03/10/2020
Armenia - Attacco senza precedenti nel Karabakh


Yerevan, 3 ottobre 2020 - Il premier armeno Nikol Pashinyan ha affermato che l'attacco al Nagorno-Karabakh ha un'intensità di fuoco senza precedenti.
«Per quasi una settimana la gente ha resistito all'aggressione terroristica azero-turca. L'intensità non ha precedenti», ha detto Pashinyan in un discorso agli armeni. Secondo il premier, questa potenza è molto rara nel XXI secolo.
«Secondo i nostri militari, mercenari siriani, terroristi e le forze speciali turche sono coinvolte nelle operazioni militari», ha detto Pashinyan. Ha aggiunto che secondo le informazioni della parte armena, 150 militari turchi comandano le operazioni militari dell'esercito azero in diverse zone.
In precedenza i leader di Russia, Stati Uniti e Francia, Paesi copresidenti del Gruppo di Minsk dell'Osce, avevano chiesto l'immediata cessazione delle ostilità nel Nagorno-Karabakh. I presidenti Vladimir Putin, Donald Trump ed Emmanuel Macron hanno espresso le loro condoglianze e solidarietà alle famiglie delle vittime e dei feriti. I leader hanno invitato Yerevan e Baku a impegnarsi nella ripresa incondizionata dei negoziati.

Escalation nel Nagorno-Karabakh e storia del conflitto

La situazione nella regione contesa del Caucaso meridionale è peggiorata domenica 27 settembre, dopo che Armenia e Azerbaigian hanno dato vita a reciproci scontri a fuoco e provocazioni militari lungo la linea di contatto. L'escalation ha spinto entrambi i Paesi a introdurre la legge marziale e la mobilitazione.
Il conflitto nella regione è iniziato nel febbraio del 1988, quando la Regione autonoma del Nagorno-Karabakh a maggioranza armena proclamò l'indipendenza dalla Repubblica socialista sovietica dell'Azerbaigian. Nell'area è scoppiato un conflitto armato tra il 1992 e il 1994, da allora sono stati avviati negoziati per la normalizzazione del conflitto con la mediazione del gruppo di Minsk dell'Osce, guidato da Russia, Stati Uniti e Francia.
L'autoproclamata Repubblica, che formalmente fa parte dell'Azerbaigian, ha cercato il riconoscimento internazionale, con il premier armeno Nikol Pashinyan che ha proseguito i tentativi alla luce delle crescenti tensioni nell'area contesa.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Soldati azeri nel Nagorno Karabakh. Azerbaijani Defence Ministry. Da: it.sputniknews.com.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono