05/12/2017
Russia - Incontro a Novo-Ogaryovo


Novo-Ogaryovo, 4 dicembre 2017 - La sera del 4 dicembre, il presidente russo V.V. Putin nella sua residenza fuori Mosca a Novo-Ogaryovo, ha incontrato Sua Santità il Patriarca di Mosca e tutta la Rus’ Kirill e i Primati e i capi delle delegazioni delle Chiese ortodosse locali, che sono arrivati a Mosca per partecipare alle celebrazioni del 100° anniversario della restaurazione del Patriarcato nella Chiesa ortodossa russa. All'inizio dell'incontro, il Capo dello Stato russo ha rivolto una parola agli ospiti.
Vostre Santità e Beatitudini! Venerabili Gerarchi!
Prima di tutto, desidero rivolgere il benvenuto a tutti Voi ed esprimere la mia gratitudine per il fatto che Voi tutti insieme celebrate un evento così importante per il nostro Paese e per la Chiesa ortodossa russa come il centenario della restaurazione del Patriarcato in Russia.
Questo, naturalmente, sottolinea l'unità del mondo ortodosso, che è molto importante in sé, ma anche in relazione al fatto che tutti Voi rappresentate la Chiesa, che svolge un ruolo essenziale nella vita dei Vostri Paesi e nella vita della società. Chiedete misericordia, lavoro nel campo dell'istruzione, dell’educazione, che è estremamente importante.
Il mondo di oggi sta diventando sempre più aperto e interdipendente. Ma vediamo anche manifestazioni dei grandi problemi di oggi. Vediamo manifestazioni di crisi spirituale, le tradizioni sono spesso svalutate, i valori morali sono tutto ciò che sta alla base della civiltà umana.
Purtroppo, nel secondo decennio del XXI secolo, affrontiamo di nuovo ciò che sembrava essere stato a lungo condannato e sradicato, vale a dire la persecuzione per motivi religiosi, compresi i cristiani. Ne abbiamo già parlato diversi anni fa durante questi incontri. Il problema è particolarmente acuto in Medio Oriente e questa regione è la culla del cristianesimo, dove ci sono le origini della fede ortodossa.
Merita particolare attenzione, ovviamente, la situazione in Siria. Noi ne siamo a conoscenza. È molto pesante. Durante gli anni della guerra, i terroristi hanno ucciso e cacciato decine di migliaia di persone dalle loro case. Molte chiese e monasteri cristiani sono stati saccheggiati e distrutti.
Oggi la situazione in questo Paese sta gradualmente cambiando. Le forze armate siriane, con il supporto dei militari russi, hanno liberato dai terroristi praticamente l'intero territorio del Paese, compresi i luoghi di residenza storica dei cristiani.
Nel corso degli anni, lo Stato russo, insieme con la Chiesa ortodossa russa, così come con altre organizzazioni religiose, ha fornito assistenza umanitaria alle vittime in Siria. È importante che una vita pacifica sia stabilita il prima possibile in modo che le persone possano tornare nelle loro case e si inizi a restaurare templi e chiese.
Credo che il gruppo di lavoro creato dalla Chiesa ortodossa russa e dalla Chiesa cattolica romana possa svolgere un ruolo molto importante nel ritorno della popolazione cristiana in Siria. Il suo compito è compilare un catalogo di templi distrutti in vista del loro successivo restauro.
Aiuteremo anche i rappresentanti di altre fedi, compresi i rappresentanti dell'islam, che, come sappiamo, hanno sofferto molto seriamente per mano di banditi, terroristi e radicali. Aiuteremo gli ebrei. Alcune organizzazioni ebraiche ci hanno già chiesto di aiutare a restaurare i santuari ebraici. Siamo in contatto con i rappresentanti della popolazione ebraica della Siria, in particolare con alcune delle sue organizzazioni ebraiche, comprese quelle degli Stati Uniti e di New York. Lavoreremo insieme su questo problema.
Spero che la Vostra visita in Russia servirà a sviluppare l’ulteriore dialogo tra le Chiese ortodosse, ad approfondire i legami tra i nostri Paesi, tra i nostri popoli, che è estremamente importante nel mondo di oggi.
Voglio augurare tutto il meglio a tutti Voi e al Vostro gregge, il bene e la prosperità.
Grazie per l'attenzione.

(Fonte: Kremlin.ru/Patriarhiya.ru)


<<Torna Indietro

Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Novo Ogaryovo - Incontro del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con i Primati e i rappresentanti delle Chiese ortodosse locali. Foto: sacerdote Igor Palkin.
Dicembre '16


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono