24/06/2020
Russia - Il popolo sovietico ha liberato il mondo


Mosca, 24 giugno 2020 - Oggi dal palco della Piazza Rossa il Presidente russo ha sottolineato il contributo dell'Armata rossa nel corso del Secondo conflitto mondiale.
Il popolo sovietico, negli anni della guerra, ha liberato i Paesi europei dalla dominazione nazista, mettendo fine alla terribile tragedia dell'Olocausto ed č difficile prevedere cosa sarebbe successo nel mondo se a difenderlo non fosse intervenuta l'Armata rossa.
A sostenerlo, nel suo discorso odierno tenuto dal palco della Piazza Rossa a margine della Parata della Vittoria, č stato il presidente russo Vladimir Putin: «Al fronte e nelle retrovie, nei reparti partigiani sottotraccia hanno combattuto e si sono impegnati secondo le leggi del coraggio e dell'unitą. Difendendo la propria terra hanno continuato a lottare. Hanno liberato i Paesi dell'Europa dagli occupanti e hanno posto fine alla mostruosa tragedia dell'Olocausto, hanno salvato il popolo tedesco dal nazismo e dalla sua ideologia portatrice di morte. Non possiamo neanche immaginare cosa sarebbe successo nel mondo se non ci fosse stata l'Armata rossa a difenderlo», ha detto Putin.
Nel corso del suo intervento il Presidente russo ha sottolineato inoltre l'importanza dell'unitarietą di intenti tra i Paesi per salvaguardare il mondo da possibili, pericolose minacce quali nuovi virus e pandemie.
Quest'oggi a Mosca si č tenuta la Parata per il 75° anniversario della Vittoria nella Grande Guerra Patriottica contro le forze nazifasciste.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Il presidente russo Vladimir Putin prima dell'inizio della parata per il 75° anniversario della Vittoria contro il nazismo sulla Piazza Rossa a Mosca. © Sputnik. Mikhail Voskresensky.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono