Dicembre 2019
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


10/11/2019
Russia - Ruolo nella vittoria sul nazismo


Mosca, 10 novembre 2019 – La Russia ha più volte detto che l'Occidente stava provando a riscrivere la storia della Seconda guerra mondiale e i suoi risultati. L’Europa occidentale non rende abbastanza omaggio al ruolo della Russia nella vittoria sul nazismo, afferma il sindaco della città francese di Montpellier, Philippe Saurel. «L’Europa occidentale non ricorda abbastanza il contributo che la Russia, l’Armata Rossa e il popolo sovietico hanno dato alla vittoria sul nazismo», ha detto Saurel all’emittente televisiva Rossiya 1.
Alla cerimonia di premiazione del Cremlino per i cittadini russi e stranieri, presieduta dal presidente russo Vladimir Putin a inizio settimana, Saurel ha sottolineato che non potrebbe esistere una Grande Europa senza la Russia.
Putin sottolinea l'importanza di preservare la verità sulla Seconda Guerra Mondiale
La Grande guerra patriottica fu una porzione cruciale della Seconda guerra mondiale (1939-1945). Cominciata il 22 giugno 1941, quando la Germania sferrò un attacco contro l’Unione sovietica in violazione di tutti i trattati esistenti in quel periodo storico. Gli alleati della Germania nella guerra furono la Romania, l’Italia, la Slovacchia, che si unirono il 23 giugno, poi la Finlandia (25 giugno), l’Ungheria (27 giugno) e la Norvegia (16 agosto).
La Germania firmò l’atto della resa incondizionata in un sobborgo di Berlino nella tarda serata dell’8 maggio 1945 (9 maggio secondo l’ora di Mosca).

(Fonte: it.sputniknews.com)




<<Torna Indietro

La Madre Patria chiama! a Volgograd. Da: it.sputniknews.com.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono