14/09/2020
Russia - Incontro tra Putin e Lukashenko


Sochi, 14 settembre 2020 - Colloquio tra il presidente russo Vladimir Putin ed il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko. Per quest'ultimo si tratta del primo viaggio all'estero dopo le elezioni dello scorso 9 agosto.
All’inizio dell’incontro il Capo dello Stato russo ha osservato che la Bielorussia deve risolvere con le proprie forze la crisi iniziata dopo le elezioni presidenziali.





«Vediamo e certamente sappiamo tutto ciò che sta avvenendo in Bielorussia e gli eventi nella politica interna sono legati a queste elezioni. Sapete bene la nostra posizione. Sosteniamo che i bielorussi debbano risolvere la situazione con le proprie forze, senza suggerimenti e pressioni dall’esterno, e giungere ad una decisione comune sulla costruzione dell’ulteriore lavoro in maniera tranquilla e in dialogo», ha detto Putin.
Il Presidente russo ha definito logica e tempestiva la proposta di Lukashenko di avviare delle modifiche alla costituzione della Repubblica.
Putin ha sottolineato che Mosca terrà fede agli obblighi sugli accordi di cooperazione con la Bielorussia, in particolare nell’ambito dell’Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva (Csto) e dell’Unione Doganale.

Cooperazione commerciale

Putin ha ricordato che la Russia rimane il maggior investitore per la Repubblica e ha aggiunto che rispetterà gli accordi sul finanziamento per un importo di 1,5 miliardi di dollari.
Mosca e Minsk, ad avviso di Putin, hanno il compito di ripristinare i volumi dello scambio commerciale, calato nel periodo della pandemia.
«Ho alcune proposte. Mi pare che ci sia necessità di compiere ulteriori sforzi e misure a livello di governi, ministeri e certe compagnie per eliminare i problemi esistenti e, come avevo detto, creare le circostanze per andare avanti», ha aggiunto.

Lukashenko guarda oltre confine

Lukashenko ha ringraziato Putin per la posizione espressa sulla situazione interna nella Bielorussia e si è concesso una battuta: «Se a qualcuno oltre ai confini bielorussi prudono le mani, possiamo grattarle in qualunque momento».
Il Presidente bielorusso ha anche suggerito al suo omologo russo di preparare le forze armate per respingere una possibile aggressione dall’estero senza prestare attenzione a «quello ci diranno».

La situazione in Bielorussia

Il 9 agosto si sono tenute le elezioni presidenziali in Bielorussia. Secondo il Comitato elettorale centrale, il capo di Stato, Alexander Lukashenko, ha ottenuto l'80,1% dei consensi, seguito da Svetlana Tikhanovskaya con il 10,12%. L'opposizione non ha riconosciuto questi risultati e la stessa Tikhanovskaya è partita per la Lituania. L'opposizione accusa inoltre le forze di sicurezza di abusare della forza per reprimere le proteste.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Sochi – Vladimir Putin incontra il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko.
 Sochi – Incontro con il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko.
Sochi - Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko.
Sochi - Vladimir Putin durante l'incontro con il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono