13/04/2019
Russia - Diminuisce quota europea nel commercio


Mosca, 13 aprile 2019 – L’Unione europea ha ceduto il posto come principale partner commerciale della Russia ai Paesi dei Brics, Csi e della regione dell’Asia-Pacifico, ha detto il ministro degli Esteri della Federazione Russa Sergej Lavrov.
«Si rafforza la direzione orientale nella nostra politica estera in generale. Ora non è più l'Unione europea, ma sono la Cina, i Paesi della Csi, dell’Asia-Pacifico e Brics i nostri principali partner commerciali. La quota europea, secondo i dati del Servizio federale delle dogane, negli ultimi cinque anni nel commercio con la Russia, è scesa dal 49 per cento al 42,7 e quella di Csi, Cina, altri Paesi dell'Asia-Pacifico e Brics è salita dal 40 per cento a oltre il 45», ha detto Lavrov parlando ad una riunione del Consiglio per la politica estera e di difesa.
Secondo Lavrov «è, in generale, la risposta ai pessimisti, che non credono nella nostra capacità di cambiare rapidamente e trarre vantaggio dai processi di ascesa dell'Asia».

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

La Russia all'Expo 2010 a Shanghai. © Sputnik. Mikhail Klimentyev.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono