08/10/2019
Russia - Cremlino commenta dichiarazione di Trump


Mosca, 8 ottobre 2019 - Il Cremlino ha commentato la dichiarazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sullo sviluppo di nuove armi «senza precedenti» e ha osservato che Mosca sta monitorando attentamente le attività di Washington in questo settore.
Come ha detto ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, Mosca non vuole una nuova corsa agli armamenti.
«Allo stesso tempo, voglio ricordare le parole del presidente Putin secondo cui la Russia non si farà trascinare in questa potenziale corsa agli armamenti, poiché ha fatto un passo avanti per anni in termini di superiorità tecnologica per garantire sicurezza e parità, ha aggiunto il rappresentante del Cremlino.
Ha ricordato che è stata Washington a realizzare nuovi missili che violano il Trattato sull'eliminazione dei missili a raggio intermedio e a corto raggio, che hanno portato allo smantellamento di «questo documento, che è molto importante dal punto di vista della sicurezza internazionale».
Come ha detto Trump in precedenza, gli Stati Uniti stanno sviluppando una «quantità enorme» di nuove armi che «nessuno può nemmeno immaginare».
Ha specificato che Washington ha modernizzato i suoi sistemi nucleari, alcuni tipi di nuove armi saranno mostrati al pubblico, altri no.
«Stiamo costruendo sottomarini, in modo che nessuno possa nemmeno pensarci, geniali. Spero, Dio non voglia, che non dovremo usarli mai, ma stiamo facendo quello che dobbiamo», ha concluso il leader americano.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Battello turistico sulla Moscova di fronte al Cremlino. © Sputnik. Vladimir Pesnya.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono