04/04/2019
Russia - Incontro con il Primo Ministro di Israele


Mosca, 4 aprile 2019 – Il presidente Vladimir Putin ha ricevuto al Cremlino il primo ministro dello Stato di Israele Benjamin Netanyahu, che è arrivato in visita di lavoro.
All’incontro hanno preso parte per la parte russa, il ministro degli Esteri Sergey Lavrov, il vice primo ministro Maxim Akimov, l’assistente presidenziale Yury Ushakov, il capo dello Stato Maggiore delle Forze Armate Valery Gerasimov e il rappresentante speciale del Presidente sulla risoluzione siriana Alexander Lavrentiev.

Vladimir Putin: Caro signor Primo Ministro! Cari colleghi!

Sono molto lieto di darVi il benvenuto a Mosca. Ci siamo visti non molto tempo fa, ma il volume delle nostre relazioni è tale che questi incontri sono sempre richiesti.

Ricordo il Vostro invito a visitare Israele in connessione con l'apertura di un memoriale dedicato ai difensori di Leningrado durante la Grande Guerra Patriottica.

Apprezziamo molto il Vostro atteggiamento nei confronti della memoria dei soldati dell'Armata Rossa, che hanno combattuto contro il nazismo e hanno portato la liberazione a molti popoli europei, incluso il popolo ebraico.

A proposito, oggi inizia il lavoro dei cosiddetti gruppi di ricerca della Russia. Si tratta di persone che cercano volontariamente i resti dei soldati sovietici dispersi dell'Armata Rossa, che sono morti durante i combattimenti nel territorio della Russia. Abbiamo creato tali gruppi di volontari - persone che fanno questo al richiamo del loro cuore.

I gruppi sono stati creati in 82 regioni della Federazione Russa. 42mila persone prendono parte al loro lavoro. Durante questo periodo, hanno raccolto 120 mila resti di soldati sovietici e stabilito i nomi di seimila soldati che erano considerati dispersi.

Credo che lo stesso destino sia capitato anche al soldato israeliano Zachariah Baumel, morto nel 1982 e considerato scomparso. Come sapete, i nostri militari, insieme ai partner siriani, hanno trovato i suoi resti.

Siamo molto lieti che in Patria possa ricevere i necessari onori militari e - cosa più importante – questa è una questione di natura puramente umanitaria perché i suoi parenti stretti possono avere l'opportunità di portare fiori sulla sua tomba.

Benjamin Netanyahu (come tradotto): Signor Presidente, sono sempre lieto di farVi visita, di incontrarmi con Voi.

Oggi sono commosso più del solito, perché avete sollevato un argomento di vitale importanza: il ritorno dei resti dei corpi dei soldati scomparsi. Condividiamo questo valore, signor Presidente, di cui Voi avete parlato due anni fa, per aiutare a trovare i resti dei nostri soldati, incluso il sergente Zachariah Baumel.

Voi personalmente avete risposto positivamente, avete istruito personalmente l'esercito russo per aiutare in questa brillante questione. E stasera in Israele ci sarà il funerale, a cui prenderà parte la famiglia del sergente. Il suo corpo sarà sepolto nella terra di Israele.

Ancora una volta siamo profondamente grati a Voi, signor Presidente, per la Vostra amicizia personale, per la Vostra posizione, per la posizione russa di condividere questi valori comuni con Israele.

(Parla in russo) Spasibo! Grazie!

Vladimir Putin: Per quanto ne so, sono stati effettuati tutti gli esami genetici necessari. Abbiamo ancora i resti, e oggi, in accordo con le tradizioni militari e con la Vostra partecipazione, invieremo questi resti in Israele.

Benjamin Netanyahu: Sì, lo sappiamo. Oggi c'è una cerimonia molto toccante. Vorremmo ringraziare il Ministero della Difesa e l'esercito russo. Non dimenticheremo questo atto, e passerà alla storia.

Vladimir Putin: Devo dire che per il gruppo di forze speciali impegnato in questo non è stato facile. Si prega di trasmettere le parole più calde ai parenti di questo soldato.

Benjamin Netanyahu: Sì, la famiglia del defunto israeliano Zachariah è molto commossa, è difficile dirlo a parole. Il padre, sfortunatamente, non è più vivo, la madre ha circa cento anni; Zachariah ha una sorella.

Abbiamo raccontato loro l'altruismo dei soldati russi che hanno rischiato la vita per recuperare i resti di Zachariah. La sua famiglia ci ha chiesto di comunicarVi la sua gratitudine personale, signor Presidente.

Vladimir Putin: Grazie.

(Fonte: kremlin.ru)


<<Torna Indietro

Mosca - Il presidente Vladimir Putin incontra il primo ministro di Israele Benjamin Netanyahu.
Mosca - Con il primo ministro di Israele Benjamin Netanyahu.
Mosca - Il primo ministro di Israele Benjamin Netanyahu.
Mosca - Vladimir Putin durante l'incontro con il primo ministro di Israele Benjamin Netanyahu.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono