06/07/2020
Russia - La rompighiaccio nucleare «Leader»


Bolshoi Kamen, 6 luglio 2020 - Il cantiere navale Zvezda nell'Estremo Oriente Russo ha iniziato la costruzione della rompighiaccio nucleare di classe Leader, la Rossiya («Russia»), ha confermato Rosatomflot.
«Il primo taglio di metallo per la costruzione della rompighiaccio nucleare del Progetto 10510 Leader ha avuto luogo il 6 luglio presso il cantiere Zvezda nella città di Bolshoi Kamen, nel territorio di Primorsky», ha dichiarato la società in una nota.
Il contratto con Zvezda è stato firmato in aprile, con consegna prevista nel 2027. Altre due rompighiaccio di classe Leader dovrebbero essere costruite in un secondo momento.
Secondo il direttore generale di Rosatomflot, Mustafa Kashka, la classe di navi rompighiaccio a propulsione nucleare Leader «non ha analoghi» nel mondo e aiuterà la Russia a «garantire la navigazione tutto l'anno nell'Artico orientale».
Sviluppata dall'Iceberg Central Design Bureau, una leggendaria istituzione di progettazione con sede a San Pietroburgo, che ha creato la prima rompighiaccio a propulsione nucleare del mondo, la Lenin, nel 1957, la classe Leader dovrebbe essere un importante passo avanti nello sviluppo di progetti di rompighiaccio nucleare di nuova generazione.
Le navi, con una lunghezza massima di 209 metri avranno una capacità di generazione totale di 120 MW, una velocità massima di 22 nodi, una massa complessiva di 70.000 tonnellate e la capacità di solcare il ghiaccio fino a 4 metri di spessore. Il cuore a propulsione nucleare delle navi sarà caratterizzato da due reattori RITM-400, un'unità turbina a vapore con quattro turbogeneratori da 37 MW ciascuno e un sistema di propulsione elettrica con quattro motori a elica da 30 MW.
Una volta completata, la rompighiaccio Leader succederà al Progetto 22220 (LK-60Ya), un altro progetto di fabbricazione russa, come le più grandi e potenti rompighiaccio nucleari del mondo. La stessa LK-60Ya è succeduta alla classe Arktika, rompighiaccio veterana sovietica e russa costruite tra il 1971 e il 2007.

La rotta del Mare del Nord

La nuova flotta russa di rompighiaccio dell'Artico dovrebbe aiutare il Paese a consolidare la sua posizione nella regione strategica ricca di risorse, con le rompighiaccio viste come uno strumento importante nella creazione e manutenzione del cosiddetto passaggio a nord-est, una nuova rotta marittima che corre lungo la costa artica russa dal mare di Kara allo stretto di Bering, collegando l'Europa all'Asia.
Oltre a una serie di progetti commerciali e una strategia globale per lo sviluppo economico e gli investimenti, compresi porti, ferrovie e la creazione di un nuovo standard di navigazione satellitare per uso artico, la Russia ha anche rafforzato la sua presenza di sicurezza nella regione, nonostante le pressioni della Nato.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Rompighiaccio classe Leader presentata allo stand Rosatom presso l’Artico: Territorio del Dialogo, forum internazionale sull’Artico a San Pietroburgo. © Sputnik. Alexey Danichev.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono