13/09/2021
Russia - Processione in onore di Alexander Nevsky


San Pietroburgo, 12 settembre 2021 - Nella festa del trasferimento delle reliquie del santo principe Alexander Nevsky, al termine della Divina Liturgia nella Cattedrale della Trinità della Lavra della Santa Trinità di Alexander Nevsky a San Pietroburgo, Sua Santità il Patriarca di Mosca e tutta la Rus’ Kirill ha guidato la processione con le reliquie del Santo Principe dalla Cattedrale della Trinità alla piazza Alexander Nevsky.

Le venerate reliquie sono state installate su una piattaforma speciale con un baldacchino. Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha eseguito un moleben al santo principe Alexander Nevsky.

Al servizio di preghiera hanno partecipato i vescovi e il clero che hanno concelebrato con Sua Santità durante la Liturgia, oltre a una schiera di sacerdoti della metropolia di San Pietroburgo.

Al servizio erano presenti: il presidente del Consiglio della Federazione dell'Assemblea federale della Federazione Russa V.I. Matvienko; il rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto Federale nord-occidentale A.V. Gutsan; il governatore di San Pietroburgo A.D. Beglov; il governatore della regione di Leningrado A.Yu. Drozdenko; il primo viceministro della Cultura della Federazione Russa S.G. Obryvalin; il presidente dell'Assemblea legislativa di San Pietroburgo V.S. Makarov; il sindaco della capitale serba di Belgrado Zoran Radojicic.

I canti sono stati eseguiti dal coro della Lavra di Alexander Nevsky sotto la direzione dello ierodiacono Alexander (Urbanovich).





La processione e il servizio di preghiera sono stati trasmessi in diretta sui canali televisivi «San Pietroburgo», «Unione», «Il Salvatore» e sul portale ufficiale della Chiesa ortodossa russa Patriarhiya.ru.

I residenti e gli ospiti della Capitale del Nord hanno avuto l'opportunità di seguire la diretta del servizio per le strade della città, in particolare, su quattro maxischermi in Piazza Alexander Nevsky e su dieci pannelli elettronici installati nel centro storico della città (gli schermi si trovano sulla Prospettiva Nevsky, Piazza Vosstaniya - vicino alla stazione ferroviaria Moskovsky, lungo i viali Liteiny e Ligovsky, la prospettiva Bolshoy sul lato Petrogradskaya e in altri luoghi).

Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha letto una preghiera al santo principe Alexander Nevsky e si è rivolto alle persone in piazza con la parola primaziale.

«Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo!

A tutti voi, cari reverendi vescovi, padri, fratelli, alti rappresentanti del potere statale, fratelli e sorelle, mi congratulo di cuore con voi per la grande festa per la città di Pietro, per tutto il nostro Paese, per la nostra Chiesa, per il nostro popolo!

Glorifichiamo il nome del santo principe Alexander Nevsky, che divenne il santo patrono della nostra terra. Ma sorge una domanda molto importante, la cui risposta è di grande importanza per molte persone, soprattutto per chi è al potere: è possibile coniugare il potere sugli altri con la santità? Dopotutto, le autorità hanno il diritto di usare la violenza. Per decisione delle autorità, le persone vengono imprigionate e punite. Il governo a volte prende decisioni molto dure, ad esempio introduce uno stato di emergenza in tempo di guerra o in relazione a ogni sorta di calamità naturali. È il potere che limita le persone e una persona, naturalmente, non sempre percepisce queste restrizioni con piacere o gioia.

Quindi che tipo di persona bisogna essere per diventare un santo, essere all'apice del potere? Dopotutto, Alexander Nevsky ha combattuto guerre. Ha ucciso altri, ha messo le cose in ordine nella terra russa, e non solo con una parola gentile, ma anche con il potere che gli è stato affidato come Capo di Stato - ed è diventato un santo!

Molte persone sanno che c'è una storia molto importante nel Vangelo. Prima di entrare nel servizio pubblico, il Signore Gesù Cristo si ritirò nel deserto e fu tentato dal diavolo, cioè il diavolo gli offrì vari benefici. E l'ultima, per così dire, la più forte, fu la seguente tentazione: il diavolo mise in alto il Salvatore, gli mostrò tutti i regni del mondo e disse: «Ti darò potere su tutti questi regni, sarai sopra il mondo intero, inchinati a me». Ma il Signore non si prostrò e il diavolo si allontanò da Lui (cfr. Mt 4, 8-11).

E perché il diavolo ha offerto la tentazione per l’autorità? Sì, perché è molto facile inciampare quando si esercita l'autorità. È facile immaginarsi una persona eccezionale, di gran lunga superiore a tutti quelli che ti circondano. Spesso c'è la tentazione di usare il potere per il proprio egoismo, il proprio benessere - sì, ci sono molte cose che possono tentare una persona al potere, e che tipo di santità può esserci? Ma guarda il santo principe Alexander! Aveva un potere tremendo - dopotutto, allora non c'erano parlamenti o tribunali, tutto il potere apparteneva al principe, ma non si è imbattuto in nulla! Altrimenti, non sarebbe mai stato glorificato come santo, anche se avesse vinto tutte le guerre. Molti generali hanno vinto le guerre, ma non sono stati canonizzati. E il principe Alexander visse la sua vita santa, non contaminandosi in alcun modo, non contaminando i suoi abiti radiosi con invidia, malizia, tradimento o avidità - niente che tocchi così facilmente il cuore e la mente di una persona al potere. Ecco perché glorifichiamo il suo nome da secoli.

Questo è un grande esempio di come potere e santità si uniscono in una persona. Un grande esempio, in primo luogo, per tutti coloro che sono al potere, dai principali leader ai più insignificanti. Combina il tuo potere, grande o piccolo che sia, con una buona vita personale, sii un esempio non solo nel tuo campo professionale, ma anche nella tua vita. Tutto questo è insegnato oggi dal santo principe Alexander Nevsky - e non solo per chi è al potere, ma per tutti noi. Dopotutto, la società è strutturata in modo tale che si possa avere potere sia nel collettivo che nella famiglia, e quindi chiunque abbia un qualche tipo di potere sugli altri dovrebbe prendere come esempio il santo principe Alexander Nevsky - il grande sovrano della nostra terra, un brillante comandante e allo stesso tempo un sant'uomo. E se non fosse stato un santo, allora non saremmo stati intorno a questo monumento in una tale moltitudine oggi, e non avremmo riempito la Cattedrale della Trinità della Lavra di Alexander Nevsky e il nome di sant’Alexander Nevsky non sarebbe stato glorificato in tutte le chiese della Chiesa ortodossa russa.

Glorifichiamo il tuo nome, santo nobile principe! Hai dato un esempio alle autorità, all'esercito e a ciascuno di noi! E prega davanti a Dio per il nostro Paese, per la terra russa, per tutti coloro che sono al potere e per tutti coloro che sono imparentati con te appartenendo al nostro unico popolo! E giunga la tua preghiera al trono di Dio, e la benedizione dell'Onnipotente si estenda sulla nostra terra, sul nostro popolo, sulle potenze e sugli eserciti, perché sia glorificato degnamente il nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo nella vastità della terra russa! Amin».

Al termine del servizio di preghiera, l'artista onorato della Federazione Russa N.Yu. Pozdeev ha parlato brevemente della storia del trasferimento delle reliquie del santo principe a San Pietroburgo e dell'istituzione dell'Ordine di Alexander Nevsky, osservando che tra gli ospiti della festa ci sono i detentori di questo ordine.

I partecipanti alle celebrazioni sono stati accolti dal presidente del Consiglio della Federazione dell'Assemblea federale della Federazione Russa V.I. Matvienko, che ha osservato che oggi è il culmine di un programma su larga scala per celebrare l'800° anniversario della nascita di Alexander Nevsky, i cui eventi si svolgono in tutto il Paese.

«Il principe Alexander Yaroslavich è un vivido esempio di una personalità storica, venerata sia durante la sua vita che al tempo di Ivan il Terribile, quando fu canonizzato, e nell'era di Pietro il Grande, in epoca sovietica e ai nostri giorni. È un grande comandante, diplomatico, politico e grande patriota, che è giustamente chiamato l’antenato del risveglio della Rus’», ha affermato V.I. Matvienko.

Ha notato che a San Pietroburgo, nonostante i tempi difficili e complessi, le reliquie del santo e fedele principe sono state accuratamente conservate e nel 1989 sono state solennemente restituite alla Chiesa ortodossa russa, secondo il sito web del Consiglio della Federazione.

Il Presidente del Consiglio della Federazione ha ricordato che gli attuali giorni di settembre sono scanditi non solo dai festeggiamenti in onore del grande figlio dell'antica Rus’, ma anche dal doloroso ricordo del blocco nazista che esattamente ottant'anni fa si chiudeva intorno a Leningrado.

«Oggi, purtroppo, continuano i tentativi di distorcere le epoche più diverse della storia russa, dall'antica Rus’ ai tempi moderni. È nostro dovere preservare la verità onesta e oggettiva sul passato e trasmetterla alle generazioni future», - ha sottolineato V.I. Matvienko.

I partecipanti alle celebrazioni sono stati inoltre accolti dal rappresentante plenipotenziario del Presidente della Federazione Russa nel Distretto federale nord-occidentale A.V. Gutsan e dal governatore di San Pietroburgo A.D. Beglov.

Il presentatore dell’evento ha parlato della procedura per l'assegnazione dell'Ordine di Alexander Nevsky e ha affermato che, secondo una tradizione consolidata, nel giorno della commemorazione di sant’Alexander Nevsky viene deposta una corona di fiori commemorativa sulle tombe dei detentori dell'Ordine. Le corone dei fiori vengono deposte dai cadetti della compagnia della guardia d'onore dell'Accademia militare delle telecomunicazioni intitolata al Maresciallo dell'Unione Sovietica S.M. Budyonny.

Sulla piazza ha avuto luogo una marcia solenne del gruppo di stendardi e del plotone di bandiera dell'Accademia militare delle Telecomunicazioni intitolata al Maresciallo dell'Unione Sovietica S.M. Budyonny e dell'orchestra dell'Ammiragliato della base navale di Leningrado.

Il presentatore ha annunciato un programma di concerti sul territorio della Lavra di Alexander Nevsky e la cerimonia di assegnazione del Premio del governo di San Pietroburgo per i servizi nel rafforzamento dell'unità nazionale e nella conservazione del patrimonio culturale e storico intitolato ad Alexander Nevsky.

Al suono delle campane del campanile mobile, l’arca con le reliquie di sant’Alexander Nevsky è stata traferita nella Cattedrale della Trinità della Lavra.

Da piazza Alexander Nevsky, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill si è recato nuovamente nella Lavra di Alexander Nevsky, dove Sua Santità ha incontrato il governatore di San Pietroburgo A.D. Beglov e il metropolita Varsonofy di San Pietroburgo e Ladoga.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)



<<Torna Indietro

San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
San Pietroburgo - Visita patriarcale nella metropolia di San Pietroburgo in occasione dell'800° anniversario di Alexander Nevsky. Processione religiosa e moleben in piazza Alexander Nevsky.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono