ELEOUSA magazine
Agosto '17

Incontro con il Presidente della Finlandia


Nell'ambito della IV edizione del Forum Internazionale «Artico - territorio del dialogo», organizzato dal governo di Mosca e dalla Società Geografica Russa il 29 e 30 marzo ad Arkhangelsk, si è tenuto un incontro tra il presidente Vladimir Putin e il presidente della Finlandia Sauli Niinistö, che presiede il Consiglio Artico fino al 2019.
Fondato nel 1996 con la Dichiarazione di Ottawa, il Consiglio Artico è composto dai ministri degli Affari esteri degli otto Stati circumpolari: Canada (che rappresenta i Territori del Nord-Ovest, il Nunavut e lo Yukon), Danimarca (che rappresenta la Groenlandia e le isole Fær Øer), Stati Uniti d'America (che rappresentano l'Alaska), Russia, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia. I Paesi osservatori permanenti sono: Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Italia, Singapore e Svizzera dal maggio 2017.
Dieci anni fa, il 2 agosto 2007, due piccoli sommergibili, il Mir-1 e Mir-2 scesero fino a 4200 metri di profondità e in corrispondenza del Polo Nord, con l’aiuto di un braccio meccanico, piantarono una bandiera russa in titanio. «Mir», in russo, significa «pace».
Dieci anni dopo la spedizione a bordo del Mir, Artur Chilingarov, il grande esploratore polare russo, non ha dubbi: «Noi otterremo entro il 2020-2023 i diritti internazionali sull’Artico, su un’area di 1,2 milioni di km quadrati», lungo la dorsale sottomarina Lomonosov, che collega direttamente il Polo Nord alla piattaforma continentale russa.
Una tesi questa che la Russia ha esposto nel ricorso presentato alle Nazioni Unite, di cui si attende il riconoscimento. Anche una parte del Mare di Okhotsk, che una volta era considerato mare aperto, è stata riconosciuta a livello internazionale di diritto della Russia.
Lo stesso presidente Vladimir Putin sostiene, e lo ha ribadito più volte, che «la Russia deve garantire la sua sovranità sui territori artici, assicurare la sicurezza delle rotte di trasporto e l'attività economica della regione. Il Presidente ha detto anche che l'Artico è una regione estremamente importante per garantire le capacità di difesa della Russia.
Durante l'incontro con il Presidente della Finlandia, Vladimir Putin ha detto: «Desidero ringraziarVi per aver accettato di venire a questo forum. La Vostra partecipazione alla discussione sui problemi di sviluppo nella regione artica è estremamente importante, perché tutti noi siamo gli Stati artici. Una discussione libera e aperta crea un clima di fiducia, crea le condizioni per la soluzione di problemi sullo sviluppo della regione. E, naturalmente abbiamo anche la possibilità di parlare dei rapporti bilaterali. Lieto di vederVi».
Il presidente Sauli Niinisto: «Grazie mille. Siamo lieti di essere arrivati. È molto importante che Voi, Vladimir, sosteniate la discussione, il dialogo sulle questioni artiche, l'Artico è ora al centro dell’attenzione. La Finlandia assumerà presto la presidenza del Consiglio artico, e tutto ciò che porteremo via da questo forum ci aiuterà a proseguire i lavori. Abbiamo molte questioni bilaterali su cui sarebbe utile avere uno scambio di opinioni. E, come sempre, sono interessato a conoscere e sentire la Vostra visione del mondo.
Vi ringrazio molto per l'invito».



<< Torna Indietro

 Forum internazionale «Artico - territorio del dialogo» ad Arkhangelsk sul Mar Bianco
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono