13/09/2018
Siria - Assalto esercito nel sud del Paese


Damasco, 13 settembre 2018 - L'esercito siriano combatte alle pendici del vulcano spento Tulul Al-Safa, occupato dai terroristi dell'Isis nel deserto di as Suwayda, nel sud della Siria.
L'offensiva è stata effettuata da diverse direzioni, dice il corrispondente di Sputnik sul luogo. Ieri sono stati uccisi più di 10 militanti, si tratta di cecchini, che si trovavano nelle gole ai margini del punto strategicamente importante. Un ufficiale dell'esercito siriano, che è stato coinvolto nell'offensiva dell'operazione, ha detto a Sputnik, che «le forze dell'esercito siriano continuano ad avanzare verso le montagne di Tulul Al-Safa.
I terroristi hanno già iniziato a soffrire di fame e di sete dopo l'assedio. Quando sono finite tutte le scorte, i militanti più volte hanno tentato di sfondare l'accerchiamento, ma senza alcun risultato».
L'ufficiale ha aggiunto che l'artiglieria continua a colpire i militanti. I depositi con cibo e acqua sono stati colpiti. Il militare ha sottolineato che «a seguito dell'attacco di ieri, l'esercito ha guadagnato 3,5 km, i combattimenti continuano. L'operazione sarà effettuata fino alla completa liberazione della zona dai terroristi».

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Esercito siriano assalta le pendici di Tulul as-Safa nel sud del paese. © Sputnik. Basem Haddad.
Esercito siriano assalta le pendici di Tulul as-Safa nel sud del paese. © Sputnik. Basem Haddad.
Esercito siriano. © Sputnik. Basem Haddad.
Giugno '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono