Aprile 2024
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


29/01/2023
Russia - Linee più vantaggiose verso Donetsk


Mosca, 29 gennaio 2023 - Le truppe russe continuano la loro offensiva in direzione di Donetsk e hanno raggiunto linee più vantaggiose, ha detto il Ministero della Difesa.
In particolare, il raggruppamento meridionale delle truppe ha inflitto danni da fuoco alle forze armate dell'Ucraina nell'area dei villaggi di Kurakhovo e Antonovka, sul territorio della Repubblica popolare di Donetsk (DPR).
«Nell'area della città di Kramatorsk, nella DPR, è stato distrutto un deposito di munizioni dell'81ª brigata aeromobile delle forze armate ucraine. Le perdite del nemico in questa direzione ammontano a 90 militari ucraini, un veicolo da combattimento di fanteria, due veicoli corazzati da combattimento, 14 automobili, due obici semoventi «Akatsija», due obici D-20 e D-30 e due installazioni dell'MLRS «Alder» e «Smerch», - afferma il rapporto.
Inoltre, le truppe russe hanno distrutto due obici M777 americani e due cannoni semoventi Paladin.
Nella direzione di Kupyansk, unità del gruppo occidentale hanno colpito la forza lavoro e l'equipaggiamento della 14ª e 92ª brigata meccanizzata delle forze armate ucraine vicino a Sinkovka, Tabaevka (regione di Kharkov) e Novoselovskoe (LPR). Nelle aree di Liman, Olshany e Krakhmalny, i militari russi hanno eliminato quattro gruppi di sabotaggio e ricognizione delle forze armate ucraine. In questa direzione, l'esercito ucraino ha perso circa 50 combattenti, un veicolo corazzato e un obice semovente «Akatsija».
Nella direzione di Krasnoliman, il raggruppamento «Centro» ha sconfitto unità della 92ª brigata meccanizzata, della 25ª brigata d’assalto aviotrasportata, della 80ª e 95ª brigata d’assalto aerea delle forze armate dell'Ucraina e della 27ª brigata della Guardia nazionale dell'Ucraina. Le perdite nemiche ammontano a circa 110 persone, veicoli da combattimento di fanteria, quattro veicoli corazzati, il cannone semovente «Nona S» e l’MLRS «Grad».
La Russia sta conducendo un'operazione militare speciale in Ucraina dal 24 febbraio. Vladimir Putin ha definito il suo compito «la protezione delle persone che sono state oggetto di persecuzione e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni». Secondo il presidente, l'obiettivo finale dell'operazione è la liberazione del Donbass e la creazione di condizioni che garantiscano la sicurezza della stessa Russia.

(Fonte: RIA Novosti)


<<Torna Indietro
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono