25/11/2021
Russia - Telefonata tra Putin e Charles Michel


Mosca, 25 novembre 2021 - La sera del 24 novembre il presidente Vladimir Putin ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. Sono stati esaminati a fondo una serie di problemi internazionali di attualitÓ.
Nel discutere la situazione ai confini della Bielorussia con i Paesi dell'Ue, entrambe le parti hanno sottolineato l'importanza di una rapida risoluzione della crisi migratoria sulla base delle norme del diritto internazionale umanitario. ╚ stata confermata l'opportunitÓ di stabilire un'interazione sistematica tra l'Unione europea e Minsk, come concordato nei contatti telefonici del presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko con il cancelliere federale in carica Angela Merkel. In questo contesto, Vladimir Putin ha notato la controproduttivitÓ delle intenzioni degli Stati europei di introdurre regolari sanzioni anti-bielorusse.

╚ stata richiamata l'attenzione sui fatti dell'uso di cannoni ad acqua, gas lacrimogeni, granate stordenti e altre attrezzature speciali da parte delle forze di sicurezza polacche. ╚ stata espressa la speranza che Charles Michel collabori con Varsavia per prevenire la violenza contro i migranti ed evitare azioni che potrebbero portare ad un'escalation della situazione.

Durante lo scambio di opinioni sul conflitto interno ucraino, Ŕ stato sottolineato che non c'Ŕ alternativa al pacchetto di misure di Minsk come base per una soluzione. Il Presidente russo ha espresso preoccupazione per le continue provocazioni della parte ucraina volte ad aggravare la situazione sulla linea di contatto. Ha inoltre sottolineato la necessitÓ di porre fine alla politica di discriminazione di Kiev contro la popolazione di lingua russa, che viola gli obblighi internazionali dell'Ucraina.

Su richiesta di Charles Michel, Vladimir Putin ha informato delle misure intraprese per attuare le disposizioni degli accordi trilaterali sul Nagorno-Karabakh del 9 novembre 2020 e dell'11 gennaio 2021, compresa l'instaurazione di una vita pacifica, il ripristino delle condizioni economiche e dei collegamenti di trasporto nel Caucaso meridionale. Questi temi dovrebbero essere presi in considerazione nella riunione dei Presidenti di Russia e Azerbaigian e del Primo Ministro dell'Armenia il 26 novembre a Sochi.

Sono state toccate anche le questioni afghane e libiche.

(Fonte: kremlin.ru)



<<Torna Indietro

Conversazione telefonica tra il presidente russo Vladimir Putin e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono