17/05/2022
Russia - Morto il metropolita Hilarion della Rocor


Mosca, 17 maggio 2022 - Nel pomeriggio del 16 maggio, il Primo Gerarca della Chiesa russa all'estero, il metropolita Hilarion dell'America orientale e di New York, è morto in un ospedale di New York dopo una lunga malattia, riporta il sito ufficiale della Rocor.
Il vescovo Nikolaj di Manhattan, vicario della diocesi dell'America orientale, ha eseguito al capezzale del defunto Primo Gerarca il servizio «Dopo la partenza dell'anima dal corpo». Hanno concelebrato con Sua Eminenza l'arciprete Serafim Gan e lo ierodiacono Panteleimon (Zhigalin).

Il 16 maggio, alle 19.30 ora di New York (ora di Mosca - 17 maggio alle 2.30) è stata eseguita una panikhida presso la Cattedrale del Segno di New York.

L'ora e il luogo del funerale e della sepoltura del defunto saranno comunicati in seguito.

***

Il metropolita Hilarion dell'America orientale e di New York è nato il 6 gennaio 1948 a Spirit River (Canada). Ha trascorso la sua infanzia in campagna, camminando per tre miglia da casa a scuola. Successivamente si trasferì in un'altra scuola a Bluebury Creek, e poi tornò per finire il liceo, dove conseguì la maturità nel 1966.

Fin da piccolo ha frequentato la Chiesa russa della Santa Trinità, situata vicino al fiume Spirit. C’erano molte discordie tra i parrocchiani, perché un gruppo di ucraini voleva che la chiesa appartenesse all'autocefalia ucraina. Successivamente, la parrocchia è stata annessa alla diocesi dell'arcivescovo Panteleimon (Rudik), che prima ha servito nella Chiesa russa all'estero, e poi è stata trasferita alla Chiesa ortodossa russa del Patriarcato di Mosca. Il giovane Igor si ritrovò nella Chiesa russa all'estero, dove ha avuto come mentore spirituale Sua Grazia Sava (Saracevicha), vescovo di Edmonton, serbo e grande ammiratore di San Giovanni (Maximovich; +1966).

Sin dalla giovinezza fu attratto verso la Chiesa, gli piaceva leggere riviste e libri di contenuto spirituale e morale. Nel 1967 è entrato nel Seminario teologico della Santa Trinità a Jordanville, Usa.

Dopo essersi diplomato in seminario nel 1972, è entrato come novizio nel Monastero della Santa Trinità. Il 2 dicembre 1974 fu tonsurato monaco con il nome Hilarion in onore del monaco Hilarion, eremita delle Grotte, metropolita di Kiev.

Il 4 dicembre 1975, l'arcivescovo Averky (Taushev; +1976), sotto il quale ha servito come assistente di cella, lo ha ordinato ierodiacono.

Nel 1976 è stato ordinato ieromonaco dal vescovo Laurus di Manhattan. Nello stesso anno si laurea alla Syracuse University, dove ottiene il titolo di Master in Scienze Slave e Letteratura Russa. Fu editore della versione inglese della rivista «Orthodox Life», mentre lavorava come tipografo nella tipografia del monastero.

Il 10 dicembre 1984, il metropolita Filaret (Voznesensky; +1985) ha guidato la consacrazione dello ieromonaco Hilarion a vescovo di Manhattan con la partecipazione di nove vescovi. Come vescovo di Manhattan, è stato responsabile delle parrocchie in Pennsylvania, Usa; il Consiglio dei Vescovi della Rocor lo ha approvato come vice segretario del Sinodo dei Vescovi della Rocor.
Dieci anni dopo, grazie al lavoro arcipastorale del vescovo Hilarion, il numero delle parrocchie nella diocesi dell'America orientale salì a 64. Visitando parrocchia dopo parrocchia, Vladyka si guadagnò l'amore e il rispetto di coloro con cui interagiva. Occupando una posizione di responsabilità al centro dell'amministrazione ecclesiastica della Chiesa russa all'estero, partecipò attivamente agli eventi più importanti della sua storia.

Nel 1995 il vescovo Hilarion ricevette il titolo di «vescovo di Washington» con residenza a New York, ma a causa della discordia nella diocesi australiana sorta dopo che il vescovo Pavel (Pavlov) si ritirò per malattia, il 20 giugno 1996 fu nominato alla sede di Sydney e dell'Australia-Nuova Zelanda con l'elevazione al rango di arcivescovo.

Nel 2003 gli fu conferito il diritto di portare la croce di diamanti sul klobuk.

Dopo la morte del Primo Gerarca della Chiesa all'estero, il metropolita Laurus, nel marzo 2008, è stato presidente ad interim del Sinodo dei Vescovi della Rocor.

Il 12 maggio 2008, il Consiglio dei Vescovi della Rocor ha eletto l'arcivescovo Hilarion sesto Primo Gerarca della Chiesa russa all'estero e lo ha elevato al rango di Metropolita.

Il 13 maggio 2008, il Consiglio dei Vescovi della Rocor lo ha eletto Presidente del Sinodo dei Vescovi della Rocor.

Il 14 maggio 2008, il Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa ha deciso di approvare la decisione del Consiglio dei Vescovi della Chiesa russa all'estero sull'elezione dell'arcivescovo Hilarion di Sydney e Australia e Nuova Zelanda come Primo Gerarca della Rocor (verbale № 39).

Il 18 maggio 2008, la quarta domenica dopo Pasqua, ha avuto luogo l’intronizzazione del neoeletto Primo Gerarca della Chiesa russa all'estero, metropolita Hilarion dell'America Orientale e di New York, presso la Chiesa sinodale del Segno a New York.

Con decisione del Sinodo dei Vescovi della Chiesa russa all'estero dell'8-9 dicembre 2016, le parrocchie della diocesi britannica (come presidente del Sinodo dei Vescovi della Rocor) sono state trasferite alla sua subordinazione.

Il 9 giugno 2017, Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’ gli ha conferito il diritto di indossare due panagia.

Con decisione del Sinodo dei Vescovi della Rocor del 2 ottobre 2017, gli è stata affidata l'amministrazione temporanea della diocesi dell'Europa occidentale.

Con decisione del Sinodo dei Vescovi della Rocor del 20 settembre 2018, è stato esonerato dall'amministrazione delle parrocchie delle diocesi britanniche e dell'Europa occidentale.

(Fonte: Patriarhiya.ru)


<<Torna Indietro

Il metropolita Hilarion dell'America orientale e di New York.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono