10/11/2021
Polonia - Arrestati migranti al confine


Varsavia, 10 novembre 2021 - Tutti i migranti che hanno sfondato il confine con la Polonia, la notte del 10 novembre, sono stati arrestati, ha affermato il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak in onda su Radio Polonia.
Secondo il funzionario, se due giorni fa c'era un folto gruppo di migranti vicino al confine del paese, vicino al punto di confine Kuznitsa, al confine con la Bielorussia, ora le guardie di frontiera stanno affrontando piccoli gruppi di rifugiati, che stanno cercando di attraversare il confine in diversi punti.
Blaszczak ha quindi affermato che il personale militare alla frontiera č stato incrementato da 12.000 a 15.000 unitą e, se necessario, possono essere aggiunte altre unitą.
«Ci sono le guardie di frontiera, c'č la polizia polacca, i servizi sono pronti a garantire la sicurezza della nostra Patria», ha aggiunto.
Nella notte del 10 novembre, due gruppi di migranti, provenienti dal territorio della Bielorussia, hanno sfondato il confine e sono entrati in Polonia.
Secondo i media locali, lo sfondamento č avvenuto nelle vicinanze della cittą di Krynka e del villaggio di Bialowieza. In entrambi i casi, i migranti hanno rotto le recinzioni, ha affermato Katarzyna Zdanovich, portavoce del servizio di guardia di frontiera del Voivodato di Podlaskie.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Migranti ammassati al confine tra Polonia e Bielorussia. @ Sputnik.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono