Aprile 2024
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


17/03/2023
Russia - Liturgia patriarcale a Mosca


Mosca, 17 marzo 2023 - Nel giorno della memoria del santo principe Daniele di Mosca (1303), Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill ha celebrato la Liturgia dei Doni Presantificati presso la Cattedrale della Trinità del Monastero stavropegico di San Daniele a Mosca.
All'arrivo nella cattedrale, il Primate della Chiesa ortodossa russa si è inchinato davanti al reliquiario contenente una particella delle reliquie del santo principe Daniele di Mosca.

Durante la Liturgia hanno concelebrato con Sua Santità: il metropolita Dionisij di Voskresensk, direttore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' per la città di Mosca, vicario del Monastero stavropegico di Novospassky; il metropolita Antonij di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca; il metropolita Feognost di Kashira, presidente del Dipartimento sinodale per i monasteri e il monachesimo, vicario del Monastero stavropegico del Don; il vescovo Aleksej di Solnechnogorsk, vicario del Monastero di San Daniel; il protopresbitero Vladimir Divakov, segretario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' per la città di Mosca; l'archimandrita Luka (Pinaev), decano del Monastero di San Daniele; l'arciprete Nikolaj Balashov, consigliere del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus'; l’archimandrita Aleksej (Turikov), segretario personale di Sua Santità il Patriarca Kirill; l’arciprete Igor Yakimchuk, vicepresidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne (Decr) del Patriarcato di Mosca; l’igumeno Feofan (Lukyanov), capo del Servizio di protocollo del Decr del Patriarcato di Mosca; i monaci del Monastero di San Daniele negli ordini sacri; il clero di Mosca.







Gli inni liturgici sono stati eseguiti dal coro del Monastero di San Daniele (diretto da G.L. Safonov).

Durante il servizio divino hanno pregato i dipendenti del Patriarcato di Mosca, della residenza patriarcale e sinodale nel Monastero di San Daniele, i dipendenti e i partecipanti al progetto del Centro patriarcale per lo sviluppo spirituale dei bambini e dei giovani del Monastero di San Daniele.

Nel tempio era presente l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Bosnia-Erzegovina presso la Federazione Russa Zeljko Samardzhija.

Il servizio patriarcale è stato trasmesso in diretta sui canali televisivi «Unione» e «Il Salvatore», nonché sul sito ufficiale della Chiesa ortodossa russa, Patriarkhija.ru.

Al piccolo ingresso, con decreto di Sua Santità il Patriarca Kirill, per il diligente servizio alla Santa Chiesa, sono state conferite onorificenze liturgiche e gerarchiche per la festa della Santa Pasqua:

- il diritto di indossare la croce pettorale con decorazioni - ieromonaco Feodosij (Sidorov);

- il diritto di indossare la palitsa - ieromonaco Kassian (Moroz);

- il diritto di indossare la nabedrennika - ieromonaco Nil (Petukhov), ieromonaco Kirill (Peregudin).

Alla litania della «supplica intensa» sono state elevate petizioni speciali, il Primate della Chiesa russa ha letto la preghiera per la Santa Rus'.

Il sermone prima della comunione ai Santi Misteri di Cristo è stato pronunciato dallo ieromonaco Grigorij (Matrusov), abitante del Monastero di San Daniele, presidente del Consiglio di esperti sotto il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' sull'interazione con il mondo islamico.

Al termine del servizio, Sua Santità Vladyka ha eseguito il servizio di glorificazione e ha letto una preghiera al santo principe Daniele di Mosca.

Il vescovo Aleksej di Solnechnogorsk ha salutato il Primate della Chiesa ortodossa russa e ha presentato in dono a Sua Santità un'icona del principe Daniele di Mosca.

Sua Santità il Patriarca Kirill si è rivolto ai partecipanti al servizio divino con la parola primaziale:

«Vostre Eminenze e Grazie! Caro Vescovo Vicario! Cari padri, fratelli e sorelle!






Vi saluto cordialmente tutti e mi congratulo con voi per questa meravigliosa festa - giorno della memoria del santo principe Daniele di Mosca.

Esistono, per così dire, concetti multidirezionali e persino incompatibili: potere e santità. Cos'è il potere? È la sottomissione degli altri alla tua volontà. È un requisito che gli altri facciano ciò che il sovrano desidera. Questa è tutta l'essenza del potere: uno controlla gli altri o molti altri. E se la santità è, prima di tutto, umiltà, obbedienza alla volontà di Dio, allora come si possono unire potenza e santità, che sembrano davvero linee guida di vita assolutamente opposte?

Ma nella storia russa ci furono esempi sorprendenti di come il potere e la santità fossero combinati, e uno di questi esempi è il principe Daniele. Secondo le sue qualità personali - come l'umiltà, la modestia, la mancanza di ambizioni di potere - non era in alcun modo adatto ad essere un sovrano per subordinare la volontà degli altri alla sua volontà. Ma dopotutto, essendo salito al sacerdozio del potere secolare, non ha lasciato la sua vita spirituale, non ha cambiato le sue linee guida di vita. È rimasto lo stesso che era prima di accettare questo ministero e, salito all'apice del potere secolare, ha santificato con la sua vita il luogo in cui vengono prese le decisioni, comprese quelle relative alla violenza e anche alla morte. Dopotutto, in quale altro modo si possono comprendere le ostilità, i cui iniziatori sono spesso governanti statali, se non offrendo altri sull'altare di questa guerra?

Il santo principe Daniele, di cui stiamo celebrando la memoria oggi, ha meravigliosamente collegato l'incompatibile. In quale caso è possibile? In effetti, come si può combinare il multidirezionale? Può essere connesso se una persona, anche al potere, si mette sotto il potere di Dio. Se una persona, anche al potere, considera indispensabile per se stesso l'adempimento dei comandamenti di Dio. Quindi il peccatore se ne va, scompare e una persona del genere esercita il potere, guidata solo dal senso del dovere e dall'amore per le persone.

Accade spesso nella storia, e anche oggi, che in questo cammino di servizio agli altri ci si debba preoccupare prima di tutto della loro sicurezza. E quando sorge un pericolo per coloro che sono affidati a una persona al potere, allora la spada viene sguainata e tale persona entra in combattimento e versa sangue. Ma non per le sue ambizioni, non per il suo desiderio di possedere e conquistare, ma solo per amore di proteggere coloro che sono affidati da Dio alla sua tutela.

È così che i grandi santi Alexander Nevsky e Daniele di Mosca hanno svolto il loro ministero principesco. Nessuno di loro ha agito in modo oltraggioso, nessuno ha versato ingiustamente il sangue degli altri, ma quando è stato necessario, soprattutto nel caso di Alexander Nevsky, non ha risparmiato la vita per proteggere la propria gente.

Ecco un esempio di cosa significa un potere giusto, cosa significa una persona al potere, che conserva la speranza della salvezza, quando sottomette i suoi pensieri e la sua volontà alla legge di Dio. E questo presuppone che una tale persona non commetterà mai, in nessuna circostanza, un atto ingiusto, e se è giustamente necessario estrarre la spada dal suo fodero, allora questo atto non sarà peccaminoso, perché mira non a proteggere il proprio interessi, ma tutelare chi è affidato alle cure di un uomo autorevole.

Dio conceda che questi meravigliosi esempi dell'antichità ispirino i governanti moderni, specialmente quelli ortodossi. Ma la cosa più importante è che questi esempi ispirino tutto il nostro popolo, perché l'intero sistema di relazioni umane presuppone l'esistenza del potere. Qualcuno è posto sopra qualcuno, qualcuno controlla qualcuno, a volte su piccola scala, a volte su scala molto significativa: sono leve di influenza politica, economica, morale e molto altro.

Coloro che sono al potere dovrebbero essere guidati dagli esempi dei grandi santi di Dio, che sono diventati eroi nazionali, coraggiosi difensori della Patria, come i principi Alexander Nevsky e Daniele di Mosca. E possa la loro memoria attualizzare la mente dei contemporanei, cioè non sarà una sorta di racconto epico, ma un vero esempio che può essere seguito, anche nell'esercizio del potere. E voi ed io, popolo ortodosso, celebrando la memoria del santo beato principe Daniele e insieme a lui del principe Alexander Nevsky, ci rivolgiamo a loro, soprattutto ora, in un periodo difficile della nostra storia, affinché con le loro preghiere proteggano la nostra Patria, rendano saggi coloro che sono al potere in Russia, diano ai nostri soldati e a tutti noi la forza e la capacità non solo di preservare la fede ortodossa, ma anche di vivere secondo questa fede. E poi la Russia sarà invincibile.

Oggi offriamo queste preghiere al santo nobile principe Daniele, chiedendogli di intercedere davanti al volto di Dio per la terra russa, per la città di Mosca e per questo santo monastero. Amin».

Come dono al monastero, Sua Santità Vladyka ha presentato il dipinto «Il novizio» di Pavel Ryzhenko, in cui è raffigurato lo schema-monaco guerriero Andrej (Rodion Oslyabya), un discepolo di San Sergio di Radonezh.

In considerazione del diligente lavoro arcipastorale e in occasione del 75° anniversario della sua nascita, Sua Santità il Patriarca Kirill ha conferito al vicario del Monastero di San Daniele, vescovo Aleksej di Solnechnogorsk, l'Ordine di Sant'Alessio, metropolita di Kiev, di Mosca e di tutta la Rus', II grado.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus'; www.patriarkhija.ru)



<<Torna Indietro

Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Mosca - Servizio patriarcale nel giorno della memoria del Beato Principe Daniele di Mosca nel Monastero stavropegico di San Daniele. Foto di Sergej Vlasov.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono