06/09/2021
Russia - Sì ad un governo inclusivo in Afghanistan


Mosca, 6 settembre 2021 – La Russia può prendere parte alla cerimonia di insediamento del nuovo governo afghano se questo sarà inclusivo.
Ad affermarlo quest'oggi è stato il ministro degli Esteri di Mosca, Sergey Lavrov: «Vogliamo sostenere il processo di formazione di un governo che rifletta l'intero spettro della società afghana, compresi i talebani e altri gruppi etnici oltre ai pashtun: gli hazara, gli uzbeki, i tagiki. Solo un governo inclusivo può garantire una transizione costante verso una nuova vita», ha chiarito Lavrov.

Il capo della diplomazia russa ha poi aggiunto che «se questa inclusività è assicurata», Mosca sarà «felice di prendere parte a questa cerimonia insieme ad altri Paesi che hanno un'influenza sulla situazione nel Paese e che sono stati invitati».

All'inizio della giornata, i media hanno riferito che i talebani* hanno invitato Turchia, Cina, Russia, Iran, Pakistan e Qatar a una cerimonia in cui sarà annunciato un nuovo governo del Paese.

Nelle stesse ore, il portavoce del movimento ha annunciato la fine della guerra in Afghanistan dopo 20 anni.

*organizzazione terroristica vietata in Russia ed in altri Paesi

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov. © Servizio stampa del Ministero degli Esteri della Federazione Russa. Da: it.sputniknews.com.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono