Dicembre 2018
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


09/08/2018
Russia - Gas Yamal in Spagna supera scisto Usa


Mosca, 9 agosto 2018 – Oggi il Presidente ha lanciato ufficialmente per la seconda volta un impianto per la produzione di gas naturale liquefatto a Yamal. In questo modo, la potenza del progetto arriva a 11 milioni di tonnellate all'anno (15 miliardi di metri cubi). Per la prima volta la Yamal è apparsa nel mese di dicembre dello scorso anno, l'impianto più avanzato per la ricezione di scisto in Europa è in Spagna e ha smesso quest'anno l'approvvigionamento Usa. Secondo il Dipartimento del Ministero dell'Energia Usa, nei primi cinque mesi di quest'anno in Spagna non sono arrivate tonnellate di scisto dall'altra parte dell'oceano Atlantico, anche se nel 2017 è stata leader tra i Paesi dell'Ue per l'acquisto di gas naturale liquefatto Usa.
La fornitura di scisto è pari a 830 milioni di metri cubi. Per la Turchia ci sono 704 milioni di metri cubi e per il Portogallo 553. L'ultima, la vicina Spagna, ha drasticamente ridotto lo scisto Usa quest'anno e l'ultima volta che il gas liquefatto dagli Stati Uniti è stato portato in Portogallo nel mese di gennaio c'è stato il picco di consumo. È interessante notare che l'interruzione delle forniture Usa sono coincise con l'inizio delle forniture in Spagna di gas naturale liquefatto da Yamal. Nel mese di giugno la Gas Natural Fenosa ha annunciato che la prima fornitura di metano dalla Russia ha un contratto a lungo termine. La petroliera Fedor Litke ha consegnato la materia prima al terminale Mugardos.
«Il contratto con la Yamal è stato recentemente firmato con l'Algeria, contribuisce a garantire la stabilità delle forniture in Spagna. Il contratto inoltre amplia il portafoglio delle società strategiche con fornitori e rafforza la diversificazione del nostro paese, dell'Europa grazie al primo contratto a lungo termine per la fornitura russa di scisto nel continente», ha detto nel corso della cerimonia il presidente della Gas Natural Fenosa Francisco Raines.
La fornitura di gas russo non è la prima. Fino ad aprile di quest'anno, quando è iniziata la consegna di contratti a lungo termine, il gas liquefatto Yamal è stato venduto sul mercato e la petroliera russa di scisto in Spagna è stata registrata a inizio gennaio, ha consegnato il gas liquefatto Yamal per la compagnia statale cinese CNPC a Rotterdam. Tuttavia, lo scisto è stato inviato in Cina. Come ha scritto su Twitter il giornalista Zog Weiler, il gas liquefatto gestito dalla petroliera Clean ocean è andato al terminale Mugardos, che si trova a nord-est del Paese, nel porto di Ferrol.
La Spagna è il paese con più infrastrutture di scisto in Europa.
Nei porti del paese ci sono 6 terminali di ricezione e rigassificazione di gas naturale liquefatto. Per il contratto di Yamal fino al 2041 ci sarà per la Gas Natural Fenosa 3 miliardi di metri cubi di gas, cioè l'8% del consumo di «combustibile blu» nel paese. L'importo del contratto è stimato intorno ai 34,8 miliardi di dollari. Come ha detto il vice direttore del Fondo per la sicurezza energetica nazionale Aleks Grivach, la mancanza di fornitura di scisto Usa in Spagna avviene per diversi motivi. Da un lato, qualsiasi scisto non è legato contrattualmente al punto di consegna in Europa. «Le consegne di scisto in sette mesi sono diminuite in quasi tutti i paesi d'Europa», dice l'esperto.
D'altra parte, osserva, lo scisto in Spagna lo compensa la crescita della domanda di molte fonti, non solo russe. Ad esempio, è aumentata la fornitura dall'Algeria.
Secondo il gestore del sistema Enagas, nel mese di luglio la consegna dall'Africa è aumentata del 10%, fino a 1,23 miliardi di metri cubi. L'importazione di gas naturale liquefatto è scesa a 1,27 miliardi di metri cubi. Nel mese di luglio, i principali fornitori di scisto in Spagna sono stati Perù e Nigeria, nel mese di maggio era in testa Qatar.
Come già riferito a livello internazionale dall'agenzia Timera Energy il progetto Yamal è uno dei più promettenti al mondo. In totale per il progetto Yamal è prevista ogni anno la fornitura di 16,5 milioni di tonnellate di scisto (circa 23 miliardi di metri cubi). Inoltre, 2,5 milioni di tonnellate ogni anno saranno acquistate da Gazprom e dalla spagnola Gas Natural Fenosa.
«Yamal è uno dei pochi progetti di successo nella regione Artica. Anche questo dimostra il successo della cooperazione internazionale. Solo pochi progetti sono prevalsi nonostante le sanzioni», ha notato l'Arcticnow, l'istituto internazionale di studi.
Oltre a Yamal, Novatek prevede inoltre di realizzare un progetto nella penisola di Gidansk. La sua potenza sarà di 20 milioni di tonnellate, il prezzo di 10 miliardi, la differenza di costo con il primo progetto è che la società prevede di costruire una piattaforma, su cui pongono un impianto di liquefazione di gas.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

RN-Purneftgaz Company in Yamal-Nenets Autonomous District. © Sputnik. Evgeny Biyatov.
Giugno '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono