13/01/2018
Russia - Usa cercano rottura equilibrio strategico


Mosca, 13 gennaio 2018 - Gli Stati Uniti cercano di distruggere l'equilibrio strategico degli armamenti nucleari di deterrenza, per questo arrivano le dichiarazioni sulla superiorità della Russia, ritiene il vicepresidente della commissione Difesa della camera alta del Parlamento russo Franz Klintsevich.
Nella dottrina nucleare statunitense, la cui parte non segreta è stata pubblicata ieri dall'Huffington Post, si afferma che la Russia rifiuta o evita l'adempimento dei suoi obblighi derivanti da una serie di accordi, così come elude le proposte americane per avviare un nuovo ciclo di disarmo nucleare.
«A mio parere la nuova dottrina nucleare degli Stati Uniti per certi versi riflette lo stato d'animo del presidente Donald Trump, insoddisfatto del potenziale militare e delle forze nucleari. Gli autori si sono spinti persino alla contraffazione vera e propria, accusando la Russia di voler usare per prima le armi nucleari. Come giustificazione ideologica della dottrina serve la tesi sul vantaggio nucleare della Russia», - ha dichiarato Klintsevich a Sputnik.
Ma la situazione è esattamente il contrario, ha osservato il senatore.
«Per numero di armi nucleari strategiche, siamo nettamente in ritardo rispetto agli Stati Uniti. Secondo il famoso accordo, entrambi devono rimanere con non più di 1.550 testate. Ma se gli Stati Uniti hanno bisogno di scendere e scendere per arrivare a questa cifra, noi dobbiamo crescere e crescere», - ha aggiunto.
Secondo Klintsevich, l'obiettivo finale della dottrina americana è chiaro: «rompere l'equilibrio strategico di forze nel mondo», tuttavia «la Russia non permetterà mai che succeda».
Secondo il senatore, è ancora presto per impegnarsi in un'analisi dettagliata della dottrina, ma certe posizioni di principio registrate senza dubbio rimarranno nella versione finale e destano preoccupazione.
«Ad esempio la dottrina contempla l'espansione dell'uso delle armi nucleari. Riguarda quando sono in gioco gli interessi vitali degli Stati Uniti. Ma sappiamo cosa intendono gli americani con questi interessi. Essenzialmente la dottrina dà carta bianca all'utilizzo di armi nucleari».
Klintsevich ritiene che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si sia appena adattato al posto alla Casa Bianca e in futuro «si possono aspettare misure più drastiche».

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Stati Uniti e Russia. © Sputnik.
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono