06/04/2019
Russia - Usa confondono confine con il terrorismo


Mosca, 6 aprile 2019 – Gli Usa, con la loro politica, confondono il confine tra sé e il terrorismo internazionale, imponendo ad altri Paesi il loro ordine mondiale, ha detto a Sputnik il membro del comitato di difesa del Consiglio della Federazione, Franz Klintsevich.
Gli Stati Uniti stanno seriamente prendendo in considerazione l'applicazione della forza militare contro il Venezuela, ha detto un alto funzionario dell'amministrazione statunitense.
«L'impressione è che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, per la sua affermazione, abbia bisogno di una piccola guerra vittoriosa. Simili guerre sono state iniziate dai suoi predecessori alla Casa Bianca: in Iraq nel 2003 e in Libia nel 2011, ma terminarle è impossibile» ha detto il politico.
Il senatore ha osservato che lo dice con grande rammarico, ma «gli Stati Uniti stanno gradualmente cancellando il confine tra loro e il terrorismo internazionale». E c'è un tentativo di imporre ad altri Paesi la loro visione del mondo: gli Usa dicono di approvare i valori democratici, come loro li concepiscono, proprio come i terroristi del cosiddetto Stato islamico vogliono imporre i loro.
«La Russia è fondamentalmente diversa da un punto di vista: con la forza non vuole rendere felice nessuno. Ogni Paese sceglie il suo percorso di sviluppo, e qualsiasi sia l’effetto su di esso, tanto più se applicato con la forza, è inaccettabile», ha detto Klintsevich.
Egli ha ricordato che Donald Trump nel suo primo discorso davanti al Congresso da presidente ha parlato del rispetto dell’America dei diritti di tutti i Paesi di scegliere il proprio percorso di sviluppo.
«Quindi siate uomo, signor Trump, mantenete la parola», ha detto il parlamentare.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Franz Klintsevich. © Sputnik. Vladimir Trefilov.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono