nord della chiesa di San Giovanni Evangelista, nel villaggio di Oshevensk. Ora la chiesa è in rovina e ha urgente bisogno di opere di restauro.
Uno stand a parte è dedicato all’orfanotrofio di Kargopol', che è impegnato nel lavoro creativo e artigianale, facendo rivivere le tradizioni della sua terra natale.
La data di fondazione della città di Kargopol' non è nota; i primi cenni storici si hanno nel 1146, quando era una stazione commerciale della Repubblica di Novgorod e uno degli insediamenti slavi più a nord.



<< Torna Indietro

Kalgopol' - Piazza del Duomo
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono