Agosto 2020
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


29/05/2020
Cina - No alla mediazione Usa con India


Pechino, 29 maggio 2020 – Pechino e Nuova Delhi non hanno bisogno della mediazione degli Stati Uniti nella disputa sul confine tra i due Paesi, ha detto il portavoce del Ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian durante una riunione di venerdì.
«La posizione di Pechino sulla questione del confine sino-indiano è chiara e immutabile... Al momento, la situazione generale al confine tra Cina e India è stabile e sotto controllo», ha detto Zhao ai giornalisti.
Il diplomatico ha aggiunto che la Cina e l'India hanno i propri meccanismi e canali di comunicazione per risolvere la crisi.
«Siamo in grado di risolvere adeguatamente le questioni bilaterali (di frontiera) attraverso il dialogo e le consultazioni, non abbiamo bisogno di interventi di terzi», ha osservato il portavoce.

L'offerta di mediazione di Trump

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato mercoledì che gli Stati Uniti hanno informato l'India e la Cina della sua volontà di mediare la disputa di confine decennale. Trump ha anche affermato il giorno successivo di aver contattato il primo ministro indiano Narendra Modi, che sembrava non essere di buon umore per il «grande conflitto» con la Cina.
La scorsa settimana, i media indiani hanno riferito che Nuova Delhi e Pechino avevano dispiegato ulteriori truppe nell'area di confine nel Ladakh, una regione amministrata dall'India come territorio sindacale, a seguito di violenti scontri avvenuti dal 5 al 6 maggio, quando circa 250 indiani e le truppe cinesi erano impegnate in scontri sulla riva settentrionale del lago Pangong nel Ladakh, un'area che è stata oggetto di controversie tra Pakistan, India e Cina per decenni. I soldati di entrambe le parti hanno riportato ferite e gli scontri sono continuati negli ultimi giorni.
I due Paesi del Sud e dell'Est asiatico non hanno un confine segnato ma piuttosto una cosiddetta linea di controllo effettivo, che è stata creata dopo la guerra del 1962 tra i due Paesi e ha provocato numerosi conflitti di confine nei decenni successivi.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Soldati cinesi. © Sputnik. Vitaly Ankov.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono