Aprile 2020
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


01/05/2019
Russia - Benedizione della Sala di San Giorgio


Mosca, 29 aprile 2019 – Il lunedì della Settimana luminosa, dopo la Liturgia nella Cattedrale patriarcale della Dormizione del Cremlino di Mosca, Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill ha benedetto la Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Il servizio è stato eseguito in connessione con il completamento di una serie di lavori di riparazione e restauro dedicati al 170° anniversario della benedizione del Gran Palazzo del Cremlino da parte di San Filarete (Drozdov).

Per tradizione, gli eventi festivi dedicati all'anniversario della benedizione del Gran Palazzo del Cremlino si svolgono non in una data specifica, ma nei giorni della celebrazione della Pasqua. Ogni anno, in un giorno della Settimana luminosa, il sagrestano della Cattedrale patriarcale della Dormizione e delle chiese del Cremlino di Mosca, rettore delle chiese del podvorje patriarcale di Zaryadye a Mosca, arciprete Vjacheslav Shestakov, svolge il servizio divino nella chiesa domestica del Gran Palazzo del Cremlino in onore della Natività della Santissima Madre di Dio.

Sua Santità il Patriarca Kirill ha fatto una preghiera di ringraziamento e ha letto una preghiera per la benedizione della sala del palazzo «in memoria dei capi e dei soldati vittoriosi del nostro Paese». Il Primate della Chiesa ortodossa russa ha cosparso le pareti della sala con l’acqua benedetta.

Hanno partecipato al servizio: il metropolita Arsenij d'Istra, primo vicario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; il vescovo Dionisij di Voskresensk, primo vicedirettore del Dipartimento amministrativo del Patriarcato di Mosca, vicario del Monastero stavropegico di Novospassk; il protopresbitero Vladimir Divakov, segretario del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ a Mosca; l’arciprete Vjacheslav Shestakov, rettore dei templi del podvorje patriarcale di Zaryadye a Mosca.

Al termine del servizio, Sua Santità il Patriarca Kirill si è congratulato con i partecipanti al servizio in occasione della Pasqua e ha osservato che la benedizione della Sala di San Giorgio è avvenuta 170 anni dopo la sua prima benedizione.

«Allora c’era l'imperatore Nicola I, sua moglie Aleksandra Feodorovna - persone pie. Oggi, per grazia di Dio a capo del nostro Paese ci sono persone ortodosse», ha osservato Sua Santità Vladyka.

«E sono lieto di vedere tutti voi, i dipendenti del Cremlino, che anche loro hanno Dio nei loro cuori. E se è così, allora il Signore sarà con tutti noi, con il nostro Paese, con le nostre autorità, e ci sarà la Sua benedizione in questo meraviglioso palazzo del Cremlino», ha aggiunto il Primate della Chiesa russa.

«Mi congratulo con tutti voi per la festa, per la luminosa Risurrezione di Cristo. Vi auguro la pace nell'anima, la gioia, il benessere nella vita familiare e la prosperità per voi e per tutta la nostra Patria. Che il Signore vi benedica!», ha detto in conclusione Sua Santità il Patriarca.

Poi, vicino al frammento storico conservato del parquet con il timbro del 1845, l'architetto capo dei progetti di restauro del Gran Palazzo del Cremlino, O.E. Galanicheva, ha parlato a Sua Santità delle opere eseguite nella Sala di San Giorgio. Durante la conversazione, Sua Santità il Patriarca Kirill ha notato l'importanza del rispetto per le reliquie storiche. Il Primate ha anche elogiato la qualità dei lavori di riparazione e restauro nella Sala di San Giorgio. «Ciò significa che stiamo preservando la nostra storia, questo significa che stiamo pensando al futuro», ha concluso Sua Santità Vladyka.

Il comandante del Gran Palazzo del Cremlino, D.I. Rodin, ha presentato a Sua Santità il libro «Il Gran Palazzo del Cremlino. La grandezza. La memoria. L’edificazione», pubblicato nel 2019 e dedicato alla storia della costruzione e della benedizione, nonché all'attuale situazione del Gran Palazzo del Cremlino.

__________


Il Gran Palazzo del Cremlino è uno dei palazzi del Cremlino di Mosca. Fu costruito negli anni 1838-1849 per volere dell'imperatore Nicola I da un gruppo di architetti russi sotto la direzione di K.A. Ton.

A Pasqua del 3 aprile 1849, si svolse a Mosca la cerimonia di benedizione della nuova residenza imperiale. L'imperatore Nicola I e tutta la sua famiglia arrivarono nella capitale del trono per partecipare alle celebrazioni. La processione fu guidata dal metropolita di Mosca Filarete con i membri della famiglia imperiale.

La Sala di San Giorgio è la prima e la più grande nella parte anteriore del palazzo. La sua lunghezza è di 61 metri, larghezza - 20,5 metri, altezza - 17,5 metri. La sala è stata progettata da Konstantin Ton con la partecipazione dell'artista Feodor Solntsev e degli architetti Feodor Richter e Nikolaj Chichagov.

Una delle sale più grandiose del palazzo fu chiamata in onore dell'Ordine di San Giorgio il Vittorioso, approvato da Caterina II nel 1769 e divenuto il più alto riconoscimento militare dell'Impero russo. L'imperatore Nicola I volle che le pareti della Sala di San Giorgio fossero decorate con lastre di marmo con i nomi di tutti i reggimenti che avevano gli stendardi di San Giorgio, a cominciare dal Preobrazhenskij. Sulle pareti della Sala di San Giorgio sono raffigurate le stelle dorate e le medaglie dell’ordine con il motto «Per il servizio e il coraggio». Secondo le parole del metropolita Filarete, la grande Sala cerimoniale di San Giorgio, con il suo bianco e oro è destinata ad essere il tempio della gloria dell'esercito russo vittorioso.

(Fonte: Servizio stampa del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’; www.patriarhiya.ru)


<<Torna Indietro

 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
 Mosca – Benedizione della Sala di San Giorgio del Gran Palazzo del Cremlino. Foto: Sergej Vlasov.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono