16/11/2021
Russia - Oms ed Ema riconoscano Sputnik V


Mosca, 16 novembre 2021 – La Russia è in attesa del completamento delle procedure di certificazione per il vaccino anti-Covid del Centro Gamaleya «Sputnik V» presso l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e l'Agenzia europea per i medicinali (Ema): entrambi gli organi assicurano che non ci sono ostacoli artificiali, ha affermato il capo della diplomazia russa Sergej Lavrov.
«Finora non ci sono stati molti progressi qui. Attendiamo il completamento delle procedure corrispondenti dell'Oms e dell'Ema. Ci viene assicurato che non vengono creati ostacoli artificiali. Fanno domande aggiuntive, le nostre rispettive istituzioni rispondono a queste domande. Ma, ovviamente, vorremmo accelerare questo processo», ha detto Lavrov in una conferenza stampa a Mosca.
In precedenza, l'Italia aveva detto sì alla concessione del green pass ai concittadini che avevano completato il ciclo vaccinale all'estero anche con preparati non riconosciuti dall'Ema e dall'Aifa, tuttavia bisognerà ricevere la terza dose di richiamo con uno dei vaccini a mRna usati nella campagna vaccinale nazionale contro il coronavirus.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

 Il vaccino russo Sputnik V. @ Sputnik.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono