11/11/2020
Siria - Sanzioni ostacolano ritorno dei rifugiati


Damasco, 11 novembre 2020 – Il presidente siriano Bashar al-Assad ha affermato che gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali stanno ostacolando il ritorno dei rifugiati siriani nella loro madrepatria.
«Oggi continuiamo a lavorare con insistenza per il ritorno di ogni rifugiato che vuole tornare e partecipare alla ricostruzione della Patria», ha detto mercoledì il Presidente siriano durante la Conferenza internazionale sui rifugiati e sugli sfollati interni, che si tiene a Damasco l’11 e il 12 novembre a Damasco.
«Ma ci sono grossi ostacoli, oltre alla pressione a cui sono sottoposti i rifugiati siriani all'estero per impedire il loro ritorno, ci sono sanzioni economiche illegali e blocchi imposti dal regime americano o dai suoi alleati», ha aggiunto.
Secondo Assad, «il problema dei rifugiati siriani» è una questione creata ad hoc dalle potenze occidentali, in particolare dagli Stati Uniti.
Il Presidente ha anche aggiunto che questo problema del ritorno dei profughi non è semplicemente «questione umanitaria» ma anche «problema nazionale» per il Paese.

La guerra in Siria

La Siria è stata devastata dal conflitto militare a partire dal 2011, con i militanti di Daesh* che hanno preso il controllo di gran parte del Paese nel 2015; il gruppo terroristico è stato quasi completamente sconfitto tre anni dopo.
Da allora milioni di persone sono state sfollate, diventando rifugiati in altri Paesi, inclusi i vicini Turchia, Giordania e Libano. Altri milioni sono sfollati interni, secondo l'Unhcr.
Il ritorno dei profughi è ormai diventato una delle principali preoccupazioni del governo siriano.
* Daesh [ISIS, ISIL, Stato Islamico] - un gruppo terroristico bandito in Russia e in molti altri Paesi.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Il presidente siriano Bashar al-Assad. © Foto: Ufficio stampa e informazione del presidente della Siria. Da: it.sputniknews.com.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono