11/01/2018
Russia - Cambiate regole delle campagne elettorali


Mosca, 11 gennaio 2018 - Il presidente della Russia Vladimir Putin, candidatosi alle elezioni del 2018, ha cambiato le regole delle campagne elettorali mettendosi a capo della propria campagna elettorale e scegliendo come co-presidenti dello staff elettorale persone non legate alla politica. Lo comunica il direttore del Centro per l'informazione politica Aleksey Mukhin.
Mercoledì è stato reso noto che il capo del centro Rogachev Aleksandr Rumyanzev, il direttore generale di Kamaz Sergey Kogogin e il capo del centro Sirius Elena Shmeleva sono diventati co-presidenti dello staff elettorale di Putin. Il giornalista Andrej Kondrashov ha comunicato che sarà l'addetto stampa dello staff elettorale.
«Vladimir Putin durante la sua campagna elettorale farà affidamento sulla gente comune. Vuole ottenere un mandato diretto di fiducia da parte della popolazione, e per questo non ha bisogno di nessun uomo o gruppo con un determinato "status" che si possano mettere tra lui e la popolazione. Proprio questa è la ragione per una scelta così strana, fa affidamento sull'efficacia di tale azione», - ha detto Mukhin a RIA Novosti.
Secondo lui, con tale decisione Putin ha «di fatto cambiato le regole del solito lavoro delle campagne elettorali, mettendosi egli stesso a capo della sua campagna».
Il politologo ha aggiunto che questo tipo di pratica è sempre stato un successo con il Presidente in carica.
Commentando il rapporto sul segretario stampa dello staff elettorale di Putin, Mukhin ha detto che Kondrashov e i giornalisti parlano la stessa lingua, quindi questa scelta può essere definita abbastanza pratica e pragmatica.
Le elezioni presidenziali si terranno il 18 marzo 2018.

(Fonte: it.sputniknews.com)


<<Torna Indietro

Il presidente Vladimir Putin. © Sputnik. Aleksey Druzhinin.
Giugno '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono