16/11/2021
Russia - È morto il metropolita Alipij di Dzhankoy


Mosca, 16 novembre 2021 – È morto all'età di 51 anni, dopo una grave malattia, il metropolita Alipij di Dzhankoy e Razdolnoye.
Il metropolita Alipij (nel mondo - Anatoly Vasilievich Kozolij) è nato il 27 ottobre 1971 nel villaggio di Kalinovka, distretto di Khmelnik, regione di Kiev, in una famiglia di lavoratori.

Nel 1988 si è diplomato alla scuola secondaria № 49 a Kiev. Nel 1989 fu chiamato a servire nelle file dell'esercito sovietico.

Nel 1991 è entrato nel Seminario Teologico di Odessa.

L'11 settembre 1993 è stato tonsurato monaco.

Il 26 settembre 1993 è stato ordinato al grado di ierodiacono dall'arcivescovo di Simferopol e Crimea Lazar, il 3 ottobre - al grado di ieromonaco.

Nel 2006 ha completato il corso presso l'Accademia Teologica di Kiev. Nello stesso anno è stato elevato al grado di igumeno, nel 2009 - al grado di archimandrita.

Dal 2007 - docente di Teologia morale presso il Seminario Teologico di Tauride.

Prima della sua consacrazione episcopale, ha portato l’obbedienza all'abate della Chiesa di Santa Nina uguale agli Apostoli, illuminatrice della Georgia, nella città di Gaspra, in Crimea.

Il 9 settembre 2009, per decisione del Sinodo della Chiesa ortodossa ucraina, è stato eletto alla sede di Dzhankoy. Lo stesso giorno, alla Lavra di Pochaev, è stato nominato vescovo di Dzhankoy e Razdolnoye.

La consacrazione episcopale è avvenuta il 14 febbraio 2010 nella Lavra delle Grotte di Kiev.

Il 17 agosto 2016, durante la Liturgia nella Lavra delle Grotte di Kiev, Sua Beatitudine il Metropolita di Kiev e di tutta l'Ucraina Onufrij lo ha elevato al rango di arcivescovo, il 17 agosto 2019 - al rango di metropolita.

(Fonte: Patriarhiya.ru)




<<Torna Indietro

Il defunto metropolita Alipij di Dzhankoy e Razdolnoye.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono