Aprile 2024
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


03/05/2023
Russia - Processo penale per l'attacco al Cremlino


Mosca, 3 maggio 2023 - Gli investigatori hanno aperto un procedimento penale dopo il tentativo di colpire la residenza presidenziale al Cremlino, secondo quanto riporta il canale Telegram del comitato investigativo russo.
«A nome del presidente del comitato investigativo della Federazione Russa, Alexander Bastrykin, č stato avviato un procedimento penale ai sensi dell'articolo 205 del codice penale della Federazione Russa (atto terroristico) in relazione al tentativo da parte del regime di Kiev di colpire con veicoli aerei senza equipaggio la residenza del Cremlino del Presidente della Federazione Russa», - si afferma nel comunicato.
Oggi l'amministrazione presidenziale ha riferito che l'Ucraina ha tentato di colpire con due droni la residenza di Vladimir Putin al Cremlino. I servizi militari e speciali sono riusciti a disabilitarli con l'aiuto di sistemi di guerra radar. Durante il tentativo di attacco, il Capo dello Stato non č rimasto ferito, il suo programma di lavoro non č cambiato.
Il Cremlino ha anche affermato di considerare l'attacco alla residenza presidenziale come un attacco terroristico e un attentato alla sua vita. Ha sottolineato che Mosca si riserva il diritto di adottare misure di ritorsione, dove e quando lo ritiene opportuno.
Inoltre, dopo l'incidente, il sindaco della capitale, Sergej Sobyanin, ha annunciato il divieto di lanciare droni sulla cittą. L'eccezione saranno quei dispositivi che vengono utilizzati in conformitą con le decisioni delle autoritą. Il sindaco ha ricordato che il lancio non autorizzato di droni comporta responsabilitą amministrativa e penale.
A Kiev, a loro volta, negano la partecipazione all'attacco notturno al Cremlino. Secondo Agence France-Presse e Strana.ua, il consigliere del capo dell'ufficio presidenziale Mikhail Podolyak e l'addetto stampa del capo di stato Sergej Nikiforov hanno dichiarato che l'Ucraina non era coinvolta.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono